Toro Rosso, Sainz: “Silverstone è la mia pista preferita, non vedo l’ora di correrci”

Il pilota spagnolo si aspetta un grande fine settimana in Inghilterra...

Toro Rosso, Sainz: “Silverstone è la mia pista preferita, non vedo l’ora di correrci”

Carlos l’impaziente, Carlos che non vede l’ora di correre il primo Gp di Gran Bretagna in F1, dopo aver raccolto nella sua carriera propedeutica punti, vittorie e giri veloci sullo storico tracciato di Silverstone. Dalla Formula Bmw (vittoria a 15 anni), ai giri veloci in Formula Renault 2.0, ai test con Red Bull e Toro Rosso. Con un solo filo comune: “Silverstone è certamente il mio circuito preferito”.

Carlos, vent’anni appena, sembra un “vecchio” se paragonato all’esuberante e imberbe compagno Max Verstappen. Sainz il razionale, latino nella voce, ma non nello stile. Il meno “figlio di papà” tra “i figli di papà” delle corse, con il padre che è leggenda sì, ma del mondo dei Rally, dove la tecnica serve a iosa, ma non c’è lo stesso approccio chirurgico e certosino alle traiettorie dei “formulisti”.

Ma Sainz jr ha sempre e solo avuto occhi per la F1, crescendo nel mito di Fernando Alonso, il suo idolo dentro e fuori la pista, al quale si ispira e sul quale – strano il destino – ha nove punti di vantaggio in campionato. Ma Carlos paga anche un punto iridato a Verstappen. Adesso però si va sulla “sua” pista…

Silverstone è una delle piste più belle da guidare con una F1 per le sue curvone e le sue velocità. Questo sarà un grande fine settimana per me. Ho casa a Londra, ci tengo a fare bene e adoro questo tracciato”.

Insomma, occhi puntati sullo spagnolo della Toro Rosso, non solo i nostri ma anche quelli di alcune “grandi” in odore di colpaccio di mercato…

Antonino Rendina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati