Mercedes soddisfatta a metà ad Abu Dhabi

Nico Rosberg conclude terzo le qualifiche, Lewis Hamilton quarto

Mercedes soddisfatta a metà ad Abu Dhabi

Red Bull e Mercedes hanno dominato le qualifiche del GP di Abu Dhabi, spartendosi le prime quattro posizioni della griglia di partenza. Nonostante questo, in casa Mercedes non sono del tutto soddisfatti visti i problemi accusati da Lewis Hamilton in Q3. Il pilota britannico si riteneva uno tra i papabili poleman, ma alla fine si è ritrovato a chiudere alle spalle del compagno di team Nico Rosberg, a sua volta terzo dietro a Mark Webber e Sebastian Vettel.

“Qualcosa ha ceduto dalla parte destra della vettura mentre stavo percorrendo la chicane. Ho avuto la sensazione che qualcosa si sia rotto”
, ha commentato.

“Questo è un circuito dov’è molto difficile superare. Speriamo di poter fare una buona partenza e forse potremo ancora lottare per il podio – ha proseguito -. Certo sono contento di non essere finito troppo in basso in classifica”.

Sicuramente più soddisfatto Rosberg. “Stiamo migliorando e questo, d’altronde è il nostro obiettivo. Proviamo ad avvicinarci alla Red Bull – ha spiegato -. La classifica costruttori ora è quello che conta per noi e occupando la seconda fila sulla griglia di partenza, davanti a Lotus e Ferrari, è una cosa positiva per noi”, ha concluso.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. ale

    2 Novembre 2013 at 16:15

    ma com’è che si rompe sempre qualla di Hamilton ultimamente

  2. Tuki

    2 Novembre 2013 at 16:29

    Lewis sente la pressione di Rosberg e forse è anche meglio così..con button si era adagiato sugli allori, almeno questa pressione spero gli serva per l’anno prossimo perchè sono convinto che se non ritorna al Lewis Hamilton concentrato delle prime stagioni Nico lo metterà in crisi nel 2014..davvero seguendo il livetiming di ogni singolo settore c’è proprio una lotta serrata tra i due da tutta la seconda stagione..mi dispiace per l’ultimo giro perchè sono sicuro sarebbe finito in prima fila con webber (aveva intertempi migliori di Nico nel S1 e S2)è anche vero che in una recente intervista Lewis ha rimarcato il fatto di non sentirsi ancora a pieno agio con i freni e la vettura dicendo che da anni in mclaren (come è naturale) sapevano i parametri che voleva in fase di progettazione..sono sicuro l’anno prossimo sarà completamente a suo agio…speriamo in una buona gara

    • Emanuele

      2 Novembre 2013 at 16:46

      Si ho capito che ancora non si trova a proprio agio con i freni ma a me sembrava andare meglio ad inizio stagione rispetto adesso, inoltre mancano 3 gp dopo di che i freni con le vetture dell’anno prossimo saranno totalmente diversi anche per via del recupero di energia e non comparabili, quindi dovrà ricominciare tutto da capo….
      Cmq rosberg è un gran pilota e sta crescendo

  3. hamilton90

    2 Novembre 2013 at 17:27

    TUKI HAMILTON ERA 4 DECIMI DAVANTI A ROSBERG NEI PRIMI 2 SETTORI…PRIMA DELLA ROTTURA CONFERMATA DAL TEAM E IN LINEA PER PRENDERSI SICURAMENTE LA PRIMA FILA MA ANCHE LA POLE…INFORMATI PRIMA DI SCRIVERE COSE ERRATE.

    • Tuki

      2 Novembre 2013 at 18:07

      e che caxxo ho scritto??? leggi bene ho detto che aveva intertempi migliori nel S1 e S2…sta di fatto che è sempre in difficoltà con il setup rispetto a rosberg ogni weekend se segui le libere

    • maury

      2 Novembre 2013 at 20:16

      e certo, Hamilton aveva gomme nuove invece Rosberg le aveva usate.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati