La Ferrari rivoluziona il reparto motori

Binotto e Sassi sostituiranno l'ex responsabile Marmorini

La Ferrari rivoluziona il reparto motori

Nella giornata di giovedì è arrivata la conferma da parte della Ferrari della ristrutturazione del reparto motori dopo l’esito deludente del progetto 2014.

Via come noto Luca Marmorini, fino a quest’anno alla dirigenza. Mattia Binotto diventerà direttore operativo della sezione power unit, mentre al vertice della progettazione ci sarà Lorenzo Sassi, nel dipartimento propulsori dell’azienda dal 2006, il tutto sotto l’attento controllo del dt James Allison che avrà maggior peso all’interno del gruppo.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

21 commenti
  1. stefanoabbadia

    31 Luglio 2014 at 18:55

    Notizia triste ma nota da tempo…unica consolazione (che rende ancor piu l’idea della scelta politica) è il sapere che il pupillo da sempre e braccio destro del mitico Marmorini ha preso il suo posto..evidentemente nonostante l’assurda per noi scelta di rimuovere il numero uno..sono consapevoli che la colpa non è sua e il disastro non è opera voluta dai motoristi…tutti ma tutti sanno che il budget ferrari era decisamente inferiore al mercedes..che mercedes ha 4volte il numero dei banchi prova e di ingegneri dedicati e soprattutto che Marmorini ha dovuto realizzare un motore dietro precise misure dettate dagli aerodinamici..e nonostante questo ha realizzato un motore piu potente del renault (che ha vinto gia 2gp) e piu affidabile del mercedes pure..ma nonostante questo l’aerodinamica e il telaio sono scadenti..questi sono dati che tutti sanno ma..si è preferito trovare un colpevole meno scomodo possibile da sostituire..i n perfetto stile politico italiano…in perfetto stile perdente..mia opinione..speriamo sbagliata..forza ferrari..quella vera e di una volta…grande Marmorini..uno dei migliori progettisti..una persona corretta..sempre..e la concorrenza come fece con aldo costa..non se lo fara scappare..

    • Daytona

      31 Luglio 2014 at 19:58

      Non avresti potuto fotografare meglio la situazione.

    • foxes68

      31 Luglio 2014 at 20:05

      Concordo pienamente con il rammarico che le prospettive non siano migliori e che Alonso se ne vada…

    • tendence

      31 Luglio 2014 at 20:47

      Marmorini un grande,e quando faceva quei motori bomba era buono,ora no?Ahhh una formula uno tutta politica e interesse partendo dai piloti.

      • reaper

        1 Agosto 2014 at 10:40

        Quali motori bomba?

      • reaper

        1 Agosto 2014 at 10:45

        Il vero, grande, motorista della Ferrari dell’ultimo ventennio è stato Gilles Simon, altro che Marmorini, adesso Simon collabora con Honda per il loro nuovo V6 turbo che probabilmente sarà la nuova PU di riferimento.

      • stefanoabbadia

        1 Agosto 2014 at 12:45

        Sig. Reaper…(??)

        i motori bomba sono nell’ordine:
        il V12 che non vinse mai ma che fu giudicato da TUTTI il miglior motore, quando Michael giunse in Ferrari pretese un test con quel motore (bandito dal rgolamento-9 e disse (lo trovi ancora su internet) come avete fatto a non vincere con un motore del genere?
        La honda che si vide strappato Osamu Goto fece la corte a Marmorini che però ando il Toyota dove anche li realizzo un ottimo ed evoluto motore che non vinse (miglior risultato una pole in cina) solo perche montato su una vettura pessima (guarda che quello che dico lo trovi su internet ma devi andare a leggere i commenti degli esperti del settore non dei personaggi come me e te che vanno al bar la domenica…informati per esempio leggendo commenti di Pino Allievi o altri giornalisti esperti…non novella 2000)
        tornando il Ferrari non ha potuto che rivedere un pochino il motore che venne congelato nel 2006 Quando Michael ruppe in Giappone e perse il mondiale… beh..quel motore ha vinto un mondiale con Raikonen ed è arrivato secondo con Massa per un punto e poi secondo due volte con alonso una per 3 punti…e tutti sanno che il tallone della Ferrari in tutte quelle occasioni fu il telaio non il motore.
        Per il turbo 2014 mi sono gia espresso e prima di me gente più competente!!! prima di scrivere scemenze…leggere i giornali del settore…non topolino

      • stefanoabbadia

        1 Agosto 2014 at 12:50

        Reaper…Gilles Simon…non collabora con la Honda ..è ancora sotto contratto con la Pure che sarebbe dovuta entrare in F1…ora viene cercato insieme a Marmorini dalla Nissan !!!
        Prima di scrivere scemate…leggere i giornali del settore…topolino e novella 2000..non sono affidabili in questo senso…
        Ah dimenticavo…Gilles Simon aveva realizzato in Ferrari un motore vincente sotto la direzione di Paolo Martinelli…quello che invece realizzo il motore vincente di Scumacher fu His..che lavora ancora in Ferrari….meriti ZERO come voto!!!!

      • stefanoabbadia

        1 Agosto 2014 at 16:48

        Sempre per REAPER:
        chiedo scusa e alla domanda “quali sarebber i motori bomba” avevo commesso un madornale errore omettendo di citare un altro motore bomba realizzato da Marmorini:
        quello che girò sulla F399 del 1999 anno in cui Marmorini passo alla Toyota ma il motore fu progettato da lui…Beh Michael perse il mondiale solo perché si fece male a silvesrstone, quell’anno ne vinsero parecchie di gare..ecco altro motore Bomba…

        dai REAPER…vai in giardino…leggi topolino e rinuncia

      • reaper

        1 Agosto 2014 at 17:43

        @stefanoabbadia

        le “scemate” le scrivi tu povero fesso, se devi replicare almeno usa l’educazione, se ce l’hai, inoltre, nella tua accozzaglia di repliche a caso hai sostanzialmente detto una cosa giusta, i motori di Marmorini non hanno mai vinto nulla, e “l’ottimo” motore Toyota raramente finiva una gara, quanto a quello che faccio del mio tempo libero non ho bisogno dei stupidi consigli, sei un povero idiot@.

      • stefanoabbadia

        2 Agosto 2014 at 07:14

        Caro Reaper,
        sacusa per alcune battute poco educate nei tuoi confronti, tuttavia chiudo con questo invito soprattutto a te e l’altro che mette il pollice verso perché gli altri lettori spero e credo saranno più documentati:
        tutto quello che ho scritto è verificabile su internmet o sulle riviste delk settore, ti suggerisco:
        scrivi su Google Ferrari F1 2008…poi 2009 ..poi 2010…entri nei siti e scopri che tutto quello che ho scritto riguardo immotori porogettati da Masrmorini è VERO, idem per quelli in Toyota dove i vari motoristi si esprimevano verso i vari motori..
        cmq non replichero più perché mi sembra inutile argo,mentare con un paio di persone che scrivono solo “non è vero”…sembra quasi che non sappiano leggere…non sono mie opinioni..sono dati archiviati e non da me…
        non replichero piu

    • freddy

      1 Agosto 2014 at 12:47

      Come non quotare! Chi ti ha spolliciato sarà sicuramente un rumeno o un albanese che non sa nulla della storia Ferrari…

      Forza rossa sempre!!!

    • Adrian

      1 Agosto 2014 at 13:39

      Non serviranno a niente. La ferrari NON E’ una scuderia da corsa. E’ una azienda che fa macchine QUASI NORMALI e la cosa e’ molto diversa. Puo’ casualmente fare bene, come ha fatto in passato solo portando via tecnici in maniera piu’ o meno legale, da altre scuderie. La storia insegna. James Allison, Pat Fry, Rory Byrne, Nicholas Tombazis, John Barnard, Gustav Brunne,r Harvey Postlethwaite, Osamu Goto….tra i motoristi e ingegneri “predati” ad altre scuderie. Di suo non ha MAI saputo fare NIENTE. NIENTE NELLA F1 e’ ferrrari come tecnologia o evoluzioni. Purtroppo per la ferrari ora i soldi, rubati agli italiani (FIAT), non contano piu’. Nessun tecnico di prestigio ci vuole piu’ andare (Newey, Cowell….altri).
      Saluti
      Adrian

      • stefanoabbadia

        1 Agosto 2014 at 14:13

        Adrian non è proprio tutto come tu hai descritto ma in parte temo di si..non sono d’accordo per i soldi rubati alla gente…o per le auto quasi normali…diciamo che quando ha vinto è stato perché al vertice avevano un a persona con mentalità NON italiana (Jean Todt..che cmq ha impiegato qualche tempo) o meglio una persona a cui era stata data carta bianca (non come a Domenicali che alla fine pur brava persona che era e onesta…doveva dire e fare in parte ciò che la casta e il consiglio di amministrazione e lo sponsor dettavano…questo è il, vero dramma di oggi)Todt aveva potuto organizzare i lavori e le persone in base a un solo criterio VINCERE..oggi temo che si debba rendere conto a:
        consiglio amministrazione Fiat
        bilancio visionato ed approvato da tali persone
        rispost allo sponsor..anche istintive ma risposte a brevissimo termine
        capricci e voleri di alcuni dirigenti politici con la vecchia mentalita
        questo è il mio pensiero…e quando non vincono questi sembrano impazzire come le formiche e corrono a destra e sinistra pretendndo risposte…e tagliano in maniera assurda le teste..sbagliate pure quelle

  2. jack74

    31 Luglio 2014 at 21:57

    non e’ colpa sua 🙁

  3. Pedro33

    1 Agosto 2014 at 01:17

    ragazzi la Ferrari e’ alla frutta…. Montezuma ha messo all’asta a partire da 1,5 milioni di dollari la mitica F2000 di Schumacher e niente poco di meno che la FERRARI CHE VINSE IL MONDIALE NEL 2000 AVETE CAPITO BENE????!!!!

    http://www.tgcom24.mediaset.it/sport/formula1/2014/notizia/all-asta-la-f2000-di-schumi_2060101.shtml

    • omarbr

      1 Agosto 2014 at 10:15

      io ho letto e capito benissimo, forse tu no…
      La f2000 in questione è di un privato e in quanto tale può farne ciò che vuole.
      Montezuma non centra proprio nulla!

      • Pedro33

        1 Agosto 2014 at 13:31

        ah si e come fa ad averla un privato???? queste macchine dovrebbero stare nel museo FERRARI e non vendute ai privati….. solo la williams vendette i suoi giielli ma solo perche’ aveva bisogno di soldi!

      • omarbr

        1 Agosto 2014 at 15:28

        Perchè da sempre le Ferrari F1 sono vengono vendute ai collezionisti, c’è anche il programma apposito Ferrari corse clienti F1 (vedi sito ufficiale).
        Bisogna avere dei requisiti particolari oltre ai denari necessari ma sono tutte in vendita.

  4. Pedro33

    1 Agosto 2014 at 22:51

    le Ferrari che vincono i mondiali fanno parte della storia del cavallino e non dovrebbero essere vendute a privati… mica stiamo parlando di una scuderia da pezzenti!

  5. lor

    3 Agosto 2014 at 19:01

    Questa è una politica del cavolo. La vettura fa schifo perché:
    1 – il telaio è sbagliato con quelle sospensioni anteriori.
    2 – l’aerodinamica non è eccelsa come quella della RB
    3 – il motore è un buon diavolo.
    La macchina è nel complesso un flop.
    Poi se la prendono con Costa o con il Marmorini di turno.
    Andate al diavolo!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati