Horner: “Abbiamo preso un azzardo in Cina”

Il capo della Red Bull spiega la discreta gara di Webber e Vettel

Il team principal della scuderia campione del mondo elogia la strategia differenziata sulle soste che ha portato i piloti ai margini della zona podio
Horner: “Abbiamo preso un azzardo in Cina”

La Red Bull in Cina fa brutte qualifiche, parte malissimo, recupera fino a sfiorare il podio e conclude con un quarto posto con Mark Webber e un quinto con Sebastian Vettel che portano buoni punti, in attesa di fare finalmente il salto di qualità in questa stagione.

“E’ stata una gara molto impegnativa e ricca di azione”, ha spiegato il team principal della scuderia austriaca, Chris Horner. “Vedendo da dove siamo partiti e dove eravamo al primo giro, abbiamo dovuto affrontare alcune difficili decisioni strategiche. Siamo stati i primi a fermarci con Mark, che aveva una tattica molto aggressiva. Ci siamo fermati presto anche con Sebastian e abbiamo diviso le strategie in quel punto, con tre stop per Mark e due sole soste per Seb. La gara ha cominciato a risollevarsi in quel momento”.

Le due RB8 correvano con configurazioni molto diverse, con Webber che ha usato la nuova versione dello scarico posizionata più avanti, mentre Vettel ha utilizzato la versione impiegata nei test pre-stagionali a Barcellona. “Il nostro passo di gara era abbastanza forte e abbiamo raggiunto le McLaren”, ha continuato Horner. “Purtroppo, la parte anteriore sinistra del pneumatico sulla vettura di Sebastian si è deteriorata, probabilmente nei giri dietro a Kimi Raikkonen e non ha potuto far nulla per difendere le sue posizioni: tuttavia, dopo essere stato 15 ° al primo giro, chiudere quinto è un buon risultato. Mark invece è andato lungo mentre lottava con Lewis Hamilton, e non ha potuto lottare per la terza piazza. Tuttavia, è stato un buon bottino di punti. Faccio le mie congratulazioni a Nico Rosberg e alla Mercedes per la loro vittoria qui in Cina”, ha concluso Horner.

Nel Campionato Costruttori la Red Bull è seconda con 64 punti, a 24 lunghezze dalla leader McLaren.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

48 commenti
  1. maxell

    16 Aprile 2012 at 12:39

    è finita la pacchia…

    • Lukadtkart

      16 Aprile 2012 at 12:42

      ricordiamoci sempre che la Red Bull è un SIGNOR TEAM..

      • Mattia

        16 Aprile 2012 at 13:54

        Da quello che si è visto in queste prime tre gare, la Red Bull è la seconda scuderia dopo la McLaren.

    • anonima

      16 Aprile 2012 at 16:59

      si a casa tua 😛 nella mia ancora no 😉

      • Nicos

        16 Aprile 2012 at 17:58

        Infatti, se Mercedes continua così, mi sa tanto che sarà la terza.

      • Maria

        17 Aprile 2012 at 10:07

        forza anonima ride bene chi ride ultimo 😉

  2. Maria

    16 Aprile 2012 at 12:44

    bisogna combattere quest’anno ma non per questo ci arrenderemo, lotteremo gara per gara!!!

  3. Gianluca RB

    16 Aprile 2012 at 12:56

    il passo gara non è così male, cioé non siamo poi così lenti..
    però partendo dietro si fa ciò che si può

    Pino Allievi diceva ieri che Red Bull e Ferrari porteranno molti aggiornamenti in Spagna

    è difficile recuperare il gap, però si è tutti molto vicini

    • Armin

      16 Aprile 2012 at 22:20

      Non credo che la McLaren si metta a giocare con i Lego nel frattempo …

    • Gianluca RB

      17 Aprile 2012 at 11:42

      è normale, però meglio che si sviluppino tutti… che nessuno

  4. 7

    16 Aprile 2012 at 12:58

    sia Webber che Vettel, per motivi diversi, hanno gatto un ottima gara. bravo Webber a lottare con Hamilton e Button da subito, bravo Vettel a recuperare da 15mo del primo giro a secondo, nonostante non riuscisse a superare nessuno sul dritto (con il drs non riusciva neanche ad avvicinarsi… figuratevi senza), per poi purtroppo perdere sul finale per l’ improvviso degrado degli pneumatici. oserei dire che i due della redbull sono stati tra i migliori in pista, assieme ad altri come Button, Alonso (peccato per il fuoripista, e visto come viene criticato Vettel per i suoi errori chissà ora i ferraristi come criticheranno lo spagnolo… o no?), Raikkonen, che ha avuto gli stessi problemi di Vettel, e naturalmente Rosberg

    • Maria

      16 Aprile 2012 at 13:04

      7, quando mai i ferraristi hanno criticato Alonso? 😉
      Se mi trovi una loro critica ti do’ un premio XD
      Questo DRS é un vero schifo, Button ha passato Vettel che sembrava fosse fermo – come si può pretendere che faccia di meglio con una macchina simile???

      • luca

        16 Aprile 2012 at 13:35

        Quella di 7 era una provocazione 😉
        Vettel arriva lungo di 40cm e tutti a dargli del brocco….
        Alonso fa un fuoripista e tutti a dire che era al limite e che stava facendo miracoli con una carriola simile…

      • AleMans

        16 Aprile 2012 at 14:03

        Io sono ferrarista e l’ho detto che Alonso e Raikkonen hanno pagato molto caro l’errore commesso in quella curva e magari Alonso sarebbe ancora primo nella classifica piloti (http://f1grandprix.motorionline.com/gp-cina-prima-vittoria-per-rosberg-in-f1/ tra i primi messaggi).

        Tu invece anche di fronte all’evidenza che dimostra il contrario continui a perseverare con battutine e frecciate.

        Resta il fatto che ieri la RedBull ha fatto una bella gara.

      • kroky78

        16 Aprile 2012 at 16:54

        Allora ho indovinato sul perchè il Drs fa schifo?
        Troppo facile così… 😉

      • enzo

        16 Aprile 2012 at 21:32

        Avete quello che vi meritate sbruffoni.

      • f1expert

        17 Aprile 2012 at 00:37

        Nessuno dice anche un’altra cosa, ieri l’odiato-bollito-paracarro-fallito Massa, se non era per la strategia a due soste, finiva davanti al compagno di box.
        Detto questo non voglio esaltare il brasiliano, ma ridimensionare lo spagnolo. I risultati della Ferrari sono anche determinati dai piloti, e la migliore coppia in questo momento può vantarla la McLaren. La Ferrari poteva prendersi altri piloti, ma fin quando ci sarà lo spagnolo nessuno potrà arrivare.
        Che Alonso sia il nuovo Alesì? Alonsì.

      • Maria

        17 Aprile 2012 at 10:00

        @f1expert: Alonso é Alonso, mica un pilotucolo della domenica come Vettel 😉
        Massa era davanti, e meritatamente – ma si sa che Massa non può permettersi di stare davanti XD

    • AleMans

      16 Aprile 2012 at 14:11

      E dico finalmente che ci sono stati pochi sorpassi con il DRS!
      Se non sbaglio molti sorpassi sono stati fatti in curva.

      • Maria

        16 Aprile 2012 at 14:33

        il più bellino é stato una lotta a 3 tra Maldonado, Perez e un 3° che non mi ricordo (Alonso o Raikkonen), mi ha ricordato un sorpasso di Montoya di parecchi anni fa…

  5. Giò

    16 Aprile 2012 at 13:00

    Finalmente abbiamo visto veramente chi è Vettel, ora che non parte più solo davanti, mi sapete spiegare il suo “talento” che fine ha fatto?
    Come tutti i piloti normali è ed era la macchina a fare la differenza.
    Non è il caso di Alonso che pur con una macchina mediocre riesce a ottenere risutati migliori. Forse il sig. Vettel dovrebbe avere un po’ più di umiltà.

  6. marco

    16 Aprile 2012 at 13:46

    sbaglio o ieri vettel non ha proprio fatto un gran figurone?? con la macchina alla pari degli altri ne ha preso da tutti,persino dal compagno webber… se alonso non avesse sbagliato passando maldonado probabilmente l’avrebbe passato pure lui. Forse la verità è che vettel,come hamilton sono palloni gonfiati. L’unico campione è fernando che va sempre al massimo e anche button si sta dimostrando un grandissimo.
    ciao a tutti forza ferrari e alonso sempre <3!!!!

    • Maria

      16 Aprile 2012 at 13:52

      non aveva più gomme, voglio vedere te a correre sui cerchioni!!!
      Hamilton mi é antipatico ma ieri ha fatto una bella gara e ottimi sorpassi, peccato che dormivi e forse te li sei persi 😉
      Alonso ha sbagliato passando Maldonado? ma nooo é che a Maldonado non avevano spiegato che quando vede Alonso deve buttarsi fuori pista, ecco tutto 😉

      • enzo

        16 Aprile 2012 at 21:35

        Sempre di ++++++++++acida e zitellona .

    • Gianluca RB

      16 Aprile 2012 at 14:01

      se, se, sempre i se e i ma

      Vettel aveva fatto 2 soste.. è normale che Webber e gli altri erano più veloci

    • kroky78

      16 Aprile 2012 at 21:31

      Maldonado e Karthikeyan a ripetizioni! Anche l’ indiano non ha capito che quando vede una lattina allo specchietto deve evaporare. Come dire: fà l’ indiano 😛 😛 😛

      • Maria

        17 Aprile 2012 at 09:58

        spiritoso!!! 😉
        Anche Perez ha osato superare Alonso quando il SOMMO ha osato sbagliare (ma lui può ^_^) – lì ci ha pensato Peter Sauber.
        Stavolta si son fatti furbi ed il team radio non ce l’han fatto sentire XD

  7. angelo 84

    16 Aprile 2012 at 13:53

    alonso ha sbagliato dopo tanto tempo è davvero ridicolo che i suoi detrattori non aspettavano altro ,sulla red bull senza scarichi soffiati non è più come prima sono tornati indietro con vettel sugli scarichi segno di una confusione preoccupante sono stati bravi però con la strategia a dimostrazione di un ottimo passa gara il problema è la qualifica

    • Faco

      16 Aprile 2012 at 16:47

      Dopo tanto tempo?? Le qualifiche di Melbourne si sono disputate soltanto due gp fa; ricordi?!….Alonso sbaglia come tutti gli altri piloti; oppure da quando guida una Ferrari è diventato un superuomo??!

      • Maria

        17 Aprile 2012 at 10:06

        Alonso non può sbagliare – é la curva che si é spostata senza preavviso 😉

      • angelo 84

        17 Aprile 2012 at 11:08

        si ma non cambia l atteggiamento ridicolo di alcuni che non aspettano altro per criticarlo

  8. Gianluca RB

    16 Aprile 2012 at 14:03

    Horner disse che hanno un bel po di dati per decidere su quale soluzioni di scarichi puntare gia dal prossimo Bahrain

    • angelo 84

      16 Aprile 2012 at 14:32

      però le prestazioni tra le due configurazioni di scarichi sembrerebbero simili questo fa preoccupare

    • Gianluca RB

      16 Aprile 2012 at 14:53

      si, insomma vedremo
      c’è da inventarsi qualcosa

  9. hero

    16 Aprile 2012 at 14:23

    A livello di strategie alla Red Bull sono molto forti,ricordano un pò la Ferrari dei tempi migliori,ad un certo punto ieri in gara Vettel era addirittura secondo,se non l’avessero mollato le gomme sarebbe salito sul podio!

    • Francesco

      16 Aprile 2012 at 18:02

      si certo, anche massa “ad un certo punto” ha fatto un giro in testa, al primo posto!!!

      • 7

        16 Aprile 2012 at 19:33

        già, peccato che Vettel era secondo a cinque giri dalla fine, mica alla prima sosta… forse se fosse riuscito a superare Raikkonen qualche giro prima avrebbe consumato meno le gomme e, al posto di quinto, sarebbe potuto arrivare terzo o quarto

      • Francesco

        16 Aprile 2012 at 23:45

        si, si certo, certo…

        anche raikkonen era secondo a 10 giri dalla fine…

        e se rosberg non faceva la “garona” che ha fatto, se button non era davanti e se, se, se, se, se non lo sverniciavano in sequenza sia hamilton che il suo compagno di squadra, il famoso cangurone del “mark, maintain the gap”, avrebbe pure vinto il GP….

        sveglia!!!! è finito il tempo del tappeto rosso per ditino alzato vettellino!!!!!!!!!!!!

      • Luca

        17 Aprile 2012 at 11:54

        Francesco perdonami ma e’ a titolo informativo..Sai leggo i tuoi commenti e penso,la pacchia e’ finita,azzo parli proprio tu??A voi sono anni che e’ finita,da quando hanno smesso di farvi vincere facile facile..Ora di che non e’ vero 😉

    • Gianluca RB

      17 Aprile 2012 at 11:46

      alla fine Neil Martin che era bravo… poi è passato in ferrari alla fine del 2010, e guarda di solito le rosse raccolgono sempre il massimo dai pit stop

      è che la RB si prende anche molti rischi, a volte va bene altre va male

      per esempio China e Monaco 2011 sono lo specchio di un “azzardo” andato bene ed una andato male

  10. Dario

    16 Aprile 2012 at 14:24

    Ferrari e RDB porteranno aggiornamenti in Spagna? Ma il camopionato non e’ iniziato a Melbourne? Mc ALren e Mercedes invece non porteranno nulla di nuovo ed aspetteranno che migliorino solo gli altri? Quando la Ferrari si rendera’ conto che non possono sempre concedere 4 GP agli avversari allora forse dico forse metteranno in condizione Alonso di lottare per il mondiale.

    • Gianluca RB

      16 Aprile 2012 at 15:29

      infatti, ma è sempre meglio di niente provare

  11. anonima

    16 Aprile 2012 at 16:55

    Horner se tutti gli azzardi portano questi risultati che ben vengano..Christian complimenti complimenti e non solo per l azzardo 😉

  12. michele

    16 Aprile 2012 at 18:27

    @horner

    Beh insomma Cris,

    qualcosa mi dice che sei un tipo in gamba,
    poi sei uno Scorpione ed è difficile

    che ti scappi qualcosa…

    o che qualcuno ti possa prendere per i fondelli…

  13. Gianluca RB

    16 Aprile 2012 at 18:57

    tra l’altro Chris Horner è il team principal più giovane della F1, seguito dalla neopromossa Monisha Kaltenborn, pensate pure che Chris è la gia da vari anni

    • Luca

      16 Aprile 2012 at 19:55

      non solo Christian horner e’ il piu’ giovane,per quello che ho letto e’ l’unica scuderia che ha meccanici e personale piu’ giovani di tutte le altre..Comunque deto questo complimenti al team Red Bulla,grandissimo rischio Grandissimo risultato grandissima gara grandissima rimonta..Vettel Gooooooooooooo!!!!!

  14. Seba

    17 Aprile 2012 at 13:42

    “Abbiamo preso un azzardo in Cina”??……..Avete preso paga punto e basta.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati