Rob Smedley: “Le power unit stanno raggiungendo la parità delle prestazioni”

L'inglese crede che il divario fra i vari produttori stia diminuendo

Rob Smedley: “Le power unit stanno raggiungendo la parità delle prestazioni”

Il coordinatore degli ingegneri della Williams, Rob Smedley ha dichiarato che le power unit dei vari produttori sono vicine alla parità.

L’avvento dei nuovi V6 nel 2014 è stato caratterizzato fino ad ora da un’imbarazzante superiorità della Mercedes, tuttavia la Ferrari ha avuto dei miglioramenti, come la Renault ed anche la Honda sta cercando di recuperare dopo essere partita con un anno di ritardo.

“Se prendiamo come esempio la qualifica credo che ancora ci sia un piccolo vantaggio e che dunque la parità di livello non si nota molto. Ma se prendiamo in considerazione le velocità di punta, non ci sono differenze marcate, anche prendendo in considerazione il DRS. Adesso c’è una parità fra le vetture top.”

Smedley inoltre spende parole di elogio anche per la Honda, che sta attraversando un travagliato ritorno nella F1 con problemi di potenza e affidabilità, l’inglese tuttavia crede che il produttore giapponese non sia molto lontano come invece si pensa.

“Tutti stanno facendo un ottimo lavoro. Honda ha ancora del gap ma non è un dramma considerando che sono partiti con un anno di ritardo. Inoltre la differenza non è molta come tanti credono.”

“In ogni caso le differenze fra i motori Mercedes, Ferrari e Renault si sono ragionevolmente assottigliate”.

In ogni caso la FIA ha deciso di cautelarsi nel caso in cui il gap sia ancora molto ampio, infatti nel 2017 sono previste alcune misure per la convergenza delle prestazioni, oltre che una rimozione del sistema di token per gli aggiornamenti alle PU.

Ci saranno inoltre dei limiti addizionali sui pesi, sulle dimensioni e sulle pressioni di sovralimentazione, dal 2018 invece verranno poste delle misure di controllo sui costi.

La FIA inoltre implementerà anche dei sistemi di misurazione annuali per assicurarsi che gli obiettivi che si è posta vengano raggiunti.

Stefano Rifici(@SedyBenoitPeace)

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. atta4519

    15 Giugno 2016 at 08:46

    Forse la FIA risolverebbe tutto facendo correre delle vetture monomarca cosi avrebbe tutte le prestazioni livellate ma! La formula uno dovrebbe esserer la massima espressione automobilistica, cioè cilindrata unica per tutti ed il resto tutto libero allora si che ne vedremmo delle belle

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati