F1 | Ferrari, a Monza confermata la terza unità della Power Unit

Il Cavallino potrà così usufruire di un maggior consumo di olio

F1 | Ferrari, a Monza confermata la terza unità della Power Unit

In vista del Gran Premio d’Italia, la Ferrari ha scelto di utilizzare nuovamente l’unità numero 3 della Power Unit, ovvero quella già vista con ottimi risultati nello scorso weekend a Spa-Francorchamps. Una scelta ponderata quella del Cavallino, visto che le Power Unit introdotte dal weekend di Monza in avanti potranno contare su un consumo di olio limitato (0,9 litri per 100 km rispetto agli attuali 1,2 litri) e che proprio il tracciato brianzolo è molto esigente dal punto di vista della potenza del motore. Come ormai già noto, l’olio non viene utilizzato esclusivamente per lubrificare il motore, ma anche come additivo della benzina in grado di aumentare sensibilmente la potenza della vettura e garantire prestazioni migliori. La decisione di insistere con la specifica numero 3, dunque, dovrebbe giovare non poco alla Rossa.

Una chiara risposta anche alla Mercedes che, furbescamente, già a Spa aveva montato il quarto motore (l’ultimo a disposizione prima di incappare in sanzioni), in modo da aggirare la nuova normativa in vigore dal Gran Premio d’Italia e concludere la stagione 2017 potendo contare sul massimo pompaggio dell’olio.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

16 commenti
  1. Daytona

    31 Agosto 2017 at 16:54

    Costretti a farlo dalla furba mossa di Mercedes a Spa.

  2. stefanoabbadia

    31 Agosto 2017 at 17:17

    Dove sono finiti tutti i grandi commentatori della mossa Mercedes? spariti tutti?
    la mia opinione è che senza tale modifica non avrebbero nemmeno terminato il gp per i consumi!!!
    Cmq nessun dubbio sul finale ed esito campionato (??) Ham e Mcedes mondiali…era gia tutto scritto dal principio e non sarebbe potuto essere diverso, troppo il divario e in aggiunta Maranello non hanno nemmeno un vero motorista..come avrebbero potuto recuperare DAVVERO il gap?..semplicemente la Mcedes non ha espresso i suo potenziale per ovvie ragioni di audience

    • cevola

      31 Agosto 2017 at 17:50

      Ma a cosa ti riferisci? Perchè se ti riferisci alla gara scorsa ha vinto una Mercedes…

  3. terminator

    31 Agosto 2017 at 19:18

    Di’ al tuo spacciatore di non spingersi troppo avanti…

  4. Magu

    31 Agosto 2017 at 22:15

    Allora anche la Ferrari raggira il regolamento….e già colpa a della Mercedes….

  5. Daytona

    1 Settembre 2017 at 09:58

    Ma tu, ma tu ragioni prima di scrivere o “parli” perché hai la lingua in bocca??

    • stefanoabbadia

      1 Settembre 2017 at 12:31

      Buongiorno, io non mi permetto di poprre in dubbio le sue capacita intellettive, la invito porò nel rispondere in maniera più concreta replicando alle mie supposizioni:
      indichi un nome di un vero progettista PU F1 che da zero abbia mai progettato una PU del cavallino attualmente in forza e quindi capace di aver eliminato il gap presente con mercedes (me lo scriva questo nome)..ma badi..non un telaista o un direttore tecnico o altro..uno che davvero ne abbia le competenze!
      poi leggo che anche lil cavallino utilizzera a monza un motore con consumi olio al pari di mercedes..beh..non mi si dica che non era pianificato da tempo ma solo conseguenza dell’eventuale scorrettezza di mercedes.
      per finire e riguardo l’esito del mondiale per me parlera la classifica a fine mondiale

      saluti

      • Daytona

        1 Settembre 2017 at 13:37

        Mah allora,innanzi tutto la mia considerazione non era rivolta a te,o ( ..LEI se preferisce ),ma a Magu,e ho anche rettificato dopo l’errore del correttore del telefono.
        Detto questo dal momento che Lei si è rivolto a me,Le rispondo subito.
        La mossa Ferrari si è resa necessaria per adeguarsi alla situazione creata da Mercedes in belgio,come era stato accordato tra tutti i motoristi,ci si sarebbe dovuti uniformare alle specifiche delle nuove P.U riguardo il consumo di olio dopo il gp di Monza,in modo d avere tutti i motori alla pari relativamente a questa tecnologia che impiega l’olio come additivo.
        Se Lei fosse in lotta per il mondiale,e dopo aver raggiunto un’accordo tra i team su quando si sarebbe dovuta modificare la normativa sui consumi di olio, si trovasse nella situazione di avere il diretto rivale al titolo che con una mossa,diciamo molto abile..con un vantaggio del genere,cosa farebbe,starebbe a guardare oppure reagirebbe utilizzando (finalmente..nel caso di Maranello) le falle di un sistema con regole che sembrano fatte apposta per essere raggirate?
        Dai,per cortesia,cerchiamo di essere onesti e realisti,essere corretti va bene e in Ferrari lo sono sempre stati,ma essere anche proprio sempre i più “stupidi”quello no,ci si gioca un mondiale,per una volta diciamo che..si sono allineati ai team inglesi,in questo caso almeno hanno reagito in tempo!

      • stefanoabbadia

        1 Settembre 2017 at 15:51

        ultima mia opinione poi mi asterrò perché abbiamo opinioni contrastanti e rispettero le sue:
        la mercedes ha portato in belgio in pista la nuova pu manetnendo cosi certi “privilegi” riguardo olio..la F tramite Hass aveva fatto lo stesso in belgio (hass team satellite a mio avviso), si è letto di tutto e di più..di truffe ecc..beh a monza apprendiamo che anche F usera una specifica che avra stessi simili limiti o concessioni, tale specifica era stata omologata in precedenza..mi si vuo, far credere che ora viene usata solo perché mercedes ha fatto tale scelta in belgio? a mio avviso credo che la pianificazione sia stata fatta per i motori da mesi..a parte le rotture si definiscono da mesi quali gp un motore fara e quali saltera

  6. Daytona

    1 Settembre 2017 at 09:59

    Magu..

    • Daytona

      1 Settembre 2017 at 13:53

      Poi ci spiegherà cosa c’entra in questo caso,la questione del motorista,che tanto le sta a cuore dal momento che a ogni suo intervento parla esclusivamente di quello.
      Capisco che non le piaccia l’attuale reparto tecnico che si occupa del motore Ferrari,ma la storia che sempre tira in ballo di Marmorini,del fatto che abbiamo un”telaista”a fare i motori ecc ecc,poco ha a che fare con la discussione in questione,e con la nuova specifica sui consumi di olio.
      Lei può aver ragione sul fatto che alla fine vincerà una Mercedes,ok,dov’è il problema,è una sua opinione che io rispetto,ma sembra che lei si auguri che la Ferrari perda in modo da veder avvalorata la sua tesi.

      • stefanoabbadia

        1 Settembre 2017 at 15:44

        L’esempio del motorista è quello più facile da riportare perché tuto quello che era stato preventivato (ogni virgola e ogni punto) si è puntualmente verificato, ora manca l’estromissione (mia previsione neh..nessuna llusione) dell’attuale Team Manager che secondo me è una persona competente e pure onesta.

        Per ottenere certi obiettivi alcuni non si sono posti limiti….cmq sono mie opinioni, il tempo dirà..

        approposito leggendo che lei cita una certa persona, beh..digiti su web il suo nome associato a quello di tal Leo Turrini..e legga cosa fù scritto nel 2014

        Saluti

  7. Daytona

    1 Settembre 2017 at 16:50

    Ma guardi che io sono pienamente d’accordo con lei sulla questione Marmorini e sul come è stato” liquidato”,però è una storia passata,ci piaccia o no non possiamo cambiarla.
    Il punto sul quale non concordo è quello relativo al discorso del consumo di olio.
    Ferrari ha reagito alla furbata Merc,non era previsto che succedesse il contrario,se Wolff e soci non avessero fatto per primi la mossa..furbetta a Spa,si sarebbe giocato ad armi pari del prossimo gp,con specifiche motore uguali per tutti,cosi però non è stato e a Maranello..finalmente hanno saputo reagire.
    È più semplice di quanto sembri.

    • stefanoabbadia

      1 Settembre 2017 at 17:33

      Non escluso che lei possa aver ragione, i miei dubbi sorgono dal fatto che per quanto a me noto, ma non ho certezze sono dei “sentito dire” il tuto ovvero l’idea di questa soluzione sembra essere nata in Emilia.
      cmq vedremo vinca il migliore e possibilmente il più sportivo (davvero però)

  8. Magu

    1 Settembre 2017 at 18:22

    Sig.Daytona…la mia era una provocazione su tutti i post critici e volti allo “scandalo” sulla F1 e sulla Mercedes perché quest’ultima ha omologato la PU in Belgio potendo poi usarla anche nei GP successivi..era logico e sensato da parte di tutte le squadre poter usufruire del motore “vecchio” visto che la nuova normativa sui consumi scatta sulle PU che verranno omologate da Monza in poi…lei è sicuro che la Ferrari usasse una PU nuova se lo avesse fatto anche Mercedes? Oppure avrebbe usato quella che stà usando potendo cosi usufruire della vecchia normativa? e sarebbe stata una mossa giusta…
    Ognuno pensa ad ottenere il massimo..qualunque squadra..chiaramente se ad omologare la PU in Belgio era stata la Ferrari i post sarebbero stati di complimenti per l’ottima strategia..saluti

  9. Daytona

    2 Settembre 2017 at 08:16

    Esisteva un accordo,al di la della circolare FIA,tra Ferrari Renault Mercedes e Honda che prevedeva che da Monza fossero tutti sulla nuova specifica,così invece non è stato.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati