GP Ungheria: Hamilton vince dominando

Poi Raikkonen e Vettel. Alonso quinto

GP Ungheria: Hamilton vince dominando

Lewis Hamilton ha vinto dominado il GP Ungheria di F1. L’inglese ha quindi ottenuto la sua prima vittoria con la Mercedes. Secondo posto per Kimi Raikkonen (Lotus), terzo per Sebastian Vettel (Red Bull Racing) davanti al compagno di squadra Mark Webber. Quinto Fernando Alonso con la Ferrari davanti a Romain Grosjean (Lotus), Jenson Button (McLaren), Felipe Massa (Ferrari), Sergio Perez (McLaren) e Pastor Maldonado (Williams).

Cronaca GP Ungheria

Al via Hamilton ha mantenuto il comando mentre Vettel è scattato male ma dopo un duello ruota contro ruota con Grosjean è riuscito a mantenere la seconda posizione. Alonso si è accodato al francese mentre Rosberg è stato protagonista di un contatto con Massa ed è precipitato in 12ma posizione. Il brasiliano ha invece rimediato solo qualche danno all’ala anteriore.

Al termine del primo giro Hamilton precedeva Vettel, Grosjean, Alonso, Massa, Raikkonen, Webber, Button, Ricciardo e Perez.

Al sesto giro Grosjean si è avvicinato a Vettel portandosi in zona DRS ma il tedesco ha ripreso un minimo di vantaggio. Anche Raikkonen si è avvicinato a Massa approfittando dell’aerodinamica disturbata del brasiliano dall’ala danneggiata.

Hamilton è rientrato al nono giro per la sua sosta per montare gomme medium. Poco dopo si è subito sbarazzato di Button, partito con gomme medium come Webber.

Proprio l’australiano dopo la sosta dei piloti di testa gommati soft si è ritrovato al comando al 14mo giro davanti ad Hamilton, Button (medium), Vettel, Grosjean, Alonso, Perez, Sutil, Massa, Raikkonen.

Al 17mo giro Vettel ha provato ad attaccare Button senza successo rimediando un danno alla paratia destra dell’ala anteriore in un piccolo contatto con l’inglese. Grosjean ne ha quindi approfittato per avvicinarsi e il tedesco si è difeso facendo da tappo e favorendo involontariamente la rimonta di Alonso mentre Raikkonen superava in successione Massa e Perez.

Al 23mo giro Webber è rientrato per la sua sosta montando ancora gomme medium lasciando il comando a Hamilton.

Al 24mo giro Vettel ha superato Button, attaccato e superato poco dopo da Grosjean. Contatto tra i due: danni all’ala anteriore per Button e una foratura per Grosjean che ha tagliato la chicane. I due sono rientrati in successione nei due passaggi successivi. Alonso, che aveva già superato Button, si è quindi ritrovato in terza posizione alle spalle di Vettel e davanti a Webber e Raikkonen.

Al 29mo giro Grosjean ha superato Massa in sesta posizione alla curva 4. Al 31mo giro il brasiliano è stato superato anche da Button ed è poi rientrato ai box per la sua seconda sosta, poco dopo il pitstop di Hamilton che lasciava quindi il comando della gara a Vettel che precedeva Alonso, Webber e l’inglese della Mercedes.

Al 34mo giro Alonso è in crisi con le gomme e facendo da tappo ha rallentato Webber che ha subito il sorpasso di Hamilton. Alonso è quindi rientrato ai box per la sua sosta così come Vettel.

Hamilton è quindi tornato al comando davanti a Webber, Raikkonen, Grosjean, Button, Vettel e Alonso.

Al 37mo giro Vettel ha superato Button in quinta posizione mentre i commissari hanno comminato un drive-through a Grosjean per il taglio di chicane.

Poco dopo il francese ha scontato la penalità mentre Button è rientrato per montare gomme medium.

Al 43mo giro Raikkonen è rientrato per la sua seconda sosta, seguito da Webber al giro successivo. L’australiano ha però montato gomme medium cambiando quindi la strategia da due a tre soste.

Al 48mo giro Grosjean è rientrato per un’ulteriore sosta per montare gomme medium. Il francese è rientrato in settima posizione alle spalle di Button.

Alonso è rientrato al 49mo giro ma è riuscito a restare davanti a Button e Grosjean in quinta posizione. Al 51mo giro Hamilton si è fermato per la sua ultima sosta e tornato in pista ha superato di forza Webber costringendolo ad allargare nella via di fuga e prendendosi la seconda posizione.

Vettel è quindi tornato al comando con 7″6 di vantaggio su Hamilton al 52mo giro.

Il tedesco si è fermato al 56mo giro lasciando il comando a Hamilton. L’inglese precedeva Webber, Raikkonen, Vettel, Alonso, Grosjean, Button, Massa, Rosberg, Perez.

Al 60mo giro Webber è rientrato per montare gomme soft tornando in pista davanti ad Alonso e Raikkonen in quarta posizione.

Al 68mo giro Vettel ha provato l’attacco su Raikkonen ma il filnadese si è difeso di forza.

Nel finale ritiro per Rosberg per la rottura del propulsore. Hamilton è quindi andato a vincere una gara che ha dominato. Secondo Raikkonen davanti a Vettel, Webber e Alonso.

Pos  Pilota         Team
 1.  Hamilton       Mercedes
 2.  Raikkonen      Lotus-Renault
 3.  Vettel         Red Bull-Renault
 4.  Webber         Red Bull-Renault
 5.  Alonso         Ferrari
 6.  Grosjean       Lotus-Renault
 7.  Button         McLaren-Mercedes
 8.  Massa          Ferrari
 9.  Perez          McLaren-Mercedes
10.  Maldonado      Williams-Renault
11.  Hulkenberg     Sauber-Ferrari
12.  Vergne         Toro Rosso-Ferrari
13.  Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari
14.  van der Garde  Caterham-Renault
15.  Pic            Caterham-Renault
16.  Bianchi        Marussia-Cosworth
17.  Chilton        Marussia-Cosworth
DNF  Di Resta       Force India-Mercedes
DNF  Rosberg        Mercedes
DNF  Bottas         Williams-Renault
DNF  Gutierrez      Sauber-Ferrari
DNF  Sutil          Force India-Mercedes

Classifica Piloti e Costruttori Formula 1 dopo il Gran Premio di Ungheria, round 10:

Piloti:                    Costruttori:             
 1.  Vettel        172        1.  Red Bull-Renault          277
 2.  Raikkonen     136        2.  Mercedes                  206
 3.  Alonso        133        3.  Ferrari                   194
 4.  Hamilton      122        4.  Lotus-Renault             185
 5.  Webber        105        5.  Force India-Mercedes       59
 6.  Rosberg        84        6.  McLaren-Mercedes           57
 7.  Massa          61        7.  Toro Rosso-Ferrari         24
 8.  Grosjean       49        8.  Sauber-Ferrari              7
 9.  Button         39        9.  Williams-Renault            1
10.  Di Resta       36
11.  Sutil          23
12.  Perez          18
13.  Vergne         13
14.  Ricciardo      11
15.  Hulkenberg      7
16.  Maldonado       1

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

29 commenti
  1. SuperKIMI2007

    28 Luglio 2013 at 16:05

    Cosa mancava alla Mercedes per vincere il Titolo?
    Facile un vero pilota come Hamilton basta ricordarsi che gara di M.e.r.d..a che fece Schumacher l’anno scorso condita da cappelate varie cose che nemmeno i principianti fanno……
    Come avevo pronosticato appena Hamilton si è adattato all’auto sta bastonado soronamente Rosberg…….che a sua volta bastonava il nonno…quando mi sarebbe piaciuto vedere il confronto tra Hamilton e il Kaizer il distacco n qualifica si sarebbe conteggiato in secondi di certo non in decimi e in gara sarebbero volati 40/50sec

    • Potter

      28 Luglio 2013 at 16:14

      La ferrari sempre piu giu ahhahahahahahAHAHAHAHAHAHAH!!

      • oscurita XIV

        28 Luglio 2013 at 16:27

        ma chi se la c.a.g.a la ferrai ahahaha

    • Campioni88

      28 Luglio 2013 at 18:18

      La finisci di buttare fango su Schumacher?

      • SuperKIMI2007

        28 Luglio 2013 at 23:12

        se mai m.e.r.d.a…..:-)

      • oscurita XIV

        29 Luglio 2013 at 01:08

        ammettilo sta s.p.ut.t.a.n.a.n.do il tuo idolo calzolaio nella meglio maniera ahahahahahah

      • SuperKIMI2007

        29 Luglio 2013 at 17:19

        la verità fa male lo sai…

  2. David-Mexicano

    28 Luglio 2013 at 16:06

    Lewis ha guidato da DIO
    che pilota

  3. SuperKIMI2007

    28 Luglio 2013 at 16:07

    ah dimenticavo grande Kimi…….

    • brukkus

      29 Luglio 2013 at 08:38

      Grandissimo ICEMAN ….alias rammollito….alias bollito ecc. ecc.!!!
      Ferrari ben ti stà!!!

  4. Lollo.86

    28 Luglio 2013 at 16:10

    Grandissima vittoria di Hamilton!!! Ha effettuato due sorpassi decisivi su Button e Webber. Complimenti per la sua grinta.

  5. ferrarista

    28 Luglio 2013 at 16:10

    Domanda,

    Chi prenderesti al posto di Alonso?

    Raikkonen, Hamilton, Vettel?

    Per un gran premio Hamilton, per un campionato Raikkonen!

    Forza Ferrari per sempre!

    • Mattia.

      28 Luglio 2013 at 16:55

      Ma non l’avete cacciato a pedate, il Raikkonen, per prendere il salvatore Alonso? bah…

      • raiko

        29 Luglio 2013 at 08:48

        Si cacciato a pedate e incorniciato x anni come un Rammollito. Sta ancora una volta dimostrando di essere un supe-pilota.

  6. Randy

    28 Luglio 2013 at 16:13

    Di Lewis non è il caso di aggiungere ulteriori lodi è sicuramente un fenomeno, ma chi mi fa sempre emozionare è Kimi! Mai pilota fu più svalutato da quando andò in Ferrari! GRANDE KIMI

  7. michele

    28 Luglio 2013 at 16:17

    Che vi dicevo…. che vinceva?

    LEWIS HAMILTON THE BE3ST!

  8. Gianca

    28 Luglio 2013 at 16:29

    Ferrari purtroppo ha solo partecipato. Per fortuna che la Mercedes era stata svantaggiata dagli ultimi test gomme….molto bravo lewis, penalità ingiusta a groajean che minimo faceva secondo o forse meglio data la poca usura gomme della Lotus. Evidentemente la Lotus conta come il due di picche……

  9. MaxAlonso87

    28 Luglio 2013 at 16:30

    Vittoria stameritata di Hamilton!!!
    Bello il duello tra Raikkonen e Vettel,con il tedesco che come al solito,da bambino capriccioso,invoca la penalità per il finlandese visto che non è riuscito a sorpassarlo da solo.
    Alonso 5° ha fatto quel cha ha potuto ma la Ferrari deve darsi una mossa,Massa da cacciare a pedate immediatamente sempre più inutile.
    Grande rimonta per Webber,delusione Force India e Rosberg e finalemente primo punto per la Williams

  10. Gigetto

    28 Luglio 2013 at 16:52

    Il campionato per gigetto comincia ora, qui in Ungheria è pressochè imbattibile…vedremo come andrà dalla prossima gara. Vettel rimane il favorito perchè non sbaglia un colpo e la macchina quasi sempre è ottima. Raikkonen è davvero bravissimo, un grandissimo…poche parole e tantissimi fatti, merita il secondo posto provvisorio in campionato. Alonso critica apertamente la Ferrari ma non convince appieno e deve ringraziare la DG per la penalità discutibile a Grosjean e anche Massa per aver eliminato dai giochi Rosberg se no era dura anche la 5 posizione.

    • Mattia.

      28 Luglio 2013 at 16:57

      No ma dico, te li immagini Luigino e Kimi ruota contro ruota come a Spa nel 2008? *-*

      • Gigetto

        28 Luglio 2013 at 17:56

        che gara memorabile…

  11. carlopower

    28 Luglio 2013 at 17:29

    Complimenti a lewis ha fatto una bella gara vittoria meritata,anche raikkonen ha fatto una gran gara,ottima partenza di alonso ma non basta addio mondiale per la ferrari cosi non si vincerà mai lotus redbull e mercedes più veloci della ferrari.

  12. blohm

    28 Luglio 2013 at 18:54

    Grande lavoro, mondiale piloti ciau, mondiale costruttori ciau, infatti non vedo ottimisti in giro oggi. Grande lavoro anche di Lolipe Massa, fermiamolo subito per altri 3 anni perchè pare che la Red Bull sia interessata.

  13. Albe

    28 Luglio 2013 at 19:34

    Io spero che la Lotus migliori in qualifica così almeno da rendere un po’ più combattuto questo mondiale

  14. 91.

    29 Luglio 2013 at 09:05

    Gran gara per Hamilton, complimenti.

    Raikkonen è uno stratega, bella gara anche per lui.

    Vettel mi aspettavo forse qualcosa di più, ma alla fine tra ala danneggiata e assetto strampalato, fa il compitino e porta comunque i suoi punti a casa.

    Le Ferrari non si sono viste, delusione. Solo belle parole ogni GP e risultati sempre peggiori è veramente ora di svegliarsi.

    Grosjean trovo abbia corso benissimo, penalità corretta/scorretta per il sorpasso su Massa che ci ha regalato veramente un bellissimo sorpasso da brivido.

  15. pippo

    29 Luglio 2013 at 09:47

    Scusate ma che ha fatto di eccezionale? ha fatto una bella gara con una supermacchina resa competitiva per questioni che si sanno e chiaccherate da tempo. Ci sono riusciti a girare la frittata!!! poi questo sito è molto di parte e siceramente mi sta anniando parecchio.. Megio leggere altri siti più obiettivi che di parte… Un saluto a tutti voi.

    • Samuele

      3 Agosto 2013 at 16:04

      ti ricordo che Rosberg con quella macchina si è qualificato quarto e in gara era nono… Quindi ti fa capire quanto del suo ci ha messo Lewis… Imprendibile per Vettel, e poi hai visto con che irruenza ha sorpassato Webber, 2 volte all’esterno ? Sempre detto che Lewis è il miglior pilota in F1 attualmente, e direi che sarebbe pure ora che vinca il suo secondo titolo. Sarà dura quest’anno, ma anche secondo me è il primo rivale di Vettel nel 2013, contro tutti i pronostici. Vai Lewis !!

      P.S: se non ti basta, riguarda gare come Monaco e Silverstone 2008, Spa 2008, Nurburgring 2011 (dove ha sorpassato il dio Alonso all’esterno), Usa 2007 (dove ha umiliato Alonso con la stessa auto), Austin 2012. Giusto per dirne qualcuna

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati