F1 | Ferrari, Vettel: “La mia gara non è stata affatto facile”

"Dobbiamo capire il perché di un degrado così alto sulla mia macchina. Complimenti a Charles per la sua prima vittoria", ha detto il tedesco

F1 | Ferrari, Vettel: “La mia gara non è stata affatto facile”

Quarto posto per Sebastian Vettel nel Gran Premio del Belgio, tredicesimo appuntamento stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno.

La gara del tedesco è stata condizionata dall’usura delle gomme medie, montate al primo pit, che lo ha costretto a una strategia a due soste. Prezioso il “muro” su Lewis Hamilton che ha consentito al compagno di squadra Charles Leclerc (lasciato passare al giro numero 27, ndr) di guadagnare e poi gestire quei preziosi secondi, risultati fondamentali ai fini della vittoria ottenuta dal monegasco.

La mia gara non è stata affatto facile – ha ammesso Vettel -. Al via sono riuscito a riprendermi la posizione su Lewis ma poi ho cominciato a faticare con le gomme e sono stato costretto a fermarmi prima del previsto. Con pneumatici medi inizialmente sono riuscito a fare un buon ritmo, però poi il mio passo è nuovamente peggiorato”.

Sull’usura delle coperture medie: “Ho provato a difendere la seconda posizione ma non ci sono riuscito e a quel punto è stato sensato fermarsi per cambiare le gomme una volta ancora e raggiungere il traguardo con meno difficoltà. Dobbiamo capire il perché di un degrado così elevato sulla mia macchina e faremo tutte le analisi del caso per comprendere i motivi che non mi hanno fatto sentire a mio agio”.

Sul primo successo di Leclerc: “Non è stato certo un weekend eccezionale il mio, ma lo è stato per la squadra e questo è importante, quindi complimenti a tutti i ragazzi del team e un bravo a Charles per la sua prima vittoria!”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Vettel: “La mia gara non è stata affatto facile”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Zac

    2 settembre 2019 at 07:16

    La Ferrari, il prossimo anno, può contare su un ottimo secondo pilota, ma un po’ meno di Bottas.

    • Zac

      2 settembre 2019 at 07:27

      Sicuramente c’è ancora qualcuno che pensa ancora che in Canada Hamilton non sarebbe “mai” riuscito a sorpassare.

      • rearweeldrive

        2 settembre 2019 at 23:16

        c’è gente che ancora polemizza su canada?cosa fatta capo ha.poi si spera che i fatti di oggi nel futuro siano da monito in modo tale che decisioni per situazioni analoghe non risultino contraddittorie

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati