F1 GP Gran Bretagna: Vettel scippa la corona a Hamilton nel GP di casa

Il britannico secondo sul podio risalendo dall'ultima posizione. Terzo un fantastico Raikkonen

F1 GP Gran Bretagna: Vettel scippa la corona a Hamilton nel GP di casa

Sebastian Vettel è il nuovo Re d’Inghilterra, vincitore del GP di Gran Bretagna davanti a Hamilton e Raikkonen, a conclusione di una gara dove i tre campioni del mondo non si sono davvero risparmiati, per la gioia del pubblico, esaltato dal primo all’ultimo giro. Il pilota della Ferrari ha condotto una gara magistrale, approfittando di un errore di Hamilton al via, che a sua volta si è reso protagonista di una corsa pazza, risalendo dall’ultima fino alla seconda posizione. Kimi Raikkonen, giunto terzo, ha appassionato e guidato anche lui come un vero eroe, portando a casa un altro podio importante per la Rossa! Safety car e sorpassi da brividi hanno regalato al decimo round della stagione 52 giri mozzafiato, con Bottas, Ricciardo, Hulkenberg, Ocon, Alonso, Magnussen e Gasly a completare la top ten.

Cronaca – Caldo torrido – 52°C la temperature dell’asfalto – quando parte il giro di formazione del GP di Gran Bretagna. Situazione gomme al via: soft usata per tutti i primi dieci, medium per Hulkenberg, Sainz, Stroll e Hartley, soft nuova per tutti gli altri. Le due Williams e la STR di Hartley partiranno dalla pit lane, ma la Toro Rosso non riuscirà alla fine a prendere parte alla corsa.

Si spengono i semafori e Hamilton soffre un eccessivo pattinamento, che gli fa perdere subito la leadership ai danni di Vettel e Bottas, entrambi protagonisti di un’ottima partenza. Raikkonen si lancia nella mischia e alla curva 3, mentre tenta l’affondo su Hamilton, a sua volta impegnato a lottare con Bottas, tocca la posteriore destra del britannico: Hamilton va in testacoda e precipita in 17esima posizione. Entrambi lamentano danni alle monoposto ma proseguono. L’incidente viene messo sotto investigazione e Kimi si beccherà 10 secondi di penalità. Hamilton intanto comincia la sua scalata verso la zona punti. Vettel è al comando davanti a Bottas, Verstappen, Raikkonen, Ricciardo, Hulkenebrg, Leclerc, Ocon, Sainz e Magnussen.

Al giro 5 Hamilton è già undicesimo, mentre Vettel ha 5 secondi di vantaggio su Bottas. Al giro 11 Hamilton è sesto. Al giro 14 Raikkonen è il primo dei top a rientrare ai box, scontando anche la penalità. Con lui pittano anche Alonso e Perez, mentre quattro tornate dopo tocca a Verstappen. Quindi Ricciardo. Al giro 19, dopo il suo pit stop, Leclerc rientra in pista e subito ha un problema, parcheggiando la sua Sauber nella ghiaia. Al giro 20 si ferma anche Vettel ed esce in seconda posizione alle spalle di Hamilton. Bottas pitta a sua volta. Al giro 22 il tedesco della Ferrari torna così al comando, seguito da Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Kimi, Magnussen, Grosjean, Ericsson e Hulkenberg. Hamilton si ferma al 26esimo giro, monta le medium e rientra sesto, dietro a Raikkonen. I top driver sono tutti su medium dopo la prima sosta.  Al giro 31 Ricciardo si ferma ancora, e passa alla mescola soft nuova. Ma alla tornata successiva la corsa prende la prima svolta improvvisa: Ericsson colpisce violentemente le barriere, chiamando in pista la safety car! Vettel, Raikkonen e Verstappen ne approfittano per rientrare di nuovo ai box, e passare alla soft. Le Mercedes procedono invece sulle medium.

Alle spalle della safety ci sono quindi Bottas, Vettel, Hamilton, Verstappen, Kimi, Ricciardo, Hulkenberg, Ocon, Magnussen e Alonso.

La vettura di sicurezza rientra al giro 37. Il primo bel duello è tra Raikkonen e Verstappen, ma tempo due giri e c’è un nuovo incidente e una nuova safety car! Questa volta il danno è opera di Sainz e Grosjean, che si toccano mentre lo spagnolo tenta l’affondo sul francese. A dieci giri dalla fine è di nuovo bandiera verde in pista, per un finale epico tra Mercedes e Ferrari!

Al giro 43 Raikkonen strappa la piazza a Verstappen, che qualche tornata più tardi sarà protagonista di un testacoda, per fermarsi poco dopo nella ghiaia, costretto al ritiro. Al giro 47 Vettel si riprende la leadeship della gara e vola verso la sua 51esima vittoria in carriera, davanti a Hamilton – che nel frattempo ha passato Bottas, con gomma meno fresca della sua – e al compagno di box Raikkonen, che si guadagna un nuovo podio strappando a sua volta la terza piazza al connazionale!

F1 GP Gran Bretagna – Tempi, risultati e giri gara 

1 Sebastian Vettel Ferrari 52 1h27m29.784s
2 Lewis Hamilton Mercedes 52 2.264s
3 Kimi Raikkonen Ferrari 52 3.652s
4 Valtteri Bottas Mercedes 52 8.883s
5 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 52 9.500s
6 Nico Hulkenberg Renault 52 28.220s
7 Esteban Ocon Force India/Mercedes 52 29.930s
8 Fernando Alonso McLaren/Renault 52 31.115s
9 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 52 33.188s
10 Pierre Gasly Toro Rosso/Honda 52 34.129s
11 Sergio Perez Force India/Mercedes 52 34.708s
12 Stoffel Vandoorne McLaren/Renault 52 35.774s
13 Lance Stroll Williams/Mercedes 52 38.106s
14 Sergey Sirotkin Williams/Mercedes 52 48.113s
15 Max Verstappen Red Bull/Renault 46 DNF
Carlos Sainz Renault 37 DNF
Romain Grosjean Haas/Ferrari 37 DNF
Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 31 DNF
Charles Leclerc Sauber/Ferrari 18 DNF
Brendon Hartley Toro Rosso/Honda 1 DNF

F1 GP Gran Bretagna: Vettel scippa la corona a Hamilton nel GP di casa
4 (80%) 1 vote
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. Magu

    8 luglio 2018 at 17:15

    Fantastico Raikkonen….complimenti alla sportività….speriamo che non accada ma se accadesse lo stesso tra Bottas e Vettel voglio vedere quanto sarà fantastico…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati