Vettel: un altro video di un sorpasso con bandiere gialle in Brasile

La manovra eseguita su una Toro Rosso

Vettel: un altro video di un sorpasso con bandiere gialle in Brasile

E’ comparso su internet un nuovo video che ritrae Sebastian Vettel impegnato a superare in regime di bandiere gialle nella gara di domenica che lo ha laureato campione del mondo di Formula 1 per la terza volta.

Subito dopo la gara sono circolate immagini di un presunto sorpasso su Kamui Kobayashi ad Interlagos in regime di bandiere gialle. Si è poi scoperto che in realtà si trattava di bandiere gialle e arancio, esposte per la pista scivolosa.

Il nuovo video vede invece il tedesco superare una Toro Rosso in regime di bandiere gialle ed è visibile qui:

Solo dopo aver completato la manovra Vettel passa le bandiere verdi.”Dimostra che Vettel andava penalizzato” si legge sul giornale spagnolo El Mundo. Con una penalità il tedesco avrebbe perso il titolo a vantaggio di Fernando Alonso.
“La Scuderia Ferrari ha ora di tempo fino al 30 novembre per appellarsi” si legge su El Mundo.

La Ferrari, comunque, ha già fatto sapere di non avere in programma una protesta.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

223 commenti
  1. JacKnife

    28 novembre 2012 at 19:25

    No,non sono d’accordo sul ricorso,il campionato è concluso e con un verdetto veritiero.La Ferrari ha un’immagine da rispettare,nessuno e niente può scalfirla.La Ferrari è la Storia della F1.

    • JacKnife

      28 novembre 2012 at 19:45

      Se siete tifosi ferraristi,non mi avete capito.Se tifate R.B. allora siete due cretini xchè la vittoria di Vettel è legittimata dalla mia sportività.Fate voi

  2. carlopower

    28 novembre 2012 at 19:48

    Non capisco perché la Ferrari non voglia fare ricorso contro l’assegnazione,ingiusta, del titolo a Vettel.

    Mi pare di capire dal comportamento della Ferrari che di scheletri nell’armadio ne abbia anche lei.

    Ma non capisco perché i commissari di gara non abbiano sanzionato Vettel avendo lo stesso fatto sorpassi in regime di bandiere gialle.

    Commissari di gara da mettere sotto inchiesta da parte della FIA ma sappiamo tutti che le scuderie sono più forti della Federazione stessa.

    Il caso McLaren di qualche anno fa ci ha fatto capire che anche in F1 c’è del marcio e che i titoli vengono assegnati a tavolino.

    • Vincenzo

      28 novembre 2012 at 20:02

      finalmente un commento decente e molto realistico di quello che è la F1 attuale.

      • carlopower

        28 novembre 2012 at 20:19

        Thanks

    • Max

      28 novembre 2012 at 20:14

      Non capisci? capisci capisci almeno che non ci sei di natura http://www.wakeupnews.eu/formula-1-il-sorpasso-di-vettel-su-vergne-e-regolare/

    • JacKnife

      28 novembre 2012 at 20:14

      Mi sembra di capire che dietro questo fatto ci sia molta confusione e un pò di calunnia gratuita.La Ferrari deve prendere ed accettare il verdetto della pista,questi scoop giornalistici di basso profilo lasciamoli agli spagnoli.

      • Nico

        28 novembre 2012 at 20:37

        Io al posto di Vettel li QUERELAVO

  3. TheTabboz Vettel

    28 novembre 2012 at 20:12

    SORPASSO DI VETTEL SU VERGNE REGOLARE. ECCO LA PROVA CHE TOGLIE I DUBBI:

    http://formulaoneitalia.altervista.org/Blog/sorpasso-di-vettel-su-vergne-e-regolare/

  4. grippato

    28 novembre 2012 at 20:17

    Ho letto in giro che prima del sorpasso dovrebbe vedersi un commissario che sventola la bandiera verde sulla torretta a bordo pista.
    Io sinceramente non lo vedo, ma non mi esprimo, mi interesserebbe sapere che ne pensa la Fia.
    Ma ormai il mondiale è andato e anche se cambiassero non sarebbe la stessa cosa.
    E’ vergognoso che le ultime stagioni di F1 siano costellate di eventi del genere, la Fia non ha più un briciolo di credibilità e la F1 sta rischiando grosso, va a fare la fine delle corse dei cavalli che sono talmente truccate che le vedono solo più gli scommettitori.
    Bah, sono perplesso.

    P.s date un calmante a the next sschumy (che è la stessa persona)?

    • grippato

      28 novembre 2012 at 20:24

      Ah ecco, ho letto il link, sembra convincente.
      Tanto casino per nulla.
      Bah, tanto belli i tempi in cui non c’era youtube, social network e compagnia bella…

      • Nico

        28 novembre 2012 at 20:27

        Guarda il tuo commento non ha prezzo,specialmente in questo momento.Grande ti QUOTO con la LODE 😛

    • Nico

      28 novembre 2012 at 20:36

      La FIA ha gia’risposto 30 minuti fa da Parigi 1 Vettel non e’ colpevole,un commissario sventola la bandiera verde,via libera per la gara 2 FIA: «Ricorso Ferrari sarebbe un assurdità»

  5. John78

    28 novembre 2012 at 20:17

    Ecco qui….Si vede sulla sinistra il commissario, nel gabbiotto, che sventola la bandiera:

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=Ku979qCzAWA#!

  6. Nico

    28 novembre 2012 at 20:26

    Redazione: perdonatemi se mi permetto.Va bene che gli utenti hanno messo i link delle smentite,e solo chi ha problemi di cervello non comprende,magari le vostre smentite, possono essere di aiuto alle persone che hanno dificolta’nel percepire.. Il rosicare non fa male solo ai denti,anche al fegato 😛

  7. grippato

    28 novembre 2012 at 21:02

    Ho trovato un altro video:
    https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=i8b0IQ0bHlg

    In questo caso la Fia agì diversamente.
    Dov’è che si può leggere il loro comunicato?
    Comincio a essere stufo di sta storia, comunque vada a finire, la Fia deve piantarla con questa ambiguità e con regolamenti volatili e mezze misure.
    Per me ormai questo mondiale può andare a chi vuole, anche perchè c’è la possibilità che Vettel sarebbe riuscito lo stesso a ottenere i punti necessari, la penalità andava inflitta in gara; però sarei enormemente felice se dall’anno prossimo si pensasse a fare regolamenti chiari e semplici e non facciano più venire dubbi che alimentino queste situazioni (utopia?).

  8. Jess

    28 novembre 2012 at 21:17

    Bah…sorpasso irregolare o no, sai che soddisfazione vincere un mondiale una settimana dopo. Fa bene la Ferrari a non fare ricorso. L’avessero fatto durante la gara capirei, capirei anche a fine corsa (e li avrebbe vinto di sicuro alonso, perchè probabilmente avrebbero dato a vettel una penalizzazione di un po’ di secondi, calcolando che sono arrivati tutti insieme dietro la safety car sarebbe finito ultimo e fuori dai punti). Ad ogni modo che si tratti di una svista o di un regalo alla RB poco conta, è triste vedersi una vittoria o un campionato assegnato giorni dopo, quando ormai si è perso il gusto del festeggiamento! (semplice pensiero da tifoso, lontano da questioni di immagine, soldi ecc…)

  9. sschumy1

    28 novembre 2012 at 21:49

    E’ sconcertante come tutta la stampa sportiva italiana, che tanto sportiva evidentemente non ė, sminuisca la vittoria di Vettel e della red bull! Basta curiosare un po’ tra gli articoli ed accorgersi che sono penosamente tendenziosi! Tutto questo, secondo la ns modestissima umilissima e tendenziosissima opinione, non fa onore al blasone della Ferrari e relega il mestiere del giornalista in Italia alla stregua di quello di un semplice inserviente…cmq per i duri di comprendonio:

    RED BULL RACING & VETTEL WORLD CHAMPIONS 2012!!!

  10. carlopower

    28 novembre 2012 at 22:03

    Redazione restituite il primo commento.

  11. mingo57

    29 novembre 2012 at 08:37

    Pensiamo al 2013.
    Vincere con le carte bollate non fa bene alla F1 e questo la Ferrari lo sa.
    Non ha bisogno di questi inutili ribaltoni a stagione finita.
    Sa di essere la migliore scuderia al mondo e che esisterà in questo sport quando tutte le altre saranno scomparse.
    Dal punto di vista commerciale poi sarebbe un autogol.
    Il fascino di azienda che produce supercars non può essere intaccata da un’altra che vende lattine energizzanti, anche se gli arriva davanti nel Mondiale.
    Non c’è storia.
    Ferrari for ever.

  12. Stonami77

    29 novembre 2012 at 10:08

    Mi sembra di essere al bar sport..come parlare di fuorigiochi millimetrici e rigori non dati…
    La Ferrari (e le altre squadre) potranno presentare ricorso ma servirà a poco…ormai il mondiale è andato..e cmq il sorpasso lo potremmo definire magari “al limite”..il fatto è che la RedBull è la macchina più veloce da anni ormai…Alononso ha fatto quello cha ha potuto…la squadra ha i suoli limiti tecnici ( palesi ed evidenti)..ha corso con un solo pilota 3/4 del mondiale, la macchina è partita con un distacco dai primi di oltre 1 secondo, ha terminato il mondiale con lo stesso distacco e il solito problema di portare in temperatura le gomme…nonostante tutto Alonso è stato in testa per diverso tempo…poi sono arrivati i due zero a complicare le cose ed infine Vettel è uscito indenne da un incidente che nel 90% dei casi costa il ritiro…Alonso ha fatto una grande stagione e speriamo che l’anno prox gli diano una macchina più competitiva…per quanto riguarda Vettel ha vinto il suo terzo mondiale di fila grazia ad una vettura velocissima…ma i mondiali non si vincono senza macchina…quindi è meglio che a Maranello si diano da fare perchè recuperare sulla RB e la Mclaren non è una passeggiata…

  13. andreahead

    29 novembre 2012 at 10:12

    Ciao a tutti innanzitutto…Parlo da tifoso ferrarista…ma con tutti i mezzi tecnici a disposizione nei box redbull non pensate che solo il sospetto di un sorpasso in regime di bandiere gialle avrebbe portato l’ingegnere di pista di Vettel a comandare al suo pilota la restituzione della posizione all’avversario?Basta con commenti calcistici e prese per il culo reciproche la F1…la verita’ e’ che il mondiale inizia a marzo non a settembre e 6 mesi di ritardo li paghi cari!!Forza Ferrari comunque…………

    • tolanto

      29 novembre 2012 at 20:53

      non ho capito bene il tuo commento riguardo la parte calcistica ma se sei un ferrarista hai tutta la mia stima.

  14. hero

    29 novembre 2012 at 10:58

    un ricorso ed un mondiale vinto a tavolino sarebbero una schifezza…

  15. michele

    29 novembre 2012 at 12:12

    VOLETE SPIEGARMI DI GRAZIA PERCHE’ LE SANZIONI DEVONO VALERE PER TUTTI TRANNE CHE PER VETTEL?

    OPPURE MI SPIEGATE PERCHE’ VALGONO PER TUTTE LE GARE MA PER L’ULTIMA NON DEVONO VALERE?

    SE NON DARANNO VENTI SECONDI A VETTEL, SARA’ UNA’ALTRA VERGOGNA!! DELLE TANTE!!!

    E TUA GARCIA…MI SEMBRA CHE ERI SERGENTE..

    ALLORA LASCIA PERDERE E NON CI ROMEPRE LE …….

    GRAZIE!!!

    • 91.

      29 novembre 2012 at 14:11

      Sei tu la vergogna che straparli prima che i fatti siano conclusi.
      Infatti il sorpasso era regolare bandiera VERDE!

  16. tolanto

    29 novembre 2012 at 20:31

    a mio avviso il sorpasso è irregolare ma la ferrari non deve fare ricorso perchè il mondiale è già finito

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati