F1 | GP Bahrain, Alfa Romeo: Kubica sostituirà Raikkonen nella FP1

Per il pilota polacco si tratterà della quarta FP1 della stagione

F1 | GP Bahrain, Alfa Romeo: Kubica sostituirà Raikkonen nella FP1

Dopo essere già sceso in pista in Stiria, Ungheria e Gran Bretagna, durante questo fine settimana Robert Kubica farà il suo ritorno al volante dell’Alfa Romeo C39 per la prima sessione di prove libere del Gran Premio del Bahrain sul circuito di Sakhir. Il polacco sostituirà momentaneamente Kimi Raikkonen, il quale poi riprenderà il sedile per il resto del weekend a partire dalla seconda sessione di libere del venerdì. Nonostante quest’anno i team si aspettino condizioni leggermente differenti, dato il diverso periodo dell’anno in cui si svolgerà l’appuntamento rispetto al solito, si tratta di un tracciato che i piloti conoscono ormai molto bene, essendo in calendario dal lontano 2004, quindi per il finlandese il tempo perso in mattinata non dovrebbe rappresentare un grosso problema.

“Sono molto contento di tornare a guidare per la prima da agosto. Potrà sembrare tanto tempo, ma la mia stagione è stata particolarmente attiva grazie al mio lavoro al simulatore in fabbrica e il programma DTM. Ora che la mia stagione DTM si è conclusa, non vedo l’ora di tornare al mio ruolo in Alfa Romeo a pieno regime. C’è ancora molto per cui lottare e cerdo che il mio lavoro potrà dare un buon contributo agli sforzi del team”, sono state le parole di Kubica in merito alla notizia, che proprio su questo circuito nel 2008 conquistò la sua prima pole position in carriera.

“Siamo tutti felici di rivedere Robert in macchina per la FP1. Il suo contributo al team è stato importante in questa stagione e avere la possibilità di mettere in gioco la sua esperienza e le sue abilità qui in Bahrain aiuterà il team nel suo percorso di sviluppo. Conosce il circuito di Sakhir molto bene, quindi ciò ci aiuterà nel lavoro di questo weekend”, ha spiegato il team principal della squadra, Frederic Vasseur.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati