Lotus: il procedimento legale non risolverà la disputa

Lotus: il procedimento legale non risolverà la disputa

La disputa sull’utilizzo del nome Lotus in F1 arriverà in tribunale oggi ma a dispetto dell’esito del procedimento legale sicuramente la questione non si risolverà entro il marzo di quest’anno. Team Lotus, di proprietà di Tony Fernandes, dovrà fronteggiare una battaglia legale con il Gruppo Lotus in merito al diritto di utilizzare il nome della leggendaria scuderia inglese in F1 al via della stagione 2011.

Fernandes non solo agirà legalmente contro la fine anticipata dell’accordo di licenza per l’utilizzo del nome Lotus Racing ma dovrà anche difendersi dalla richiesta del Gruppo Lotus di non utilizzare neanche il nome Team Lotus.

Group Lotus oggi in tribunale chiederà un giudizio sommario atto a terminare l’accordo di licenza. Un giudice deciderà se ci sono gli estremi per un vero e proprio contenzioso legale o se è possibile risolvere velocemente la questione. Il secondo caso, comunque, appare assai improbabile.

Anche se il giudice dovesse infatti decidere che il Gruppo Lotus ha validi motivi per impedire alla compagine di Fernandes, la 1Malaysia Racing, l’utilizzo del nome Lotus, il team malese potrebbe appellarsi.

Un primo verdetto arriverà comunque domani.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

11 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Group Lotus ancora impegnato in F1

Con un comunicato il costruttore ha chiarito i suoi rapporti con il team di Enstone
Group Lotus ha ribadito che resterà impegnato in Formula 1 almeno fino al 2017 nonostante un recente cambiamento nell’accordo di