F1 | Calendario 2021, possibile ritorno al Nurburgring

A forte rischio la gara in Brasile: praticamente certo lo switch Canada-Turchia

F1 | Calendario 2021, possibile ritorno al Nurburgring

Continua l’incubo legato alla pandemia dovuta a questo maledetto Coronavirus, che da più di un anno ha letteralmente cambiato la vita di tutti noi. Il mondo della Formula 1, uno dei primi a reagire nella scorsa estate a quanto stiamo vivendo, riprendendo nel mese di luglio con un calendario ancora incompleto, deve ancora affrontare le emergenze che si presentano nei vari paesi che dovrebbero ospitare alcune gare del mondiale 2021.

Dopo la cancellazione di Cina e Vietnam, sostituite quest’anno da Imola e Portimao, circuiti già presenti anche lo scorso anno si sta analizzando la situazione in Canada e Brasile. La gara di Montreal, prevista per il 13 giugno è praticamente certa della cancellazione, visto che chi arriva nel paese nordamericano deve per forza di cose fare una quarantena di quattordici giorni, impensabili visto che la settimana prima si correrà a Baku. Per questo motivo sembra certo l’ingresso del Gran Premio di Turchia al posto del Canada proprio per quella data, con un back-to-back certamente più facile e comodo per le squadre e tutto il Circus.

Discorso molto complesso anche per quanto riguarda la gara di Interlagos, prevista per il prossimo 7 novembre. La situazione Covid in Brasile è piuttosto grave, e i morti purtroppo non accennano a diminuire, anzi, e per questo motivo si è fatta nuovamente avanti l’ipotesi Nurburgring, nuovamente in calendario lo scorso anno, e che potrebbe quindi ospitare nuovamente un Gran Premio. Già nelle scorse settimane Stefano Domenicali aveva affermato di voler recuperare la tappa in Germania, parlando sia col tracciato della regione dell’Eifel che con Hockenheim per non far mancare l’appuntamento tedesco nel calendario di Formula 1, mercato considerato molto importante dall’ex team principal della Ferrari.

“Se la Formula 1 volesse organizzare un evento in condizioni simili a quelle del 2020 siamo aperti a possibili colloqui – ha commentato un portavoce del Nurburgring ad Auto Bild. La nostra posizione in tal senso rimane invariata: bisogna fare in modo che ci siano le possibilità e verificarne la fattibilità. Dopotutto la gara di 24 ore, il più grande evento motoristico della Germania si svolgerà poco prima della data stabilita”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati