Team Lotus può utilizzare il nome Lotus in F1

Team Lotus può utilizzare il nome Lotus in F1

Team Lotus potrà continuare ad utilizzare la stessa denominazione in F1 dopo che l’Alta Corte inglese ha annunciato il verdetto sulla disputa per l’utilizzo del nome Lotus in F1.

Il giudice ha ammesso che Group Lotus, che aveva intentato la causa contro Fernandes dopo aver assunto il ruolo di sponsor del team Renault, ha subito dei danni quando Team Lotus ha infranto la licenza l’anno scorso ma ha riconosciuto al team malese la possibilità di usare il nome.

Il Group Lotus si è detto “preoccupato che questo giudizio possa creare confusione negli spettatori” in riferimento al fatto che in Formula 1 ci sono attualmente il team Lotus Renault GP e il Team Lotus di Fernandes (motorizzato anch’esso Renault) annunciando che presenterà appello.

Fernandes intanto ha dichiarato che Team Lotus porterà avanti l’associazione con la Caterham, il marchio di vetture sportive acquistato di recente.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

22 commenti
  1. LucaR

    28 Maggio 2011 at 17:59

    Ciao!

    Credo che il fatto sussista in quanto le cose non furono mai chiarite in precedenza: quando la Lotus Cars fu venduta dalla famiglia chapman (alla chrysler credo ma non ricordo bene) nessuno voleva un conflitto con il team che correva in f1.
    Quando questa azienda (il team di f1 appunto) fallì, la situazione si complicò, anche perché nel 1995 i malesi acquisirono la Lotus Cars e all’epoca era l’unica lotus esistente.ciao alla prossima!

  2. LucaR

    28 Maggio 2011 at 18:23

    Mi correggo: nel 1986 la Lotus Cars fu venduta alla General Motors!

    Mentre il team di f1, era ancora della famiglia Chapman, ma dato in “gestione a Peter War” il manager che puntò su Senna per far tornare la Lotus al titolo.
    In questo periodo ovviamente la GM non ebbe nessuna interazione con la f1 e il team omonimo, tuttavia i malesi di Proton, 10 anni dopo, non appena acquistarono l’azienda di Norfolk, minacciarono l’utilizzo del marchio Lotus in f1 da parte di chiunque volesse utilizzare il nome “Team Lotus”. Anche la Pacific fu minacciata, ma chiudendo bottega a fine ’95, non ci fu bisogno di fare nessuna causa.

    Cqm il fatto non è chi ha ragione, ma chi ha più soldi: se in causa ci fosse stato un team più piccolo (e senza i soldi di Fernandes) la lotus cars (o meglio la Proton) avrebbe già vinto. E’ un po’ una vergogna ma è così che funziona il mondo degli affari…

    Ciao!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Group Lotus ancora impegnato in F1

Con un comunicato il costruttore ha chiarito i suoi rapporti con il team di Enstone
Group Lotus ha ribadito che resterà impegnato in Formula 1 almeno fino al 2017 nonostante un recente cambiamento nell’accordo di