Van der Garde rinuncia al volante Sauber almeno per l’Australia

L'olandese proseguirà ugualmente la sua battaglia legale

Van der Garde rinuncia al volante Sauber almeno per l’Australia

Aveva chiesto al tribunale di Victoria, Australia, di confiscare i beni della Sauber e di condannare la boss Monisha Kaltenborn di oltraggio alla Corte per non aver messo in pratica quanto decretato nei giorni scorsi. Alla fine Giedo van der Garde ha optato per la via meno traumatica e si è fatto da parte, almeno per ora.

“Nel rispetto degli interessi del motorsport e della F1 nello specifico, quindi della scuderia di Hinwil, della FIA e di Marcus Ericcson e Felipe Nasr, ho deciso di rinunciare al diritto di prendere parte al Gp di Melbourne in programma nel weekend – si legge sul documento ufficiale redatto dal legale dell’olandese Jim Peters – Da pilota appassionato è stato difficile fare questa scelta. Detto ciò nelle prossime settimane assieme al mio management e al team cercheremo una soluzione che poi renderemo pubblica”.

Se quindi al momento la line-up della squadra elvetica rimane quella annunciata, potrebbero esserci delle sorprese nelle corse a venire.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati