Red Bull: Horner, “Dobbiamo solo lavorare duro per risolvere i nostri problemi”

"Abbiamo già dimostrato in passato di saper reagire"

Red Bull: Horner, “Dobbiamo solo lavorare duro per risolvere i nostri problemi”

Red Bull mai avrebbe creduto di essere in fondo alla classifica nel Gran Premio d’Australia, anche nei momenti peggiori della sua preparazione invernale, ha dichiarato Christian Horner, team principal della Red Bull.

La squadra campione del mondo in carica ha chiuso il primo test a Jerez, in fondo alla classifica dei tempi e dei giri completati, poi ha subito problemi continui nelle seguenti prove in Bahrain .

Tuttavia Daniel Ricciardo è stato in grado di qualificarsi e finire secondo a Melbourne prima di essere squalificato per una violazione sul flusso di carburante della sua Red Bull.

Horner insiste sul fatto che non importa di come siano andate le cose nei test, Red Bull è sempre stata fiduciosa di poter essere abbastanza veloce.

“Sappiamo che abbiamo una buona base. Sappiamo che abbiamo avuto problemi da risolvere, dobbiamo solo lavorare duro per risolverli in fretta, insieme ai ragazzi di Renault. Stiamo facendo del nostro meglio per sostenerli.”

“Melbourne è stata la migliore occasione che abbiamo avuto per lavorare sulla vettura con il set-up e la prima opportunità di guidare la macchina in modo completo.”

“E’ stata una pre-stagione orribile per noi, ma se qualcuno è in grado di recuperare terreno in fretta siamo noi e lo abbiamo dimostrato in passato che siamo in grado di farlo”, ha detto.

“Abbiamo avuto un inizio difficile di stagione anche nel 2012 dopo un grande cambiamento al regolamento sugli scarichi e abbiamo recuperato bene.”

“Abbiamo fatto un ottimo lavoro fino agli ultimi regolamenti ed ora abbiamo alcune sfide davanti a noi come ad esempio la competitività e l’affidabilità della power unit”.

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

7 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati