F1 | GP Baku, Raikkonen riparte ma non ha il volante: ecco il suo pazzo team radio

Kimi urla contro il suo meccanico: "Steering wheel! Someone tell him to give it to me! Come on! Move!"

F1 | GP Baku, Raikkonen riparte ma non ha il volante: ecco il suo pazzo team radio

Gara interrotta, bandiera rossa. Tutti in pitlane, pronti a ripartire dopo che i commissari avranno ripulito la pista da detriti persi un po’ per strada. Per Kimi Raikkonen sembrava una gara finita, distrutta fin dal via per quei contatti con Bottas. Era fermo, nel suo box. Ma i meccanici Ferrari sono riusciti a fare il miracolo, riparando nel giro di poche minuti il suo fondo distrutto e riportandolo in gara con solo un giro di ritardo. Lavoro da standing ovation.

Peccato che, però, stavano mandando in pista il loro numero 7… senza volante! E come avrebbe potuto guidare Raikkonen senza volante? “Steering wheel! Someone tell him to give it to me! Come on! Move!” (traduzione: “Il volante, il volante” Qualcuno gli dica di darmelo! Dai su, muovetevi!”).

Angry Kimi Raikkonen @ GP Baku 2017

Ripartenza della gara dopo la bandiera rossa. Mentre si concludono gli interventi sulla SF70-H #7 un meccanico, probabilmente preoccupato per il precario posizionamento del volante sul musetto in quelle concitate fasi, lo prende e lo allontana da Raikkonen. Il quale, non avendo il volante della sua macchina nel momento in cui i meccanici lo stavano riposizionando nella Pit Lane, pare si sia esibito in quello che forse è uno dei Team Radio più belli di sempre. Grazie ad Alessio Roccon per il video. #F1 #GPBaku #KimiRaikkonen #CAMANMUV

Pubblicato da Andare a pesca con un'Audi R18 su Lunedì 26 giugno 2017

A non crederci neanche il finlandese, che dall’interno della sua macchina cercava di comunicare con il suo meccanico, urlandogli a gran voce di ridargli il volante che, al contrario, teneva ben stretto mentre Kimi imprecava. Il video ovviamente è stato editato successivamente, ed è stato montato il team radio contemporaneamente alle immagini per far capire ai telespettatori quale fosse il momento in questione. E anche se non appare la scritta “team radio Raikkonen” come normalmente accade sulla destra, la comunicazione è realmente avvenuta e, ripetiamo, montata nel video sovrapposta alle immagini corrette. Inoltre ancora, la possibilità di comunicare con il proprio muretto è data anche da un bottone all’interno dell’abitacolo, e non solo sul volante che, appunto, in questo caso non c’era.

Questo, oltre a rappresentare un momento tra il disperato e il comico, dimostra quanta tensione ci sia in pista e quanto lo stesso Kimi fosse concentrato a fare bene. E ancora una volta Iceman ci ha regalato un team radio epico, molto meglio di “Leave me alone, I know what I’m doing”.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati