F1 | Caso Racing Point, Wolff spinge per i team clienti: “Converrebbero a tutti”

"Alla Renault interessano i punti, non il principio", ha aggiunto Toto

F1 | Caso Racing Point, Wolff spinge per i team clienti: “Converrebbero a tutti”

Il caso Racing Point sta tenendo certamente banco nel paddock di Silverstone. Domani, a meno di decisioni dell’ultimo minuto la FIA prenderà una decisione in merito. Ieri sono stati chiamati dagli steward i rappresentanti della squadra britannica e quelli di Mercedes e Renault: un incontro durato più di due ore, con la squadra francese, ricordiamo, che ha chiesto dei chiarimenti sulla regolarità della RP20 nelle gare in Stiria, Ungheria e Gran Bretagna. Parlando ai media austriaci, Toto Wolff, team principal della Mercedes ritiene che i transalpini stiano intentando una causa per una mera questione di punti, e ritiene che le squadre clienti possano essere un bene per la Formula 1.

“Chi perderà andrà in appello – ha detto Wolff. Quindi tutto finirà in tribunale. La Renault ci dice che le sue proteste siano basate sul principio, ma in realtà sono contrari al fatto che la Racing Point abbia così tanti punti. Team clienti? La domanda va posta a monte: vogliamo dare la possibilità che si creino? Le grandi squadre guadagnerebbero tanti soldi e quelli piccoli avrebbero prestazioni migliori, sarebbe una situazione vincente per tutti”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati