F1 | Ferrari, Vettel: “Il nostro passo era buono, ma dobbiamo continuare a crescere”

"Non riusciamo a ottenere dalla nostra monoposto i risultati che può raggiungere", ha detto il tedesco

F1 | Ferrari, Vettel: “Il nostro passo era buono, ma dobbiamo continuare a crescere”

Sebastian Vettel ha chiuso il Gran Premio d’Azerbaijan, quarta prova stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno, al terzo posto. Il tedesco, che a Baku ha bissato il piazzamento colto due settimane fa a Shanghai, ha chiuso la corsa azera alle spalle delle Mercedes di Valtteri Bottas e di Lewis Hamilton.

Vettel, commentando la corsa, ha dichiarato: “Oggi gareggiare è stato divertente. Il primo stint mi è piaciuto meno perché non riuscivo a far funzionare le gomme, e non avevo il grip che ci saremmo aspettati. Non eravamo veloci e la prestazione era discontinua perché ho danneggiato le gomme nel tentativo di mandarle in temperatura e poi, una volta finalmente calde, non offrivano comunque la prestazione attesa perché erano danneggiate”.

Dopo il pit stop ho iniziato davvero a prendere il ritmo e mi sono divertito perché ho sentito la vettura in pieno controllo e mi sono sentito libero di spingere, anche se non è stato abbastanza per mettere pressione ai nostri rivali – ha sottolineato il quattro volte campione del mondo -. Dopo la ripartenza dalla Virtual Safety Car ho fatto registrare il mio miglior giro e sono riuscito a staccare di un secondo Max Verstappen. Credo che a quel punto lui abbia capito che non sarebbe riuscito ad attaccarmi e così negli ultimi giri ho anche potuto abbassare un po’ il ritmo”.

Concludendo la propria disamina ha aggiunto: “Il nostro passo era buono oggi ma non è ancora abbastanza. Tutti nel team stanno lavorando al massimo e per questo sono fiducioso. Credo in questa squadra e so che possiamo crescere: abbiamo una buona macchina ma non riusciamo a metterla in condizione di ottenere i risultati che può raggiungere. È come un cubo di Rubik, bisogna mettere insieme tutto. Abbiamo molte persone intelligenti nel team che possono risolve il rompicapo in meno di due minuti, ma in questo caso il cubo è un po’ più grosso”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Vettel: “Il nostro passo era buono, ma dobbiamo continuare a crescere”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati