Vettel: “Felicissimo di aver vinto ancora a Spa”

"Ora ho un'altro grande ricordo di questa fantastica pista"

Vettel: “Felicissimo di aver vinto ancora a Spa”

Sebastian Vettel ha vinto in modo autorevole il GP Belgio di F1 precedendo Fernando Alonso che ora è il suo più immediato inseguitore nella classifica iridata, staccato di ben 46 punti. Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen hanno un ulteriore ritardo di 12 e 17 punti rispettivamente rispetto allo spagnolo.

Ma Vettel ha dichiarato che sta puntando a godersi ogni gara puntando al massimo risultato anzichè guardare solo alla classifica: “Di sicuro aver incrementato il vantaggio è un’ottima notizia, ma sono più felice di aver vinto la gara” ha dichiarato Vettel.

“E’ una pista fantastica. Quando la vettura funziona bene non vorresti mai che ti fermassero. Quando la vettura si è alleggerita ero contento delle gomme dure e la vettura era piacevole da gudare. Non ho pensato ai punti per il campionato. Sao che più si finisce avanti e meglio è…Ma questo è un circuito fantastico e ora ho un altro grande ricordo. Questo è tutto ciò su cui mi sono concentrato. Riguardo al campionato, c’è ancora una lunga strada da fare”.

Secondo il direttore tecnico della Red Bull, Adrian Newey, il meglio di Vettel non si è ancora visto e si tratta di un pilota in continua crescita: “E’ bello da parte di Adrian sentire questo. E’ stata una grande giornata, il team ha lavorato in modo fantastico ieri ed oggi in pista e al muretto. Oggi il risultato è stato incredibile, non ci aspettavamo una vittoria del genere ma ovviamente accogliamo questo risultato con entusiasmo. Raikkonen fuori dai giochi con il ritiro di oggi? Non credo, ha solo 63 punti di ritardo”.

Poi un commento sul suo futuro compagno di squadra: “Non so se sarà Ricciardo il mio nuovo compagno di squadra. E’ già deciso? Sono vicino ad Helmut e Christian ma per quanto ne so non è ancora deciso”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

60 commenti
  1. Jonnif1

    25 Agosto 2013 at 16:51

    Gara strepitosa , Vettel in questa gara ha dimostrato davvero , di essere un grande Campione , vedendolo guidare mi sono venuti in mente i tempi di Schumi in Ferrari
    quando andava via e non ce n era per nessuno
    adesso però il livello agonistico è senza dubbio piu difficile
    in Italia c è gente che continua a dire ,grazie alla macchina , sono anni che dicono la stessa cosa , e sembrano sempre piu ridicoli , mi meraviglio come non facciano un poco di autocritica . Martin Brundle su Skysport Uk , si è complimentato con Vettel , ha detto , dicono che è avvantaggiato dalla macchina , ma Webber è a piu di trenta secondi , possiamo dire che chi tifa Vettel si è preso un sacco di soddisfazioni , spero che continui sempre cosi 😉

    • frederick RB

      25 Agosto 2013 at 17:03

      Anche su Sky Ita bisogna dire la verità però, sia Vanzini che Villeneuve che Vandone continuano a esaltarlo. A differenza della Rai che appunto, essendo la tv nazionale per eccellenza, rispecchia il tifoso medio ferrarista italiano.

    • Davide Alex

      25 Agosto 2013 at 17:41

      … e se arriva ad esaltarlo perfino Villeneuve che in passato non perdeva occasione per punzecchiarlo, è tutto dire!

      • ing. Cosimo

        26 Agosto 2013 at 00:45

        e cosa vuoi che dice che è un brocco? non ci crede nessuno visto che vince da tre anni, piuttosto non spiegano che il mezzo superiore è sufficiente a renderlo campione anche se magari non lo è, può essere un buon pilota ma essere campioni significa altro, ad inizio anno che aveva una vettura con prestazioni simili agli altri ha fatto pena.

    • Alex

      25 Agosto 2013 at 23:24

      secondo me prima di dire che è un grande pilota bisogna verificare due cose:
      1) Webber non ha gli stessi aggiornamenti di Vettel;
      2) vediamolo alla guida con un altra monoposto.

      Vettel è il pupillo redbull dimenticate quando ha rotto l’ala anteriore e si è rubato l’ala di Webber? Nel 2010 Webber stava vincendo il mondiale poi alla fine lo perse per strategia sbagliata e guarda caso lo vinse Vettel!

      • A75X tifoso Williams

        A75X

        27 Agosto 2013 at 09:00

        Ok sono d’accordo, però a questo punto devi anche dire che Schumacher era una pippa, stando al tuo metro di misura.
        In ferrari (giustamente) comandava lui, piu forte, piu bravo, piu tutto in parole povere, e tu credi che barrichello o massa, avessero I suoi stessi aggiornamenti….! Povero illuso, la ferrari e la stampa criticano tanto la rb per I giochi tra webber e vettel, ma il peggior esempio ce lo avevano in casa, chiunque approdasse in ferrari metteva la firma sotto tanti soldini e subito dopo sotto alla voce silenzio e seconda guida….
        Ma tornando a schummy, andsto via dal missile ferrari in mercedes da rosberg credo le abbia sufficientemente prese….

    • m8

      26 Agosto 2013 at 09:59

      seb e il piu forte inutile dire il contario

      • Francesco

        27 Agosto 2013 at 22:24

        è il più forte in RB, questo non c’è dubbio, anche se Mark è un buon pilota, ma nei progetti di Mateschitz & della Red Bull non c’è il nome di Webber, tutto qui…

        a parità di vettura i più forti sono Hamilton, Raikkonen ed Alonso, e questo è un dato incontestabile!!!

  2. pepito

    25 Agosto 2013 at 17:40

    Indubbiamente bravo Vettel;diciamo anche che ha un auto che ancora oggi è più veloce di circa mezzo secondo a giro dalla migliore seconda che ci possa essere.Mi piacerebbe vederlo correre con auto che non siano nettamente migliori:magari vince lo stesso,però ancora non abbiamo una conferma in tal senso.Bravo Vettel e forza Ferrari!!

    • robyxx74

      25 Agosto 2013 at 18:21

      La stessa cosa la possiamo dire per tutti gli altri piloti (senza una vettura competitiva non si vincono i mondiali)

      • Marcocelli

        25 Agosto 2013 at 22:06

        …….. competitiva è una cosa, mezzo secondo al giro di vantaggio (quando va male) è tutto un’altro dire,

        perché vincere con quel mezzo non credo occorra grandi abilità, soprattutto pensando al fatto che a Webber gli montarono la retromarcia sul pulsante del sistema di partenza già nel lontano Abu Dhabi 2010.

      • easyman

        25 Agosto 2013 at 22:16

        Non occorre grande abilità? Bhe a parità di mezzo si vede cosa combina Webber. E comunque non si diventa tricampione mondiale per caso. Vettel stà dimostrando sempre di più che è un grandissimo campione e per fortuna non è uno che parla a vanvera come altri piloti in tutina rossa.

      • Mattia.

        25 Agosto 2013 at 23:03

        Tricampione no, ma bicampione, un po’ di culo, un po di riffa, un po’ di raffa, qualcuno ce l’è diventato…

  3. Kaiser88

    25 Agosto 2013 at 17:53

    Tra parentesi, se Vandone è competente di F1, io sono un pilota.

  4. Ronnie

    25 Agosto 2013 at 18:20

    Il tifo dei cronisti, è proporzionale al pubblico nel senso che se da una parte esaltano un pilota, dall’altra ne esaltano un altro per avere il seguito dei tifosi, che seguono la F1 e gli fanno avere tanti incassi pubblicitari, oppure grazie all’abbonamento. E’ normale che si spartiscano i tifosi in questo modo 🙂

    • Go-Ice

      25 Agosto 2013 at 20:41

      Scusa Ronnie ma non trovo corretta la tua opinione: la RAI è vero che è una Tv italiana ma è pur sempre una Tv pubblica che ci fa pagare il canone, quindi quando guardo i Gp (per fortuna ora ce l’ha sky) vorrei una telecronaca quantomeno imparziale che mi racconta una vittoria di Vettel o di Hamilton o piuttosto di qualsiasi altro pilota con lo stesso entusiasmo di una vittoria di Alonso. Sarete la maggioranza, ma non tifiamo tutti per la Ferrari anzi io per esempio la trovo piuttosto arrogante e antipatica e mi auguro che Kimi non faccia l’errore di ritornare a Maranello dove conta di più un pilota perché è simpatico (vedi Massa) che non ha più senso che guidi una Ferrari piuttosto che un pilota veloce ed efficiente ma che non ride mai! Tra l’altro mi pare che ci sia ben poco da ridere visto che il tedeschino ha rifilato un secondo e più a tutti.

  5. Slauzy

    25 Agosto 2013 at 18:26

    Mi fanno schifo quelli che, invece di festeggiare il mitico Vettel e la RB, colgono solo l’occasione per denigrare gli altri. NOn siete sportivi, siete una manica di schizofrenici!

    • Slauzy

      26 Agosto 2013 at 13:25

      9 schizofrenici, ora abbiamo anche le statistiche!

  6. Emanuele

    25 Agosto 2013 at 19:19

    Questo ragazzo è un fenomeno, velocissimo in qualifica, consistente in gara, bravo nei sorpassi, impeccabile quando è davanti.
    Che dire non per niente è un tre volte campione del mondo e anche quest’anno sembra centrare l’obiettivo.
    Prima di quest’anno pensavo hamilton fosse un pò più forte ma gara dopo gara lo vedo in continua crescita.
    Bravo seb hai dimostrato ancora una volta di essere il migliore

  7. terminator

    25 Agosto 2013 at 20:19

    Grande Nando..il miglior pilota di F1 attualmente.

    p.s
    Nel titolo “un altro” maschile, senza apostrofo.

    • robyxx74

      25 Agosto 2013 at 21:41

      L’importante è esserne convinti, mi spieghi da cosa si capisce?

      • Marcocelli

        25 Agosto 2013 at 22:13

        dal fatto che il tedeschino ha sempre guidato una macchina che viaggia fino ad un secondo più veloce della concorrenza

        e dal fatto che Alonso è l’unico pilota capace di impensierire la Red Bull pur avendo guidato, nello stesso periodo, una macchina che mediamente è valsa al massimo la III fila.

        Tutto il resto è solo ipocrisia.

      • Emanuele

        26 Agosto 2013 at 09:17

        Marcocelli l’ipocrisia è tua.
        Quest’anno fino a maggio la miglior macchina in gara era la ferrari non di certo la red bull eppure in classifica alonso era dietro vettel.
        Quindi vediamo che anche con la macchina migliore non è sempre facile concretizzare i risultati e nessuno dovrebbe saperlo meglio di alonso quest’anno.
        Come lo spieghi?
        A giusto Vettel è fortunato da 4 anni e vince per quello e Alonso invece perde perchè sfortunato….
        Patetici

      • terminator

        26 Agosto 2013 at 12:30

        Lo si e’ capito dal GP che ha fatto ieri…grandissimo…

      • robyxx74

        26 Agosto 2013 at 19:20

        Marcocelli Il tuo fenomeno nella stagione 2007 era in squadra con Hamilton, ti ricordi come e andata a finire….

        IPOCRITA sarai TU!

  8. dixon

    26 Agosto 2013 at 01:33

    su queste pagine,ne ho detto di cose sui bibitari,ma come ho detto tante volte,vedendo la formula 1 dal ’75,ho imparato che anche nelle situazioni piu’ strane,mai si vince per caso,ancor meno un team che puo’ vincere il quarto mondiale:c’è poco da dire,hanno costruito un pilota,una squadra e un assetto solido con il miglior tecnico degli ultimi 20 anni:da ferrarista dico che forse,pazientemente,la ferrari ,dopo schumi e brawn non ha fatto lo stesso.

  9. m8

    26 Agosto 2013 at 10:00

    seb you are the best

  10. Filippo

    26 Agosto 2013 at 10:05

    Quando vedrò Vettel vincere gare con un’altra macchina, sarò il primo a tesserne le lodi.

    Per ora, continuerò a reputarlo un ottimo pilota (= NON un fenomeno) che guida un’astronave.

    • dixon

      26 Agosto 2013 at 10:31

      è esattamente la differenza in campionato con la ferrari:un ottimo pilota,ma non un mostro,alonso,su una macchina pero’ discreta e un team discontinuo…….

    • Strige

      26 Agosto 2013 at 10:57

      anche alonso non ha vinto al di fuori della renault, quindi pure lui è un ottimo pilota e basta?

  11. Strige

    26 Agosto 2013 at 10:56

    A tutti quelli che dicono che vogliono vedere se vettel vincerebbe un mondiale con una vettura diversa dalla rbr, beh guardate alonso. Ha vinto due mondiali con un’auto illegale e BASTA.

    Secondo quello che dite su vettel, alonso non dovrebbe essere un campione. O mi sbaglio?

    Alonso vince SOLTANTO con una vettura illegale (confermata dalla fia) è un campione, mentre vettel che vince su una vettura PSEUDO (secondo i tifosi e non secondo la fia) Illegale NON è un campione.

    C’è qualcosa che non quadra nel ragionamento.

    • Strige

      26 Agosto 2013 at 11:01

      aggiungo pure che i piloti attuali non sono nemmeno un granché a mio avviso. Certo sono tutti ad un certo livello, ma a parte raikkonen non li reputo all’altezza dei piloti più grandi.

      Raikkonen se avesse un auto decente (finanziariamente) avrebbe fatto man bassa dei tre fantomatici superpiloti. Ci fosse stato hakkinen (senza scomodare i più grandi campioni di formula 1) avrebbe fatto fuori la concorrenza in un attimo.

  12. Filippo

    26 Agosto 2013 at 11:07

    Strige, non ti preoccupare, ora torna a giocare con le macchinine. Brum brum.

    • Strige

      26 Agosto 2013 at 11:45

      hahahahaha….forse sei te che dovresti tornare a giocare con le macchinine.

      Criticare senza motivare è tipico dell’italiota medio-basso quale sei te e che infanga lo sport come la formula 1.

      Se non sai commentare e/o discutere per favore, fai un favore all’intero blog, non scrivere.

      • Filippo

        26 Agosto 2013 at 12:01

        Mah, veramente è da circa un mese che espongo la mia opinione in vari commenti sotto agli articoli principali, spesso corredati da FATTI e da CIRCOSTANZE OGGETTIVI/E.

        Chiunque – come te – non riesca ad andare oltre un’eventuale antipatia per Alonso, rifiutandosi di riconoscerne le incredibili doti di pilota (perché mi sembrava fosse di questo che stessimo parlando…), mi porta istintivamente a pensare che, in relazione alla F1, sappia giusto che si corre con un mezzo a 4 ruote.

        E poi sarei io ad “infangare” lo sport, eh già.

      • Mattia.

        26 Agosto 2013 at 14:25

        Se tu ritieni Alonso il pilota più forte del Circus, mi spieghi com’è che nel 2007 in McLaren, da bicampione del mondo, le prendeva da un debuttante? Quoto strige che dice che i piloti di adesso non hanno nulla a che vedere con i vari Senna, Mansell etc etc… ma io davanti a Kimi ci metto il nero. Lui è senza dubbio l’unico vero fuoriclasse nella F1 attuale. Gli altri gli sono tutti dietro.

      • Strige

        26 Agosto 2013 at 18:34

        Trovami uno e dico uno di post in cui abbia detto che alonso attualmente non è tra i più forti o che abbia scritto che Alonso è scarso.

        Prima di parlare informati.

        Rimango dell’idea che tu sia un appassionato della domenica e nulla più. Dimostrazione è la tua risposta che invece di controbattermi hai sviato su altro.

      • Strige

        26 Agosto 2013 at 18:35

        Se poi non sei italiano e non capisci l’italiano, beh dimmelo che ti riscrivo il tutto in maniera più semplice.

      • brandox

        26 Agosto 2013 at 21:12

        Scusa Mattia,però a me non risulta che nel 2007 le prendesse da hamilton,a fine campionato erano a 109 punti entrambi…che poi Hamilton fosse coccolato dal team essendo nuovo e giovane è vero,ma che fosse più forte……parliamone…..XD

  13. Slauzy

    26 Agosto 2013 at 13:28

    ci sono 20 piloti e tutti parlano di Alonso… è uno spauracchio per la concorrenza? Se non vi fa paura perchè ce l’avete sempre in bocca?

  14. Max Bassanet

    26 Agosto 2013 at 14:18

    mamma mia questo forum è sempre più popolato di ……… che salgono sul carro del vincitore, fate pena. bye bye

    • brandox

      26 Agosto 2013 at 21:18

      Maxbassanet hai detto una verità assoluta ahahahah,proprio cosi certa gente è sempre in festa perchè ad ogni gp cambia parrocchia…..quella che vince

      • Max Bassanet

        27 Agosto 2013 at 14:54

        puoi fare humor finchè vuoi ma purtroppo la verità è questa.

  15. Max Bassanet

    26 Agosto 2013 at 14:19

    Dimenticavo ,complimenti al vincitore di ieri.

  16. Filippo

    26 Agosto 2013 at 14:46

    @ Mattia: se per te concludere un Mondiale A PARI PUNTI significa “prenderle”, temo ci sia ben poco da discutere.

    Ah, per la cronaca, QUEL debuttante era un certo Hamilton.

    E, sempre per la cronaca, anche Marquez è un debuttante.

    Detto ciò, dal 2008 (compreso) ad oggi, quante macchine ha avuto Alonso per lottare ALLA PARI con i migliori? Come? NON SENTO!

    • Strige

      26 Agosto 2013 at 18:38

      Non senti?

      Spetta che rispondiamo:
      2007-2010-2013

      • Filippo

        26 Agosto 2013 at 18:57

        Tu chi sei? L’avvocato di quell’altro?

        Da stamattina non fai altro che accusarmi esattamente delle cose di cui ti ho accusato io: una maturità non comune, effettivamente.

        Dal momento che ti reputi profondo conoscitore della dialettica, cosa ti è sfuggito nella mia frase “DAL 2008 (COMPRESO) AD OGGI”, tale da giustificare l’inserimento della McLaren 2007 nell’elenco?

        Quali sono le basi secondo cui la Ferrari 2010 era da titolo? Perché se pensi che lo fosse perché Alonso è arrivato secondo nel Mondiale, ho come la sensazione che tu debba ripassare un po’ la storia di quella stagione.

        Ma soprattutto, una macchina che a metà stagione prende, in media, mezzo secondo al giro da un’altra, sarebbe DA TITOLO? E poi sarei io “l’appassionato della domenica”? Ma tu e gli altri fenomeni siete al corrente del fatto che il Mondiale non si è fermato in Cina?

        Sciacquati la bocca e cerca di SUFFRAGARE le tue sparate, invece di scrivere frasi ad effetto prive di qualsivoglia riscontro solo per il gusto di perpetrare convizioni personali da erotomane in campi che, è del tutto evidente, non ti sono congeniali.

        E poi magari torna qui a discutere dopo aver fatto un bel bagno di umiltà.

    • Max Bassanet

      27 Agosto 2013 at 14:58

      per chi non lo ricordasse nel 2007 in mclaren il riverito e coccolato era hamilton , chi prendeva la telemetria dal compagno di team era hamilton.
      Mi pare che abbiano finito il campionato a pari punti e pari vittorie, dove è questa presunta batosta ?
      Niente da dire contro hamilton ,pilota che ammiro, ma certi bastian contrari dovrebbero usare di più la testa. bye

      • Max Bassanet

        27 Agosto 2013 at 15:00

        Dimenticavo oltre tutto nel 2007 chi è stato aiutato dalla fia e da una gru era Hamilton.

      • Emanuele

        27 Agosto 2013 at 15:14

        E chi ha ricattato la squadra con la spy story per avere un trattamento di favore perchè ad armi pari sapeva di non vincere??

      • Filippo

        27 Agosto 2013 at 15:23

        Ma allora c’è anche qualcuno che ragiona fra queste pagine, EVVIVA!

      • Max Bassanet

        27 Agosto 2013 at 17:07

        emanuele ,ad armi pari cosa !! che uno era coccolato ,riverito, gli davano perfino (controvoglia) la telemetria di alonso !!! su fai andare la testolina !!!!

      • Emanuele

        27 Agosto 2013 at 20:48

        E allora se mi coccolano vado più veloce?
        Se mi danno la telemetria del mio compagno perchè sono giovane e devo imparare c’è qualcosa di male se si è compagni di squadra?
        Fatemi capire quale squadra non incrocia i dati tra le vetture dei due piloti per migliorarsi a vicenda??
        Ma di che state parlando???
        Hamilton debuttante aveva un sacco di handicap, come piste mai viste e pochi km alle spalle su una f1, aspettarsi che un bicampione del mondo lo temesse è ridicolo, invece ha dimostrato già da quell’anno quanto è più forte di Alonso.
        Se hamilton avesse avuto solo un anno di esperienza in più anche in team minore lo avrebbe asfaltato, immaginiamoci oggi dove alonso è calato e hamilton è ulteriormente maturato.
        È come se l’anno prossimo la lotus fa guidare valsecchi e da subito va come raikkonen, sarebbe la dimostrazione che davide è molto più forte potenzialmente.

      • Francesco

        27 Agosto 2013 at 22:30

        @emanuele, se questo è quello che pensi allora sei veramente un pirla!!!

        ti spiego come funziona oggi in RB e come nel 2007 in McLaren, come + per assurdo in Ferrari con Santander…
        Lo sponsor decide di investire su un pilota, perché a livello di immagine frutta più soldi: bene, da domani il team è “a favore” di quel pilota, tutto il resto è aria fritta…
        se non sai come funziona sei pregato di spegnere l’unico neurone che ti rimbalza nel cervello ed evitare di dire stronz@te!!!

      • Emanuele

        29 Agosto 2013 at 13:08

        Francesco il pirla sei tu perchè probabilmente credi che il metodo ferrari sia adottato anche dagli altri ma ti sbagli di grosso, ho seguito diverse gare dai box e ti posso garantire che gli ing. Incrociano i dati non solo nel we ma anche durante la gara e lo fanno da diverso tempo.
        La mclaren ha addirittura creato nel box un’isola dove i due ing. Dei piloti lavorano insieme per incrociare meglio i dati e questo sistema da circa 3/4 anni è stato copiato anche da altri team.
        Ora vedi di imparare qualcosa e smetterla di dire cazzate per difendere quel brocco di pilota che tanto ammiri.

      • Francesco

        29 Agosto 2013 at 22:05

        non perdo nemmeno tempo a risponderti

  17. brandox

    26 Agosto 2013 at 21:30

    No filippo non è il suo avvocato ma un suo gregario……XD

  18. Filippo

    27 Agosto 2013 at 17:58

    @ Max: lascia perdere, non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.

  19. darkn3ss

    13 Novembre 2013 at 22:00

    si come no

  20. darkn3ss

    13 Novembre 2013 at 22:03

    sbagliato pagina

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati