Record Ferrari, 2”4 per un pit-stop

Meccanici del Cavallino velocissimi in Cina: battuti di sei decimi i rivali

La Rossa torna ad avere i migliori meccanici della F1, grazie a un tempo incredibile ottenuto nel cambio gomme di Fernando Alonso
Record Ferrari, 2”4 per un pit-stop

La Ferrari ha chiuso male il GP di Cina ma è stata la migliore scuderia ad effettuare i cambi gomme. Nella classifica generale, ha battuto Mercedes, Red Bull e McLaren di sei decimi di mezzo ad ogni fermata.

Fernando Alonso ha impiegato nelle sue tre fermate 20”2, 20”1 e 20”0 e anche Felipe Massa è stato su tempi simili: il particolare più rilevante è dato dal sollevamento da terra della vettura e dal suo riposizionamento sull’asfalto. Secondo il quotidiano sportivo spagnolo Marca, la Rossa ha impiegato soltanto 2”4, che se confermato sarebbe il nuovo record in fatto di pit-stop in una gara. Complessivamente, i meccanici del Cavallino, un tempo proverbiali in fatto di velocità e l’anno scorso alle prese con una stagione negativa, sono tornati a essere i miglior della F1: sebbene non sia servito ai ferraristi questa volta a Shanghai, un vantaggio di 1”8 complessivo guadagnato nei pit-stop può fare la differenza in gara.

Ma il bello è che questi risultati sono stati raggiunti con le nuove pistole ad aria compressa che sono più lente rispetto a quelle ad elio dello scorso anno e che hanno una prestazione più lenta di circa due decimi. Ipoteticamente, la Ferrari potrebbe fare un cambio gomme in poco più di 2”, guadagnando un secondo a sosta: un potenziale che se la F2012 tornasse competitiva, darebbe a Fernando Alonso un netto vantaggio sui rivali. Se si pensa che due anni fa a Singapore i meccanici Red Bull cambiarono le gomme di Sebastian Vettel in 2”9, è chiaro il mutamento in corso. La F1 si gioca sul filo dei centesimi.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

69 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati