Damon Hill si dimetterà dal suo ruolo di presidente del BRDC

Damon Hill si dimetterà dal suo ruolo di presidente del BRDC

L’ex campione del mondo di Formula 1, Damon Hill, si dimetterà dal suo ruolo di Presidente del British Racing Drivers’ Club, dopo cinque anni al vertice dell’associazione.

Dopo aver giocato un ruolo chiave nell’assicurare il futuro a lungo termine del GP Gran Bretagna a Silverstone, la pista di proprietà del BRDC, Hill si è detto convinto che sia arrivato il momento di dedicarsi ai suoi interessi personali.

Hill si dimetterà ufficialmente dal suo incarico al meeting generale annuale del BRDC che si terrà il 25 agosto.

Parlando della sua decisione, Hill ha commentato: “E’ stato un grande privilegio e un onore essere il presidente del BRDC dal 2006. Come un Club e business, possiamo essere immensamente orgogliosi di quanto ottenuto per il motor sport britannico negli ultimi anni. Il BRDC e Silverstone hanno davanti un futuro eccitante e stabile, quindi è il momento giusto per me per passare il testimone e dedicare più tempo alla mia famiglia, ai miei interessi e alla carriera nelle corse di nostro figlio, Josh. Comunque, restero’ un membro attivo del BRDC”.

Derek Warwick è ora il favorito a sostiture Hill.

Damon Hill si dimetterà dal suo ruolo di presidente del BRDC
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

39 commenti
  1. LucaR

    8 giugno 2011 at 15:00

    @Davide

    Condivido la tua stima per Schumacher e per la sua volontà di rimettersi in discussione.

    Tuttavia sei passato dall’aver ragione al torto più assoluto, dimostrando anche una bella mancanza di stile. Complimenti.

  2. Baccio

    8 giugno 2011 at 15:11

    Non paragoniamo Schumacher a damon per favore…. Sarà più veloce anche a 90 anni..

  3. LucaR

    8 giugno 2011 at 15:17

    @baccio

    E allora??? qui nessuno sta discutendo sul valore dei piloti ma sulle loro scelte di vita.

  4. Davide

    8 giugno 2011 at 16:26

    Non ci vuole pietà x chi sa soltanto criticare e gettare fango su persone poi, che non devono essere idealizzate, perchè son uomini non dei, ma sono però esempi da seguire…la storia ce ne da poche di queste persone, non ce ne accorgiamo quasi mai, e non diamo loro il tributo che meritano.

  5. vincenzo

    8 giugno 2011 at 18:33

    @ LucaR
    Ad adelaide il pollo fu Hill che poteva avere il mondiale in tasca e cadde come un fesso nella trappola di schumacher. Il tedesco aveva quasi certamente danneggiato la sospensione e in ogni caso a hill non costava nulla aspettare una curva e invece volle attaccarlo in un punto impossibile. Proprio quello che aspettava schumacher. Ma fu l’anno successivo che sistematic amente ogni volta che c’era una lotta tra schumi e hill (e all’epoca si faceva a ruotate) hill ne usciva con le ossa rotte. Da questo punto di vista schumacher nella sua carriera se l’è dovuta udare solo con Villeneuve e Montoya, non a caso due piloti che venivano dalla indy e che magari anche se non erano all’altezza di schumi (parere mio, confortato dai numeri) sapevano benissimo come si faceva il corpo a corpo e tutti i trucchi del caso.

  6. Vinc

    8 giugno 2011 at 19:29

    Ahhhhh sono d’accordissimo.

    Schumacher appartiene a una generazione di piloti che in pista si rompevano le ossa e se le davano di santa ragione, e nel corpo a corpo Schumi è sempre stato un mastino.

    Ad alcuni sta antipatico per questo, ma siamo in F1 santo cielo!

    Mica si gioca a golf…

  7. Baccio

    8 giugno 2011 at 21:51

    La scelta di vita di schumi e di correre e non di arrendersi all’età e per questo la mia stima è ancora più alta! Lui per sentirsi vivo deve stare dentro ad una monoposto, tutto il resto non conta! Le ex stelle si rosicano perchè lui ha avuto le pa//e di rimetterai in gioco, mentre loro anno vissuto anni con la voglia di rimettersi in gioco senza mai farlo!! E ora come scusa gufano schumi!!

  8. lemmy

    8 giugno 2011 at 23:54

    x Davide: ma bravo…vieni su un forum dove si parla di sport e auguri a qualcuno di morire???? te e quelli come te che non sanno commentare una notizia senza offendere,o peggio,andrebbero bannati a vita!!! e non da questo forum e basta,ma dalla vita stessa!!! Scusate lo sfogo,ma venir qui per divertirmi a leggere e scrivere di corse,e trovare post come quelli del suddetto personaggio,mi manda davvero in bestia!!! poi stiam qui a criticare le tifoserie violente e stupide del calcio???? ma viaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! MODERATORIIIIII FATE IL VOSTRO LAVORO E NON PUBBLICATE CERTI POST!!! GRAZIE!!!!

  9. lemmy

    8 giugno 2011 at 23:59

    tornando all’articolo,vorrei dire una cosa: ma chissenefrega di schumacher!!!!!! era tutta un’altra notizia!! commentiamo l’articolo no??? W il grande Damon!!! è invecchiato e non corre piu? scelta sua…io me lo ricorderò sempre come un gran signore in pista e fuori,e con un po piu di fortuna avrebbe vinto anche piu di quel che ha fatto!!! grande DAMON!!!!

  10. DavideAlex

    9 giugno 2011 at 07:34

    Secondo me la manovra di Schumacher ad Adelaide è indifendibile e mi fa sorridere il fatto che si tenti di giustificarlo definendo Hill un pirla perchè “si sarebbe dovuto aspettare una cosa del genere e perciò è colpa sua” … Siamo obiettivi, è stata una scorrettezza bella e buona come Schumacher ne ha fatte tante e avrebbero dovuto togliergli il mondiale.

  11. John78

    9 giugno 2011 at 15:37

    Il povero e corretto Hill se non sbaglio tentò di superare Schumacher a Silverstone e Monza (entrambi in anno 1995) buttandolo fuori gara regolarmente in entrambe le occasioni. In F1 se ne vedono tanti, fa parte del gioco cosi come Suzuka 89 e 90. Tutto ciò fa parte della storia delle corse e ben vengano episodi del genere, se non altro almeno si parla di fatti accaduti in pista e non di fatti d’ufficio e regolamenti. Ma ve lo immaginate nel mondo del calcio gli appassionati che invece di discutere per cio che accade in campo, parlano delle regole della FIFA?? Sarebbe assurdo…..Sfortunamente in F1 questo accade da un po’ di anni a questa parte. Invece di parlare dei fatti in pista si parla della FIA. Mah…rimpiango gli anni passati!

  12. Vinc

    9 giugno 2011 at 16:08

    D’accordissimo con John78.

  13. LucaR

    9 giugno 2011 at 17:48

    @vincenzo, john78 & vinc

    Ecco, voi siete i tipici italiani che se uno fa una furbata e gli va bene sono con lui, se fa una fesseria invece diventano moralisti. Io ho già detto che probabilmente (x un titolo mondiale) avrei fatto lo stesso: L’OCCASIONE FA’ L’UOMO LADRO!
    Tuttavia, A DIFFERENZA VOSTRA, ho l’onestà di ammettere quando uno fa una carognata e quando invece un semplice errore di valutazione o di guida. E con la stessa tranquillità non ho problemi ad ammettere che una CAROGNATA è BEN PIU’ GRAVE di un errore di guida. Hill COMMISE CERTAMENTE UNO SBAGLIO, ma non è che se io dimentico il portafoglio su una panchina e tu me lo svuoti, allora sei gustificato, SEI UN LADRO!

    …che poi tu abbia bisogno di quei soldi e si possa capirti, è un altro discorso.

    SE non riuscite ad essere onesti nemmeno con voi stessi, mi spiace per voi.

  14. LucaR

    9 giugno 2011 at 17:53

    @john 78

    Ovviamente gli incidenti da te citati non c’entrano nulla: nel ’89/’90 erano azioni premeditate per mettere fuori gara il rivale e per vincere il titolo, nel ’95 Hill fece dei (patetici) tentativi di sorpasso su colui che stava dominando il mondiale: non avrebbe avuto ragione a provocare un incidente, infatti un ritiro per entrambi comportava un avntaggio (in ottica mondiale) per Michael e NON per Damon!

    La prossima volta pensaci un po’ prima di fare paragoni alla C.LO!

  15. LucaR

    9 giugno 2011 at 17:57

    @Davide

    Mi spiace ma ti sbagli…la vita è ben più importante di uno sport e delle opinioni su un pilota. Se non capisci queste cose o non dai valore alla vita (compresa la tua) o idolatri in modo patologico delle persone che, pur essendo grandi sportivi, non sono degli dei.

  16. Vinc

    9 giugno 2011 at 21:31

    @LucaR

    non sono d’accordissimo con te, però mi piace come ti poni nelle discussioni.

    Se solo ci fossero più utenti come te su questo sito!

    Qui dobbiamo sorbirci i vari POETI E TIFOSI ALONSO…

  17. John78

    10 giugno 2011 at 00:38

    @Luca R

    Premesso che io non sono un tuo conoscente e quindi eviterei di allargarmi dando giudizi su una persona in base a ciò che scrive. Quindi evita di dare conclusioni affrettate e giudizi. Io dico ciò che voglio e che penso. Tu non sei il “Dio della ragione” quindi come io leggo le tue cavolate che hai scritto fino ad ora senza nessun commento a riguardo e rispettandole perchè sono opinioni tue, tu dovresti fare lo stesso anche con le opinioni di altre persone. Il fatto che l’episodio in questione abbia assegnato un titolo mondiale o no, non fa differenze(perchè il mondiale puo essere determinato anche da episodi successi nell’arco dell’intera stagione e non solo all’ultima gara), sono incidenti di gara in cui ci sono dei commissari che decidono sulle manovre in gara, e sono gli stessi che hanno squalificato per diverse gare Schumacher durante la stagione per discutibilissimi motivi,quindi non sono persone dalla mano leggera e pronti a favoritismi. Inoltre il commento mirava a ben altro scopo e non a quell’episodio in particolare. Ma non bisognava essere uno scienziato per capirlo…..cosa che da uno come te, capace di sapere ciò che passa per la testa delle persone(vedesi citazioni che hai fatto sulla premeditazione dei singoli episodi da parte dei piloti)mi sarei aspettato.

  18. LucaR

    10 giugno 2011 at 09:35

    @john78

    Carissimo, se uno scrive delle scemenze bisogna pur dirglielo, no?

    Comunque, premesso che anche se sono uno scienziato, non è certo per questo motivo che sapevo cosa passava per la testa a Senna e/o a Prost nei duelli di Suzuka, esattamente come sono capace di distinguere queste azioni, da contatti stile Hill vs Schumacher nel ’95. Il fatto è che lo sapevano tutti, giornalisti compresi, tanto da dare a Damon del pilota fragile (e che sotto pressione commetteva ERRORI) e a Schumacher o Senna dei piloti non sempre corretti (Adelaide ’94 o Suzuka ’90).

    Il fatto poi che Damon volesse commettere una scorrettezza a metà campionato contro Schumacher è davvero ridicolo: michael era in testa con circa 16 pti di vantggio, e Damon cosa fa? In una gara in cui è più veloce (anche se secondo dietro al rivale) e si è portato sotto il tedesco, al posto di tentare un sorpasso lo butta fuori? In modo da sprecare un occasione per guadare punti? In modo da avere sempre lo stesso distacco dalla vetta de mondiale? E con una gara in meno?

    Vedi, caro mio, io non ti conosco, ma non pretendere che non ti faccia notare la stupidità di ciò che dici.
    Nulla di personale ovviamente…ciao e buona giornata.

  19. LucaR

    10 giugno 2011 at 10:07

    @Vinc

    Che vinca il migliore! 🙂

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Silverstone pronta a dire addio alla Formula 1

14 luglio scadenza massima: il BRDC potrebbe sfruttare il British GP 2017 come una vetrina di visibilità e interessi per Liberty Media per negoziare un accordo per il futuro
“C’è un’elevata probabilità” che Silverstone possa attivare la clausola di uscita dal calendario di Formula 1 che la vedrebbe così