F1 | Chandhok: “Kubica? I team devono ingaggiare i piloti per le prestazioni attuali, non in base al passato”

"Robert è un bravo ragazzo, credo che abbia avuto diverse chance per ottenere un sedile", ha sottolineato il driver indiano

F1 | Chandhok: “Kubica? I team devono ingaggiare i piloti per le prestazioni attuali, non in base al passato”

L’ex pilota di Formula Uno Karun Chandhok ritiene che Robert Kubica, annunciato ieri dalla Williams come pilota di riserva, abbia avuto le opportunità per dimostrare il proprio valore e talento.

Il polacco infatti ha sostenuto diversi test nel corso del 2017, dapprima con Renault e successivamente con Williams, l’ultimo dei quali disputato sulla pista di Yas Marina nel novembre scorso, la quale però ha scelto Sergey Sirotkin per il dopo Massa.

Mi dispiace, è un vero peccato. Conosco Robert dai tempi della World Series, è un bravo ragazzo e prima dell’incidente ha avuto una carriera brillante, ma credo che abbia avuto diverse chance per ottenere un sedile. Non riesco a pensare ad altri piloti che abbiano avuto la possibilità di provare con due team”, ha dichiarato Chandhok all’Autosport International.

La realtà è che i team non possono ingaggiare i piloti in base al passato, ma devono valutarli in base alle ultime prestazioni”,  ha concluso il driver indiano.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati