F1 GP Australia, Prove Libere 3: Vettel davanti a Raikkonen in una sessione bagnata

Terzo crono a sorpresa per Ericsson con le slick

F1 GP Australia, Prove Libere 3: Vettel davanti a Raikkonen in una sessione bagnata

Sebastian Vettel strappa il miglior tempo sul finale della sessione, dopo essere passato alla gomma ultrasoft nei minuti conclusivi. Sono stati infatti l’asfalto bagnato e le gomme intermedie a caratterizzare le Libere 3, con pochi piloti ad azzardare le slick a pochi istanti dalla bandiera a scacchi. Così, alle spalle di Raikkonen, giunto secondo, troviamo una inusuale Sauber con Ericsson. Quarto tempo invece per Verstappen, rimasto sulle intermedie, a precedere Sainz, Ricciardo, Bottas – su ultrasoft ma non abbastanza a lungo da migliorare il proprio crono – Hamilton, Vandoorne e Alonso, questi ultimi a loro volta ancora con mescola verde. La pista non si è asciugata abbastanza in fretta, lasciando così molti piloti impossibilitati a provare la gomma da asciutto in vista delle qualifiche.

Cronaca –La pioggia ha bagnato il tracciato dell’Albert Park per diverse ore, così, quando si accende il semaforo in pit lane per la terza sessione di Prove Libere, la Haas di Grosjean si lancia per prima, equipaggiata con gomma full wet. Hulkenberg lo segue subito dopo. La temperatura dell’aria è di 18°C, 22°C quella dell’asflato. I primi riscontri via radio parlano di una pista non troppo bagnata. Alonso tenta subito le intermedie. La Williams di Stroll è ferma ai box per un problema alla trasmissione: sostituzione del cambio sulla sua monoposto. Hulkenberg ci prova anche lui con le intermedie ed è il primo a fermare il cronometro, con il tempo di 1:40.863. Poi arriva Verstappen, anche lui subito fuori con la mescola verde, e subito in palla con il tempo di 1:37.419.

Intanto le condizioni della pista vanno migliorando. Hamilton sta per lanciarsi ma ha un problema elettronico che lo costringe a fermare subito la monoposto per procedere con il cambio del volante. Vettel si prende il secondo posto davanti a Ricciardo, mentre i piloti stanno passando uno dopo l’altro alla gomma intermedia. A metà sessione sono 14 i cronometrati, con Verstappen al comando in 1:35.548, seguito da Ricciardo, Alonso, Vettel, kimi, Gasly, Bottas, Vandoorne, Sainz e Hulkenberg.

Poi in testa si susseguono nell’ordine, Ricciardo, Alonso, e quindi le due Mercedes, con Bottas che detta il passo davanti a Hamilton in 1:34.174. A quindici minuti dalla conclusione, nonostante la pista sia quasi asciutta, nessuno ha ancora azzardato le slick. Bottas rimane in testa davanti a Hamilton, Alonso, Ricciardo, Gasly, Hartley, Verstappen, Vettel, Sirotkin e Grosjean. Intanto la Williams di Stroll è riuscita a unirsi al gruppo. Il canadese si prende la decima posizione, mentre Vandoorne sale al terzo posto.

Verstappen si porta al comando in 1:31.680, sempre con le intermedie, ma poi tocca a Vettel a chiudere la sessione in testa, primo con le ultrasoft, grazie al tempo di 1:26.067, proprio quando sventola la bandiera a scacchi. Raikkonen ed Ericsson, passati a loro volta alle slick, seguono il tedesco della Ferrari.

F1 GP Australia – Tempi, risultati e giri Prove Libere 3

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati