Il doppio DRS verrà vietato nel 2013

Il doppio DRS verrà vietato nel 2013

Secondo indiscrezioni il doppio DRS sarà vietato nel 2012, dopo un accordo fra la maggior parte dei team di F1 che hanno accettato il cambio di regolamento per rendere illegale il concept del dispositivo.

La Mercedes aveva dimostrato di essere molto competitiva all’inizio di questa stagione grazie a questo dispositivo che con un particolare design, forniva aria tramite un buco all’alettone posteriore, questo avveniva nella fase di attivazione del DRS. Questa modifica porta numerosi vantaggi in termini di velocità di punta.

La Lotus e la Red Bull avevano imbastito una protesta contro il dispositivo dopo il Gran Premio della Cina (dove la Mercedes si era aggiudicata la vittoria ndr) tuttavia i commissari di gara hanno rispedito al mittente la protesta dichiarando che il dispositivo non era contro le regole.

La Lotus quindi dopo aver perso la “disputa” ha deciso di sviluppare un doppio DRS proprio, e lo ha provato nelle prove libere del Gran Premio di Germania.

Il dispositivo dovrebbe debuttare in maniera definitiva sulle vetture della squadra di Enstone a partire dal Gran Premio del Belgio.

Gli altri team hanno preferito accantonare lo sviluppo del dispositivo in quanto poteva impiegare un ulteriore spreco di risorse economiche.

Di conseguenza date le numerose polemiche attorno al dispositivo è stato deciso tramite un accordo, firmato dalla maggior parte dei team, che il dispositivo sarà illegale dal 2013, ovviamente la Mercedes non ha firmato l’accordo in quanto ideatrice del progetto.

L’ufficialità del cambio di regola verrà data al World Motor Sport Council della FIA che avrà luogo nella parte finale di quest’anno.

Come già detto prima molte squadre hanno bollato il dispositivo come “costoso”, tuttavia Ross Brawn aveva già smentito tutto con queste dichiarazioni: “La gente parla di enormi costi, ma non ci sono davvero enormi costi. Sappiamo tutti che ci sono un paio di tubi di carbonio sotto la vettura ed il dispositivo si basa su questi, posso dirvi che costa qualche migliaio di dollari – non milioni di dollari come da molti sostenuto”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

12 commenti
  1. Marcoct212v

    31 Luglio 2012 at 23:38

    Siamo le solite… Prima dicono che una cosa è legale e l’anno dopo viene fatta una regola per vietarla mah

    • Strige

      31 Luglio 2012 at 23:43

      e il bello è che sono i team a dirlo, nemmeno la fia, ma i team stessi. assurdo…

  2. Blitz

    1 Agosto 2012 at 01:02

    Questo video dimostra che la responsabilità dell’errore nel piazzamento di schumy è in parte anche di kobayashi che se notate nel video si piazza per pochi secondi al posto di michael , poi si sposta , ma ormai il danno è fatto!

    http://www.youtube.com/watch?v=tPFj2rVyQoo&feature=player_embedded#!

  3. ZioAlessio

    1 Agosto 2012 at 01:10

    Roba da matti. L’hanno vietato per paura di esse superati da altri team. Veramente squallido. Mi chiedo, le scuderie non dovrebbero dimostrare di essere le migliori con le innovazioni tecnologiche? Ma bravi.

    • V-Ryven

      1 Agosto 2012 at 13:13

      Quando lo dicevo ieri hanno spolliciato parecchio…. Ma io mi chiedo: ma perchè le altre scuderie non trovano qualche aggiornamento aerodinamico invece di rompere le scatole perchè l’idea non è venuta a loro ma ad altri… Ormai funziona cosi: Se io trovo la genialata di turno, vengo additato come irregolare dagli altri che non ci sono arrivati. Andando avanti così non ci saranno + aggiornamenti validi, visto che ogni cosa nuova viene definita illegale…

      • ZioAlessio

        1 Agosto 2012 at 14:00

        Potrei anche capirlo da piccoli team, ma caspio, c’è gente che ha QUARANT’ANNI di esperienza in F1, ha vinto un botto di titoli e si presta a caxxate del genere? ma per piacere.

  4. Albe

    1 Agosto 2012 at 09:39

    Come ogni novità (f-duct,scarichi soffiati,doppio-drs) è normale che venga bandita l’anno dopo…e per fortuna che la F1 dovrebbe essere la massima espressione della tecnologia!!

  5. Maria

    1 Agosto 2012 at 09:42

    Ma che c@zzata – un anno fanno le cose, l’anno dopo le vietano e poi parlano di risparmio dei costi….
    Potrebbero fare un regolamento chiaro una volta per tutte, e così scomparirebbero i furbi.

  6. umberto

    1 Agosto 2012 at 15:12

    insomma si puo sapere quanto costa sto cavolo di dispositivo?ammesso che freghi qualcosa a qualcuno

    • reaper

      1 Agosto 2012 at 20:35

      costa le ore di progettazione + le ore di simulazione + le ore di costruzione + ler ore di galleria del vento, moltiplicato un costo orario moooooltooooooo alto.

      • Strige

        2 Agosto 2012 at 16:19

        ma se sono due tubi in croce? non devi nemmeno usare la galleria del vento perchè ti bastano le formule di fisica. tanto è semplice il sistema. e lo dico io che sono geometra….

  7. ale

    2 Agosto 2012 at 10:45

    troveranno altre scappatoie, inutile imbrgliare troppo questo sport, ma a che serve? tanto se vogliono far vincere qualcuno basta che gli diano gomme leggermente migliori (vedi Williams con Maldonado…)

    e dai cz….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati