Schumi jr, Sabine Kehm: “Il presente si chiama F4, il prossimo futuro sarà in F3”

Nessun salto di categoria per il giovane figlio d'arte

Schumi jr, Sabine Kehm: “Il presente si chiama F4, il prossimo futuro sarà in F3”

Presente nel paddock di Hockenheim, dove ha fatto la sponda tra il box della Mercedes e quello Ferrari (non a caso gli ultimi due team dove ha corso papà Michael), Mick Schumacher ha attirato l’attenzione dei tanti addetti ai lavori e appassionati presenti sul tracciato tedesco.

A precisa domanda sul futuro del giovane Mick si è espressa Sabine Kehm. La storica portavoce del sette volte campione del mondo e attuale manager Schumi jr ha dichiarato che il 17enne pilota tedesco non effettuerà nessun repentino salto di categoria, continuando così quel percorso di crescita professionale che attualmente lo vede impegnato nei campionati di Formula 4 in Italia e Germania.

Ora continuerà il proprio percorso in Formula 4 – le parole della Kehm rilasciate al Kolner Express –  Il passo successivo è la Formula 3, dove presto svolgerà un altro test”.

Su Mick Schumacher si è espresso anche Toto Wolff: “È un ragazzo che impressiona per i suoi modi fare – ha dichiarato a Sky Deutschland il direttore esecutivo della Mercedes È gentile, modesto, educato. Tutte qualità che si richiedono ad un adolescente”.

Piero Ladisa

Schumi jr, Sabine Kehm: “Il presente si chiama F4, il prossimo futuro sarà in F3”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. michele

    2 agosto 2016 at 16:29

    A questo punto assegnategli il mondiale di F1 a tavolino.

    • iceman82

      3 agosto 2016 at 23:58

      probabilmente gli assegneranno un mondiale, ma non prima di aver attribuito a te “il mongolino d’oro”.
      E francamente la stessa sorte dovrebbe colpire gli altri te testoni che hanno messo un like alla tua “alcolica” affermazione.
      Credo che certi soggetti, abbiano una testa enorme e vuota, nonché di roccia, che ricorda quelle dell’isola di Pasqua.

  2. Underdog

    2 agosto 2016 at 16:38

    il commento gratuito, basso e fuori luogo in questo sito non poteva mancare..

  3. rossoferrarisempre

    2 agosto 2016 at 22:16

    Il ragazzo ha un cognome che schiaccerebbe chiunque ed il papà in una situazione che drammatica è dire poco. Ha qualità umane ed una forza di xcarattere che la maggior parte dei suoi coetanei si sogna

  4. mikepedo

    3 agosto 2016 at 14:33

    Gli voglio già bene come ne voglio al padre.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati