Penalità di cinque posizioni in griglia in Ungheria per Buemi

Penalità di cinque posizioni in griglia in Ungheria per Buemi

Sebastien Buemi perderà cinque posizioni sulla griglia di partenza del Gran Premio d’Ungheria dopo la sanzione ricevuta oggi al Nurburging.

Il driver della Toro Rosso è stato ritenuto responsabile di aver causato un incidente con la Renault di Nick Heidfeld.

Heidfeld è uscito fuori pista e dalla gara dopo un contatto con la gomma posteriore destra di Buemi.

I commissari della FIA hanno ritenuto Buemi colpevole e gli hanno imposto una penalità di cinque posizioni in griglia per la gara del prossimo weekend.

“Heidfeld mi ha toccato alla chicane e ho avuto una foratura sulla mia gomma posteriore destra,” ha dichiarato Buemi. “Così sono dovuto rientrare ai box per cambiare le gomme, che ha compromesso la nostra strategia ancora di più.”

“E ‘stato un weekend deludente per cui non possiamo essere soddisfatti della nostra prestazione, quindi tutto ciò che possiamo fare è guardare avanti al Gran Premio d’Ungheria e almeno non dobbiamo aspettare a lungo per questo.”

La penalità di oggi a Buemi arriva dopo quella di ieri quando è stato squalificato dopo le qualifiche a seguito di una irregolarità del carburante.

Penalità di cinque posizioni in griglia in Ungheria per Buemi
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

11 commenti
  1. vincenzo

    24 luglio 2011 at 17:58

    penalità sacrosanta

  2. Paolo

    24 luglio 2011 at 18:00

    è cosa buona e giusta

  3. fabrizio

    24 luglio 2011 at 18:22

    E pensare che un espertone ha detto che Heidfeld ha rovinato la gara centrando la chicane mobile Buemi.La verita’ e’ che ormai molti piloti corrono stile kart..come se non avessero gli specchietti.Va tutto bene sin quando non si fa male qualcuno.E’ qui che devono intervenire i commissari non quando ci sono incidenti di gara o toccate dettate dall’agonismo.

    • Fernando

      24 luglio 2011 at 18:26

      La cosa che mi lascia più perplesso è la dichiarazione di Buemi:”…mi ha toccato ed ho avuto una foratura sulla posteriore destra”.
      Cavolo! Ma si è reso conto di aver tagliato la strada all’avversario senza preoccparsi di dove fosse?
      Buemi credo sia un po’ in confusione, così come adesso il team nello sviluppo della vettura.
      Vuoi vedere che l’aver tolto di mezzo Ricciardo ha tolto anche stimoli ai titolari e valide indicazioni agli ingegneri per il setup?
      Comunque Buemi ha toppato di brutto in pista e fuori

  4. Lorenzo

    24 luglio 2011 at 18:24

    è stato veramente scorretto, ha distrutto la gara di Heidfeld, se non mi era simpatico prima, adesso è proprio sottoterra…

  5. vincenzo

    24 luglio 2011 at 18:58

    secondo me il problema è che negli anni scorsi dove superare era quasi impossibile i piloti si sono abituati male e quest’anno specie le giovani leve, spesso non sono in grado di gestire correttamente queste situazioni. Per me è stato ad esempio patetico massa a monaco quando dopo la gara ha attaccato hamilton dicendo che era impossibile superare al tornantino. Beh forse lo è stato negli ultimi anni e sicuramente lo è per lui, ma per fortuna non tutti guidano come lui e quest’anno i soprpassi suno più fattibili. Hamilton nello stesso punto quando è stato attaccato da schumacher non ha chiuso ed è passato indenne, massa ha chiuso perchè econdo lui era impossibile e si è sfasciato la macchina. Nel passato i piloti si buttavano dentro alla stessa manieera solo che chi era davanti lo sapeva e stava a loro decidere se farsi passare o risciare di compromettere la gara con un contatto. Oggi si vede che secondo buemi lui aveva diritto di traiettoria e che Heidfeld doveva smaterializzarsi da quella zona di pista: il riultato è stato questa e la prossima gara compromesse. PIVELLO!!!!

    • fabrizio

      24 luglio 2011 at 20:17

      Sai perche’ le giovani leve crescono cosi?Una volta se un giovane chiudeva un avversario come ha fatto Buemi a fine gara veniva preso da parte da uno dei..senatori o al briefing della gara successiva..e gli veniva spiegato magari in modo poco amichevole come si…sta al mondo…ricordiamoci cosa fece il grande Alboreto a Senna quando questo zigzagava in rettilineo,dava piccoli colpetti di freno sui rettilinei di Hockenheim(non certo la pista di adesso)facendo prendere spaventi incredibili agli avversari.A Zeltweg con Senna incollato freno’ apposta qualche metro prima e Senna lo tampono’ rovinando la propria gara.Ayrton non disse nulla..ma recepi’ il messaggio..Ora i piloti tendono a farsi i cavoli loro ed alle squadre ed anche ad Ecclestone va bene cosi’..

  6. Mattia

    24 luglio 2011 at 19:08

    Non penso che Buemi abbia fatto apposta, comunque l’anno scorso Schumacher è stato penalizzato di 10 posizioni per non aver causato nessun incidente.

  7. elena (tifosa mclaren)

    25 luglio 2011 at 11:45

    ..sono l’unica davvero a pensarla al contrario di tutti?…
    secondo me heidfeld si stava infilando da destra quando di spazio da passare non ce n’era proprio..ha azzardato un po’ troppo anche lui secondo me!non è tutta colpa di buemi!

  8. alessandro

    26 luglio 2011 at 00:28

    Dove si crede di essere Buemi al luna park???

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati