24h Daytona | Stroll: “Qui si spinge costantemente, non come in Formula 1”

Il pilota canadese commenta il 15° posto rimediato con il team Jackie Chan Racing

24h Daytona | Stroll: “Qui si spinge costantemente, non come in Formula 1”

Il 15° posto ottenuto con il team Jackie Chan Racing alla 24 Ore di Daytona, tappa inaugurale dell’IMSA Weathertech Sportscar Championship, tutto sommato, ha soddisfatto le aspettative di Lance Stroll. La squadra composta, oltre che dal pilota canadese, da Daniel Juncadella, Robin Frijns e Felix Rosenqvist, dopo un buon avvio di corsa, ha perso posizioni per via di una foratura e di un seguente lungo pit stop: Mi sentivo bene in macchina, mi sono davvero divertito a guidare di notte. Ho cercato di rimanere concentrato quando pioveva: è stato molto impegnativo e inaspettato” – ha dichiarato Stroll.

Il pilota della Williams ha poi sottolineato le differenze presenti tra queste vetture e quelle di Formula 1, tra cui su tutte spicca la gestione degli pneumatici: In Formula 1 le gomme non ci permettono di spingere per tutta la gara. Qui si spinge costantemente anche se c’è traffico, si cerca di arrivare alla fine della tappa il più velocemente possibile. Questo è un tipo di corsa molto diverso”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

Articoli correlati