La Lotus ha terminato il contratto di sponsorizzazione con il Group Lotus

Il team di Enstone manterrà il nome Lotus ma è in cerca di un nuovo sponsor

La Lotus ha terminato il contratto di sponsorizzazione con il Group Lotus

La Lotus ha terminato il contratto di sponsorizzazione con il Group Lotus ma continuerà ad utilizzarne il nome, come si è appreso stamani da fonti interne al team di Enstone.

La mossa si è resa necessaria a causa delle difficoltà finanziare in cui versa il Group Lotus, con il costruttore di auto che è stato venduto dalla Proton alla DRB-Hicom. Il team Lotus di Formula 1 è posseduto da Genii Capital, gestito da Gerard Lopez che ha dichiarato che tutti gli accordi con il Group Lotus sono stati rescissi.

“Il contratto di sponsor e gli obblighi della Lotus sono terminati. Il Group Lotus non può più esercitare l’opzione per entrare in F1 dato che la abbiamo esercitata noi. Ce ne era una ma adesso non può più essere esercitata” ha rivelato Lopez ad Autosport.

Lopez ha aggiunto che il team non è sotto pressioni finanziarie dopo la conclusione dell’accordo, poichè Genii Capital può ancora aggiungere investimenti, ma ha ammesso che un nuovo title sponsor potrebbe essere preso in considerazione per affiancare “Lotus” nel nome.

“Siamo contenti di poter mantenere il nome Lotus che è un marchio di riferimento per la F1. Abbiamo finanziato il team negli ultimi due anni. Certo ci farebbe piacere avere uno sponsor che ci affianchi nelle spese, ma se dovremo continuare ad investire da soli lo faremo”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

16 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Crescono i debiti della Lotus

Voci dal Lussemburgo li danno in salita verso i 200 milioni
Dopo diversi mesi di silenzio in merito alla situazione finanziaria della Lotus nuove e preoccupanti notizie giungono dal Lussembrugo. Secondo