Prost: “La gru non doveva essere in pista”

Per l'ex F1 l'incidente di Bianchi è inaccettabile

Prost: “La gru non doveva essere in pista”

Ad una settimana dall’incidente di Suzuka che ha visto Jules Bianchi terminare contro un mezzo di rimozione e finire in condizioni critiche all’ospedale di Yokkaichi, Alain Prost è tornato sull’argomento e senza troppi giri di parole ha accusato la Federazione di negligenza e superficialità.

“Non vorrei polemizzare con la FIA perché ho enorme rispetto per quanto fatto negli ultimi vent’anni per la sicurezza ma quella gru non doveva essere in pista – ha dichiarato il quattro volte iridato e attuale ambasciatore Renault ad Autosport – E’ vero che ci sono delle procedure da rispettare e se non altro si è deciso di partire sotto safety car, però le condizioni meteo erano in continuo peggioramento e le visibilità era scarsa, dunque si doveva essere più flessibili e optare per un approccio da zero rischi. Al di là della sfortuna si è trattato di un incidente che non sarebbe dovuto accadere e di conseguenza inaccettabile”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

8 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati