Liuzzi: “Le curve lente erano la parte peggiore del circuito”

Liuzzi: “Le curve lente erano la parte peggiore del circuito”

Tutti e tre i piloti della HRT sono scesi in pista durante le prove libere del Gran Premio di Corea; malgrado le condizioni meteo e della pista, si cerca di vedere i lati positivi di queste prove libere.

Vitantonio Liuzzi, 24mo: “Le condizioni della pista erano abbastanza brutte, ma anche lo scorso anno ha fatto fatica ad asciugarsi. Le curve lente erano l’aspetto peggiore. Alla fine abbiamo fatto qualche giro con le intermedie, ma la pista era troppo asciutta per loro, e troppo bagnata per le stick. Non ho guidato in mattinata, quindi nel pomeriggio mi sono dovuto impegnare per trovare un po’ di ritmo, nonostante le condizioni della pista. Abbiamo avuto un po’ di informazioni, ma poco sul bilanciamento della macchina. Domani sarà come rifare delle prove libere di nuovo”.

Daniel Ricciardo, 23mo: “Oggi è stato molto bagnato, ma non è male, perché ho bisogno di più esperienza in condizioni simili. Ci aspettiamo però un weekend asciutto, quindi oggi non è molto importante, rispetto al resto del weekend. Per noi significa più lavoro domani, trovare il set-up migliore in fretta e poi devo imparare il circuito in condizioni asciutte il più rapidamente possibile. E’ stata una buona giornata comunque, per i giri percorsi. E’ difficile dire come andrà il weekend, ma aspettiamo domani”.

Narain Karthikeyan
: “Non ho mai guidato in Corea, ma in queste condizioni atmosferiche non è certamente l’ideale. Non mi ha aiutato molto per la preparazione del Gran Premio d’India, anche perché là sarà certamente asciutto, ma nonostante tutto, abbiamo potuto raccogliere un po’ di dati in condizioni bagnate. Spero che sia stato d’aiuto al team”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati