Clamoroso: la Ferrari potrebbe prendere Paddy Lowe dalla Mercedes!

Potrebbe essere Paddy Lowe il colpo da novanta di Marchionne

Clamoroso: la Ferrari potrebbe prendere Paddy Lowe dalla Mercedes!

Una vera e propria bomba di mercato proviene dalla Germania, con il sito MotorSport-Total che riporta di una Ferrari interessata a strappare il direttore tecnico Paddy Lowe alla Mercedes. Secondo il portale tedesco il corteggiamento della Ferrari al bravo ingegnere inglese sarebbe iniziato già prima dell’estate, come all’epoca riportava tra l’altro il quotidiano La Stampa.

Il modello organizzativo di lavoro orizzontale varato da Sergio Marchionne, e applicato di fatto alla monoposto 2017, potrebbe essere il più classico degli specchietti per allodole, atto a celare il clamoroso colpo di mercato. Prendere Lowe dalla Mercedes avrebbe un duplice, enorme, valore. Tecnico, perché la Ferrari potrebbe programmare il futuro affidandosi ad un super ingegnere, un fuoriclasse del settore, ma anche un valore simbolico, giacchè la Rossa andrebbe a strappare all’invincibile Mercedes un elemento di punta.

Paddy Lowe è legato alla Mercedes fino alla fine del 2017. Qualora la Ferrari decidesse davvero di ingaggiarlo, l’inglese dovrebbe rispettare il periodo di “giardinaggio” (gardening leave) – ovvero il divieto di prendere subito servizio per un altro team – di almeno sei mesi. Ecco perché Paddy Lowe sarebbe un innesto importante, ma in ottica 2018 se non 2019. Meglio tardi che mai, verrebbe da dire. Toto Wolff, intervistato in merito dal sito della Formula 1, ha dichiarato: “Per me sarebbe una vera sorpresa se Paddy ci lasciasse, ma ora non voglio parlare di singole posizioni contrattuali…”

Antonino Rendina


Clamoroso: la Ferrari potrebbe prendere Paddy Lowe dalla Mercedes!
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

9 commenti
  1. BlackPanther

    14 settembre 2016 at 20:56

    Speriamo vada in porto questa cosa, oltre che per il bene della Ferrari anche di Marchionne che dimostra che sta facendo qualcosa di utile.

    • stefanoabbadia

      15 settembre 2016 at 07:57

      Ormai è diventato riduttivo commentare questi articoli e le presunte dichiarazioni di Marchionne & C. che dichiarano :” nessun innesto nel team dall’esterno, abbiamo tutte le competenze all’interno”..
      ci sono solo alcune certezze e secondo me sono:
      – La Ferrari è palesemente in difficoltà sia tecnica che gestionale
      – In Ferrari non ci sono al momento tutte le necessarie competenze (c’erano..Costa..Marmorini..&C ma le hanno mandate via nella gestione LCDM e MATTIACCI)
      – Binotto che a mio avviso sta cercando di fare le scarpe ad Arrivabene ma il tempo dirà se è vero (è uno dei corresponsabili dell’assurda epurazione posta in essere nell’estate 2014)non è all’altezza di gestire personale e di fare il Direttore …è un bravo motorista (non un progettista di motori ma motorista) e stop.
      – la stagione 2016 è andata in fumo come la 2015 e la 2014 e come purtroppo la già compromessa 2017, occorre correre per salvare la 2018

      Queste sono le mie personali opinioni

      • GF

        15 settembre 2016 at 13:07

        Quale dovrebbe essere la differenza tra progettista di motori e motorista?

  2. Ray74

    14 settembre 2016 at 21:03

    Non credo che la chiave di volta possa essere Paddy …così , però , si spiegherebbero tutti quei licenziamenti.
    Forse era meglio riprendere Aldo Costa…

    • raptor111

      14 settembre 2016 at 21:22

      se veramente arrivasse Paddy lowe… nn escluderei che si porterebbe Aldo Costa con lui… ma è probabile che siano giusto rumors…

  3. Slowtrack

    15 settembre 2016 at 01:30

    Wow, continuano gli aiuti mercedes. Su un quotidiano uzbeko ho letto che per il prossimo anno Wolff è disposto a verniciare una Mercedes di rosso e non si esclude che la possa guidare Hamilton con i capelli ossigenati…

  4. f1erally

    15 settembre 2016 at 09:27

    fosse così, Ecclestone avrebbe ragione…

    ma come si fà a verificare se si parla della seconda metà del 2018???

    Fantaaaaaaa…..

    a sto punto meglio provare a fare da soli e poi quello che non mi piace di questi innesti è che un tecnico del genere si porta obbligatoriamente i suoi per contratto, annullando chi già c’ è e dopo a conclusione contratto si porta di nuovo tutti…

    Risultato??

    Non rimane alcun sedimento…

  5. Marco Livio

    15 settembre 2016 at 11:34

    L’anno prossimo ci sanno cambiamenti radicali sulla monoposto quindi la squadra forte per progettarla ci vuole già adesso. Probabilmente il domino Mercedes verrà intaccato sensibilmente, dalla Red Bull di certo. Quindi alla Ferrari ora sono un po’ nella m…., ma prendere Paddy Lowe (che per un annetto dovrà stare sicuramente fermo prima di poter lavorare col nuovo datore di lavoro) per progettare la vettura del 2018 potrebbe essere tardi e con idee superate dai cambiamenti regolamentari.

  6. f1erally

    15 settembre 2016 at 13:57

    nella normalità delle cose i tempi per ambire a qualcosa “se tutto và bene” per la Ferrari vanno dal 2020 in poi…

    Ripeto ciò che ho detto qualche settimana fà: Vettel alle prime 2 gare, se vede che la macchina è un chiodo, si cercherà un altra squadra per il 2018, non aspetterà sempre la speranza che l’ anno successivo sia quello buono come ha fatto purtroppo Alonso…

    Non ripeterà la sua esperienza…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Renault, Ocon in pista nei test di Abu Dhabi

Il francese, che dal prossimo anno dividerà il box con Ricciardo, ha avuto il via libera per chiudere in anticipo il contratto con Mercedes
Esteban Ocon sarà in pista con la Renault nei test Pirelli di Abu Dhabi che si svolgeranno sulla pista di