F1 | Ferrari, Binotto sul trionfo di Monza: “È stata una grande emozione”

"Sapevamo che non potevamo lasciarci scappare questa opportunità", ha ammesso il team principal del Cavallino

Il team principal ha anche ammesso di aver trascorso del tempo con Vettel dopo il GP d'Italia, protagonista di una gara difficile
F1 | Ferrari, Binotto sul trionfo di Monza: “È stata una grande emozione”

Mattia Binotto, intervistato dal sito ufficiale della Formula Uno, ha ricordato le emozioni vissute nel settembre scorso a Monza dove la Ferrari è tornata sul gradino più alto del podio dopo ben nove anni. A trionfare nell’ultimo GP d’Italia è stato Charles Leclerc, autore di una grandissima prestazione dove riuscì a rintuzzare gli attacchi di Lewis Hamilton.

Una gara dai due volti per la scuderia del Cavallino, con Sebastian Vettel autore di una gara difficile nella quale fu protagonista di un errore e della successiva collisione con la Racing Point di Lance Stroll.

Il team principal della Ferrari, parlando del tedesco, ha svelato un particolare del post gara:  “Andai a trovarlo, mi sembrava importante. È stato veloce durante il fine settimana, avrebbe potuto disputare una buona gara. Avrebbe potuto salire sul podio, era importante essere vicino a lui in quel momento”.

Binotto poi, continuando il ricordo di quella giornata, ha aggiunto: “Poi sono andato a trovare Charles, era diventato il pilota più giovane a vincere una gara con la Ferrari a Spa la settimana precedente e poi ha conquistato la vittoria a Monza una settimana dopo. È stato fantastico. È stato un momento che non ci dimenticheremo per un po’. È stata una grande emozione, ogni volta che ci penso è molto piacevole. Vincere a Monza è sempre bello come quando vincemmo con Michael (Schumacher, ndr) la prima volta”.

Nella gara di Monza la Ferrari ha ottenuto la massima posta in palio, sfruttando così nel migliore dei modi le caratteristiche della SF90: “Questa gara è stata una delle nostre migliori opportunità di vincere per tutta la stagione e sapevamo che non potevamo lasciarcela scappare – ha ammesso Binotto -. La vittoria non è stata un momento sorprendente, ma qualcosa che speravamo di fare e che stavamo cercando di raggiungere”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati