Mercedes in perdita di oltre 70 milioni di sterline

Gli ingenti costi di produzione una delle cause

Mercedes in perdita di oltre 70 milioni di sterline

Per aggiudicarsi il mondiale 2014 e issarsi ai vertici della F1 la Mercedes avrebbe accusato una perdita di ben 76,9 milioni di sterline.

A rivelarlo la stessa azienda di Stoccarda. Motivazione. iI forte aumento dei costi di produzione, in particolare del V6 ibrido, saliti da 190,7 milioni di sterline a 240,2, ma anche i vari bonus dovuti ai gestori del Circus e gli investimenti sul personale che dalle 663 unità del 2013 è passato alle 765 dell’anno successivo con conseguente picco degli stipendi da 49,7 milioni di sterline a 65,2.

La situazione finanziaria del team dovrebbe tuttavia migliorare nel futuro grazie ad un accordo stipulato con Bernie Ecclestone a tutela dei risultati ottenuti in pista nelle ultime due stagioni.

“Il detentore dei diritti commerciali ci ha assicurato un importante incremento degli introiti sulla base delle nostre performance attuali e dello scorso campionato” – la comunicazione ufficiale.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti
  1. pietromatto

    3 Ottobre 2015 at 15:21

    “La situazione finanziaria del team dovrebbe tuttavia migliorare nel futuro grazie ad un accordo stipulato con Bernie Ecclestone a tutela dei risultati ottenuti in pista nelle ultime due stagioni.”

    … e nel frattmepo Monza non si sa se riescono a trovare i soldi e Silverstone è indietro con i pagamenti.

    Ma andate a … ….

    • R.B. Pope

      3 Ottobre 2015 at 16:44

      Ti vorrei far notare che è saltato anche il GP di Germania: quando intervistati dicono tutti che è importante preservare le gare storiche. In realtà stanno a contare solo i soldi.
      Portassero gli sport-prototipi che ci vado subito a Monza

  2. aqua

    3 Ottobre 2015 at 15:43

    Chissà come finirà? Con questo andazzo penso che tra qualche anno faranno a meno anche dei piloti professionisti, basteranno dei poppanti maestri di videogiochi e le piste avranno le rotaie come i treni.
    E chi ama questo sport finirà ad appassionarsi Alle fomule minori.

  3. AntonioX

    4 Ottobre 2015 at 12:37

    Poi quando dico che comandano quelli della mercedes mi danno del complottista. Una F1 totalmente rivoluzionata a livello tecnico da quando ci sono questi crukki e adesso in ultimo cambiano anche le regole sui compensi per coprire i loro debiti

  4. Federico Barone

    4 Ottobre 2015 at 20:44

    Alla faccia della riduzione dei costi…
    L’ho sempre detto io: se si vogliono ridurre i costi si devono ridurre (ma di molto) i premi –> se io ho la prospettiva di vincere 10, non spenderò mai 100. Questi (ma non sono gli unici) vanno addirittura in meno…

    E noi che ancora seguiamo – chi più chi meno – questo wrestling… 🙁

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati