F1 | Ecclestone: “Hamilton? Fossi in lui non andrei alla Ferrari”

"La Ferrari è un posto strano in cui lavorare. Fossi in Lewis vincerei un altro titolo e poi mi ritirerei", ha detto il manager inglese

F1 | Ecclestone: “Hamilton? Fossi in lui non andrei alla Ferrari”

L’intervista rilasciata nelle scorse settimane da Toto Wolff ha riacceso la possibilità di vedere in futuro Lewis Hamilton in FerrariBernie Ecclestone però, in un’intervista rilasciata al Daily Mail, ha esternato tutte le sue perplessità su questo ipotetico scenario di mercato.

La Ferrari è un posto strano in cui lavorare e, inoltre, Lewis non parla italiano – ha detto l’ex boss della Formula Uno -. È un pilota con il quale puoi andare molto d’accordo oppure molto in disaccordo. Se fossi Lewis vincerei un altro titolo e mi ritirerei dalla Formula 1, non andrei alla Ferrari . Se Leclerc fosse ancora alla Ferrari nel 2021, scommetterei tutto il mio denaro che batterebbe Lewis. Non è migliore di lui, ma penso che possa essere il più adatto in Ferrari al cambio di regolamento”.

Sulla possibilità che Mercedes lasci il Circus iridato: “Non sarei sorpreso se andasse via. Sono stati a lungo ai vertici e i nuovi membri non sono così entusiasti di affrontare il cambio di regolamento nel 2021. Potrebbero vincere fino a sette campionati consecutivi, ma questo non sarebbe un motivo per continuare nella categoria”.

Secondo l’Ecclestone pensiero sia Hamilton che Vettel resteranno in Formula Uno ancora per po’: “Penso che Sebastian e Lewis saranno ancora per un paio d’anni nella categoria, ma i più giovani come Leclerc e Verstappen hanno davanti ancora dieci anni e vincere molto. Sono sicuro che Verstappen non sia il miglior pilota in questo momento”.

F1 | Ecclestone: “Hamilton? Fossi in lui non andrei alla Ferrari”
3.8 (75%) 4 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Victor61

    19 novembre 2019 at 23:16

    Su due punti ha ragione e cioè che la Ferrari è un posto strano dove lavorare (per non dire di peggio…) e che verstkiappen non è il miglior pilota che n griglia ma su altrettanti due punti si sbaglia e cioè che se Ham andassi in Ferrari i problemi li avrebbe Leclerc perché un conto è tenere testa a Vette è un conto è tenere testa Hamilton il secondo riguarda la permanenza in F1 di Ham che sarà sicuramente più lunga di due anni mentre Vettel è probabile che si ritirerà a fine 2020

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati