Ross Brawn ci ripensa: “Lavorare con Ecclestone sarebbe affascinante”

"Mi piacerebbe collaborare con lui", ha dichiarato l'ingegnere britannico

Ross Brawn ci ripensa: “Lavorare con Ecclestone sarebbe affascinante”

Sembrava aver bloccato qualsiasi indiscrezione, negato eventuali contatti, ma adesso Ross Brawn ci sta ripensando: “Lavorare con Bernie sarebbe affascinante. Mi piacerebbe collaborare con lui”, ha dichiarato all’ESPN durante un’intervista esclusiva.

Negli scorsi giorni, infatti, si era parlato di un possibile cambio al vertice in concomitanza con l’arrivo del nuovo gruppo LibertyMedia alla gestione e presidenza della F1: secondo le più recenti indiscrezioni Ross Brawn avrebbe potuto sostituire Bernie Ecclestone, ma lo stesso ingegnere britannico aveva negato i rapporti con la società e smentito accordi. “Liberty è ancora troppo agli inizi del suo percorso per assumere impegni del genere”, aveva dichiarato il britannico alla Bbc: si tratta solo di una “piccola consulenza per aiutarli a comprendere meglio la Formula 1, ma questo è tutto”, aveva inoltre specificato.

Ma adesso tutto sembra esser cambiato, e questo lo si percepisce dalle stesse parole di Brawn: “Bernie non ha mai voluto collaborare con nessuno nel passato, ma anche lui è mortale”, ha dichiarato. Nessuno lo potrebbe sostituire direttamente, ma potrebbe un gruppo di persone sotto la sua supervisione, con il suo orientamento, iniziare a gestire la Formula Uno? Chi lo sa. Non credo ci sia un individuo che possa fare quello che Bernie ha fatto”, ha poi continuato.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati