Test F1 Barcellona 2017, Giorno 1: Sebastian Vettel comanda sul gruppo al mattino

Bottas e Perez con le soft alle spalle della Ferrari

Test F1 Barcellona 2017, Giorno 1: Sebastian Vettel comanda sul gruppo al mattino

Se sia di buon auspicio, ancora non lo sappiamo, certo è che la Ferrari chiude la prima mattinata di test al Montmelò davanti a tutti. Con il miglior tempo di 1:22.791, ottenuto su gomma medium, Sebastian Vettel si è lasciato alle spalle la Mercedes di Bottas, leader in fatto di giri con 79 tornate all’attivo, e secondo su gomma soft con il tempo di 1:23.169. Gomma soft anche per Perez, terzo con la sua Force India. Con le medium completano la top ten Massa, Sainz, Hulkenberg, Magnussen, Ericsson e Ricciardo. Nessun crono invece per Alonso, costretto ai box con la sua McLaren per gran parte della sessione, a causa di un problema al sistema di lubrificazione. L’unica bandiera rossa della mattinata è stata “chiamata” dalla Red Bull di Ricciardo, fermo in pista per un problema a un sensore.

Cronaca – Nico Hulkenberg e Kevin Magnussen, da quest’anno a sedili invertiti, rispettivamente su Renault e Haas, aprono ufficialmente la stagione 2017, lasciando per primi i box allo scattare del verde. Massa, Ericsson e Bottas li seguono subito dopo, tutti su mescola medium. Vettel ed Ericsson si uniscono al gruppo, che rientra dopo i consueti giri di installazione. Solo Bottas continua a girare e dopo 8 minuti fa già segnare il primo crono della giornata: 1:33.445. La Red Bull di Ricciardo è l’ultima a lasciare i box, a quasi trenta minuti dal via.

Bottas abbassa il crono di riferimento a 1:25.209, mentre Vettel si porta dietro di lui in 1:26.768. Il tedesco della Ferrari passa quindi al comando in 1:24.953 e quindi scende a 1:23.560. Dopo 10 giri rientra ai box. La Red Bull si prende il terzo posto in 1:28.712 ma subito dopo si ferma in pista per un problema a un sensore. Bandiera rossa.

Tornati a girare, e passata da poco la prima ora, Hulkenberg si accoda al terzetto di testa con il tempo di 1:28.928. Dalla McLaren intanto fanno sapere che Alonso dovrà attende un bel po’ prima di rientrare in pista: problemi al sistema di lubrificazione sulla sua McLaren. Massa intanto si prende il terzo tempo, con il crono di 1:27.913. Perez è alle sue spalle, ma poi lo scavalca in 1:26.171. A quasi due ore dal via, Haas, Toro Rosso, Sauber e McLaren sono ancora le uniche senza un crono. Passata alle soft, la Mercedes si riporta in testa con il tempo di 1:23.370. Allo scoccare della seconda ora Bottas guida la classifica davanti a Vettel, Perez, Massa, Hulkenberg, Ricciardo ed Ericsson. Magnussen, Sainz e Alonso ancora senza un crono.

Massa scavalca Perez e sale terzo, mentre Ericsson fa lo stesso con Ricciardo, prendendosi il sesto posto. La Haas di Magnussen intanto si inchioda in entrata della pit lane e viene riportata ai box a spinta. Primo crono della mattinata per Sainz con la Toro Rosso, 1:27.762, che gli vale il sesto posto. Lo spagnolo monta gomme medie. A due ore e mezza dal via, questi i giri completati: Bottas 39, Vettel 28, Hulkenberg 22, Massa 17, Ericsson 16, Perez 14, Sainz 10, Magnussen 7, Ricciardo 4, Alonso 1. Perez si prende la terza piazza ai danni di Massa, mentre Vettel torna in pista seguito poco dopo da Bottas. La Mercedes continua con le gomme soft e scende a 1:23.169. A un’ora dalla pausa pranzo si mantiene in testa, seguito da Vettel, Perez, Massa, Hulkenberg, Sainz, Ericsson e Ricciardo. Gomma soft anche per Perez, che scende a 1:24.005 e rimane terzo.

Poco dopo le 12 Vettel, sempre su gomma media, torna a guidare la lista dei tempi con il miglior crono di 1:22.791. Magnussen torna a girare dopo lo stop e si prende il settimo tempo in 1:27.229, davanti a Ericsson e Ricciardo. La Haas si migliora e scende a 1:26.404, scavalcando così anche Sainz. Bottas insiste con le soft e supera quota 66 giri, quelli previsti per il GP di Barcellona. Massa si migliora ma rimane quarto. Nelle fasi finali Magnussen va a sbattere contro le barriere alla curva 10 e ci rimette il musetto. Sainz si prende il quinto posto allo scoccare della pausa pranzo. La bandiera a scacchi regala a Vettel la mattinata, seguito da Bottas, Perez, Massa, Hulkenberg, Magnussen, Ericsson, Ricciardo e Alonso, quest’ultimo senza un crono.

Test F1 Barcellona 2017, Giorno 1 – Tempi, risultati e giri mattino

1 Vettel Ferrari 1m22.791s
2 Bottas Mercedes 1m23.169s
3 Perez Force India 1m23.709s
4 Massa Williams 1m25.552s
5 Sainz Toro Rosso 1m25.632s
6 Hulkenberg Renault 1m26.319s
7 Magnussen Haas 1m26.404s
8 Ericsson Sauber 1m26.865s
9 Ricciardo Red Bull 1m28.712s
Alonso McLaren No crono

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati