Red Bull, nessun provvedimento dai commissari del GP Germania

Vettel e Webber si schiereranno senza penalizzazioni

Red Bull, nessun provvedimento dai commissari del GP Germania

I commissari del GP Germania di Formula 1 hanno deciso di non prendere provvedimenti contro la Red Bull Racing in merito alle irregolarità sulle mappature. I commissari hanno dichiarato che sebbene non abbiano accettato tutte le motivazioni del team, non c’è stata una violazione dell’articolo 5.5.3 del regolamento tecnico.

Sebastian Vettel e Mark Webber potranno quindi schierarsi rispettivamente in seconda e ottava posizione.

“I commissari hanno ricevuto una nota dal delegato tecnico della FIA, con dati specifici dell’ECU delle vetture n.1 e n.2. I commissari hanno incontrato rappresentati del team e del fornitore Renault. Sebbene i commissari non abbiano accettato tutte le motivazioni del team, hanno comunque concluso che come le regole stabiliscono, la mappatura presentata non viola l’articolo 5.5.3 del regolamento tecnico e quindi hanno deciso di non prendere provvedimenti” si legge in una nota.

La FIA potrebbe quindi decidere semplicemente di intervenire con una direttiva chiarificatrice per chiudere il buco regolamentare.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

15 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati