de la Rosa ha previsto un week-end “molto interessante ” in Canada

de la Rosa ha previsto un week-end “molto interessante ” in Canada

Nelle osservazioni formulate dal suo ufficio stampa, l’esperto pilota di riserva della McLaren, Pedro de la Rosa, ha detto che il circuito Gilles Villeneuve ha un layout in cui i sorpassi di solito possono essere fatti “abbastanza facilmente”.
In questo weekend il DRS potrà essere utilizzato due volte al giro.

de la Rosa, che ha lavorato nei giorni scorsi al simulatore della McLaren, ha detto che il Canada sarà “estremamente interessante per molte ragioni”.
Uno dei motivi è il DRS, perché la sua influenza in Canada significa che le squadre adotteranno approcci diversi al setup.
“Avremo vetture con una varietà di velocità massime a seconda delle impostazioni aerodinamiche. Con il DRS tutto è cambiato, quindi non sappiamo se le squadre opteranno per avere una macchina veloce nei rettilinei o nelle curve”, ha detto de la Rosa.

E il 40enne spagnolo prevede che le qualifiche svolgeranno un ruolo minore: “Questo è il circuito dove l’importanza della posizione in griglia è probabilmente minore, quindi è meglio concentrarsi per avere un auto veloce e costante per domenica.”
Il collaudatore Renault Bruno Senna concorda sul fatto che le previsioni per il fine settimana sono difficili: “La nostra auto è stata costantemente tra le cinque più veloci in rettilineo”, ha detto il brasiliano a Globo Esporte.
“Ma l’effetto suolo è essenziale, soprattutto per le chicane. Di conseguenza, rimarrà molto difficile affrontare le monoposto aerodinamicamente più forti, come Red Bull e McLaren”, ha aggiunto Senna.

Filippo Ronchetti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento
  1. SEZAR

    10 Giugno 2011 at 14:09

    Pedro torna a correre! 🙂 Quegli idioti della HRT se lo sono perso solo perché non portava sponsor! Che presuntuosi! Ahahahah…. La sua esperienza vale oro per un team giovane e sprovveduto come loro, inoltre il binomio TEAM SPAGNOLO + PILOTA SPAGNOLO avrebbe attirato sicuramente sponsor e maggior sostegno!! Un pò come il Messico sostiene Perez alla Sauber!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati