F1 | Covid-19, il Buddh International Circuit convertito in struttura per quarantena

Il tracciato è stato la sede del GP d'India

Anche edifici e altre strutture serviranno come rifugi per cure mediche, vitto e alloggio
F1 | Covid-19, il Buddh International Circuit convertito in struttura per quarantena

Il Buddh International Circuit, situato a Greater Noida che ha ospitato le tre edizioni del Gran Premio d’India (2011-13), è stato trasformato in una struttura per prevenire la diffusione del coronavirus. Il tracciato infatti ospita 5.000 persone che si trovano a Nuova Delhi, in quanto le attività lavorative sono state sospese fino al prossimo 14 aprile.

Questa misura, secondo quanto riportato dal quotidiano Financial Express, è stata presa dalle autorità locali per impedire che questa gente possa infettare le rispettive famiglie. Attualmente in India sono 1.300 le persone contagiate, delle quali 32 sono purtroppo decedute.

La superstrada Yamu insieme ai suoi edifici e altre risorse sono state selezionate come rifugi con effetto immediato per cure mediche, vitto e alloggio per le persone di altri stati che sono senzatetto a Gautam Buddh Nagar”, si legge nella nota diffusa dell’agenzia di stampa indiana ANI.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

L’India vuole ancora la Formula 1!

La Formula 1 potrebbe tornare in India dal 2017
Anche se quella di quest’anno avrebbe dovuto essere l’anno sabbatico del Gran Premio d’India, dopo che la FIA ha stilato