Marussia con due vetture ad Austin

Al posto di Bianchi ci sarà probabilmente Alexander Rossi

Marussia con due vetture ad Austin

La Marussia tornerà a schierare due vetture al GP USA. A Sochi il team ha deciso di correre con il solo Max Chilton per rispetto verso Jules Bianchi, ricoverato in gravi condizioni in Giappone dopo l’incidente di Suzuka. Il team boss John Booth è rimasto al fianco del pilota francese e Graeme Lowdon ha smentito ieri l’ipotesi secondo cui il ritiro di Chilton dopo soli dieci giri fosse dovuto all’eccessiva tristezza dell’inglese per le condizioni del suo compagno di squadra ma ha ribadito la vicinanza di tutto il team a Bianchi.

Nonostante gli obblighi contrattuali della Marussia, Bernie Ecclestone e la FIA hanno permesso al team di schierare una sola vettura. Ma la squadra difficilmente potrà correre per un’altra gara il rischio di farsi superare al nono posto della classifica Costruttori.

“E’ una posizione molto importante per noi, e la dobbiamo largamente a Jules. Abbiamo pensato che la cosa giusta da fare fosse partecipare all’evento ma dimostrare il nostro supporto a Jules e ai suoi genitori rinunciando alla seconda vettura” ha dichiarato Lowdon. “La cosa migliore che possiamo fare per Jules e per la sua famiglia è provare a proteggere la posizione in campionato che ci ha regalato”.

“A Monaco ha guidato davvero in modo grandioso e ci ha regalato qualcosa di veramente fantastico in termini sportivi” ha concluso Lowdon.

Dave Greenwood, capo degli ingegneri Marussia, ha lasciato intendere che il team tornerà a schierare due vetture ad Austin con al volante, molto probabilmente, Alexander Rossi: “Ad un certo punto dovremo guardare avanti alle gare rimanenti della stagione ma per ora siamo contenti di tornare a casa”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati