Mick Schumacher e la scelta di entrare nella Ferrari Driver Academy: “Sono onorato di far parte di questa incredibile storia”

"Abbiamo preso questa decisione perché è qualcosa con cui mi sono sentito più a mio agio". Su Vettel: "Ha molta esperienza sulla F1, è stato fantastico parlare con lui"

Mick Schumacher e la scelta di entrare nella Ferrari Driver Academy: “Sono onorato di far parte di questa incredibile storia”

In un’intervista rilasciata alla giornalista britannica Jennie Gow, per conto di Mobil 1 The Grid, Mick Schumacher ha parlato del futuro legato alla sua carriera (entrato a parte della Ferrari Driver Academy, la nuova stagione lo vedrà impegnato in Formula 2 con il team Prema. ndr), delle conversazioni avute con Sebastian Vettel e del perché abbia accettato di entrare nel programma di giovani piloti di Maranello.

La prima uscita da pilota FDA Schumi jr l’ha avuta in Messico, dove lo scorso mese di gennaio è stato tra i protagonisti della Race of Champions: “Sono molto felice e onorato di far parte di questa incredibile storia, ed è semplicemente fantastico essere in rosso in questo momento”.

Nella storia kermesse motoristica disputata nel Foro Sol dell’Hermanos Rodriguez di Città del Messico, il campione in carica della F3 europea ha fatto coppia con Sebastian Vettel rappresentando il Team Germany: “È stato fantastico poter parlare con Seb. Ha molta esperienza in F1. È sempre bello mettersi alla pari con lui parlando di tante cose. Non solo di F1, ma anche della F2 e di come gestire un weekend di gara”.

Sulla decisione di accettare la corte della Ferrari, che ha rappresentato una fetta importante nella carriera di papà Michael, Mick ha detto: “Il nostro cuore è rosso e lo sarà sempre. È qualcosa con cui mi sono sentito più a mio agio ed è per questo che abbiamo preso questa decisione”.

Mi auguro di ottenere una certa conoscenza di come la F1 funzioni davvero – ha sottolineato il tedeschino, parlando del suo futuro nel Circus -. Ho guidato una monoposto del ’94 (la Benetton del padre sulla pista di Spa, ndr) ed è simile a una macchina di F2. Sarà molto interessante capire i comportamenti della monoposto. Non vedo l’ora. Continuare ad apprendere è la caratteristica principale della categorie junior. Ora che sono in F2, categoria precedente la F1, devo raccogliere più informazioni possibili  continuando ad apprendere”.

Mick Schumacher e la scelta di entrare nella Ferrari Driver Academy: “Sono onorato di far parte di questa incredibile storia”
5 (100%) 5 votes
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati