GP Ungheria: la gara in Diretta. Vittoria per Hamilton

Livetiming, foto e commento dall'Hungaroring

GP Ungheria: la gara in Diretta. Vittoria per Hamilton

Il GP Ungheria si annuncia come una delle gare più calde dell’anno. Seguite la diretta della gara dalle ore 14.00 con il commento e il livetiming in tempo reale. Lewis Hamilton scatterà dalla pole position davanti al leader del mondiale Sebastian Vettel e alla Lotus di Romain Grosjean. Fernando Alonso ha limitato i danni in qualifica e partirà quinto con la Ferrari, sul lato pulito della pista.

Sesta posizione in griglia per Kimi Raikkonen davanti all’altra Ferrari di Felipe Massa. Daniel Ricciardo è ottavo con la Toro Rosso davanti a Sergio Perez, nono con la McLaren. Solo decimo Mark Webber, penalizzato da problemi al KERS e al cambio in qualifica.

Le alte temperature saranno un fattore chiave che influenzerà fortemente la gestione delle gomme, soft e medium, portate da Pirelli. Il fornitore italiano ha introdotto qui le nuove gomme caratterizzate dalle costruzioni dell’anno scorso unite alle mescole di quest’anno. Manca ormai poco all’inizio della diretta del GP Ungheria, restate sintonizzati.

Diretta GP Ungheria
Si conclude così la nostra diretta, restate su Motorionline per i commenti a caldo dei protagonisti.
Ecco la nostra cronaca del GP Ungheria
Giro 70: Webber quarto davanti ad Alonso, Grosjean, Button, Massa, Perez, Maldonado.
Giro 70: Raikkonen secondo, Vettel terzo. Raikkonen si è subito fermato per risparmiare la benzina per le verifiche tecniche.
Giro 70: Hamilton va a vincere la sua prima gara con la Mercedes.
Giro 70: Vettel prova ancora l’attacco su Raikkonen, il finlandese si difende
Giro 70: Hamilton inizia l’ultimo giro
Giro 68: Vettel vicinissimo a Raikkonen, tenta l’attacco ma Kimi si difende mandando il tedesco largo.
Giro 66: Ritiro per Rosberg per il cedimento del propulsore
Giro 65: Vettel in attesa sembra non voler rischiare il sorpasso su Raikkonen che potrebbe avere un calo di prestazione delle gomme negli ultimi giri
Giro 64: Webber ha portato a 8″3 il ritardo da Vettel
Giro 61: Webber velocissimo con le gomme soft su pista gommata e poca benzina. Si avvicina rapidamente a Vettel
Giro 60: Webber rientra per la sua ultima sosta montando gomme soft. L’australiano rientra davanti ad Alonso e Grosjean
Giro 58: Vettel ha fatto il giro più veloce girando 8 decimi meglio di Raikkonen. Solo 2″2 tra loro
Giro 57: Grosjean vicino ad Alonso staccato di soli 7 decimi
Giro 57: Hamilton al comando con 2″7 su Webber
Giro 56: Vettel decide di rientrare per il cambio gomme e torna in pista in quarta posizione alle spalle di Raikkonen
Giro 53: Vettel rischierà facendo una sosta in meno per puntare alla vittoria?
Giro 51: in uscita dai box incrocio di traiettorie tra Hamilton e Webber. Hamilton deciso attacca Webber e lo manda per prati con un attacco irruento superandolo in seconda posizione! Al comando c’è Vettel ma dovrà ancora fermarsi
Giro 51: Hamilton rientra per la sua ultima sosta, ancora gomme medium
Giro 50: Grosjean attacca e supera Button
Giro 49: Alonso rientra per la sua sosta, gomme medium. Alonso riesce a rientrare in pista davanti a Button e Grosjean in quinta posizione.
Giro 48: Altra sosta per Grosjean che monta gomme medium. Rientra in settima posizione alle spalle di Button
Giro 46: Hamilton sempre in testa con 15″2 su Vettel, Webber, Alonso, Grosjean, Raikkonen, Button, Massa, Rosberg, Maldonado.
Giro 45: Ritiro per Bottas. La sua Williams è ferma a bordopista sul rettilineo d’arrivo. DRS disabilitato
Giro 44: Webber rientra per la sua seconda sosta e monta ancora gomme medium. L’australiano dovrà quindi fermarsi ancora per montare le soft come da regolamento
Giro 43: Raikkonen rientra per la sua seconda sosta, monta ancora gomme medium
Giro 41: Vettel staccato di 15″7 da Hamilton e naviga in quarta posizione
Giro 40: Hamilton fa segnare il giro veloce e porta a 2 secondi il vantaggio su Webber mentre Grosjean è vicinissimo ad Alonso
Giro 39: rientrato in pista Grosjean ha subito superato Massa salendo in sesta posizione alle spalle di Alonso
Giro 38: Button rientra per montare gomme medium
Giro 38: Grosjean rientra per scontare la penalità.
Giro 37: Vettel supera Button alla prima curva e sale in quinta posizione
Giro 36: Drive-through per Grosjean per il taglio di chicane
Giro 35: Hamilton è quindi tornato al comando davanti a Webber, Raikkonen, Grosjean, Button, Vettel e Alonso.
Giro 34: Alonso è in crisi con le gomme, lo spagnolo rientra ai box per la sosta. Sosta anche per Vettel.
Giro 34: Hamilton molto vicino a Webber. L’inglese approfitta della lentezza di Alonso che fa da tappo per passare l’australiano!
Giro 33: Vettel al comando davanti ad Alonso, Webber e Hamilton.
Giro 32: seconda sosta per Hamilton che monta ancora gomme medium. Sosta anche per Massa, gomme medium anche per lui
Giro 31: Button vicinissimo a Massa. Lo supera con decisione sfruttando la gomma soft.
Giro 30: Ritiro per Gutierrez, sosta per Rosberg in nona posizione
Giro 29: Grosjean attacca e supera Massa in sesta posizione
Giro 28: Webber vicinissimo e già in zona DRS alle spalle di Alonso. Hamilton ha ben 12″ di vantaggio su Vettel
Giro 27: Grosjean sotto investigazione per il contatto con Button
Giro 26: Grosjean rientra per una sosta non prevista, forse una foratura lenta. Il francese rientra davanti a Button, gara rovinata per lui
Giro 25: Button è rientrato ai box per il cambio gomme
Giro 24: Vettel supera Button, imitato poco dopo da Grosjean che però si tocca con l’inglese ma prosegue dopo aver tagliato la chicane. Anche Alonso ha poi superato l’inglese
Giro 23: Raikkonen ha superato Perez, Webber rientra per la sua sosta. Hamilton torna al comando.
Giro 23: Vettel non riesce ad attaccare Button e deve guardarsi da Grosjean.
Giro 20: Raikkonen ha superato Massa in ottava posizione. Ritiro per Sutil. La paratia destra dell’ala anteriore di Vettel sembra danneggiata, probabilmente in un contatto con Button nei giri precedenti
Giro 20: Alonso sta recuperando su Vettel e Grosjean
Giro 19: Grosjean cerca l’attacco all’esterno ma Vettel si difende
Giro 18: Button ha preso un pò di margine su Vettel che sembra in difficoltà
Giro 17: Vettel attacca Button, Grosjean cerca di approfittarne. L’inglese si difende
Giro 16: Vettel è incollato a Button ma deve guardarsi da Grosjean
Giro 16: La Red Bull chiede a Vettel di uscire dalla scia di Button per far scendere le temperature.
Giro 14: Al comando c’è Webber che ha montato gomme medium in partenza. Seguono Hamilton, Button (medium), Vettel, Grosjean, Alonso, Perez, Sutil, Massa, Raikkonen
Giro 14: sosta in successione in Lotus per Grosjean e Raikkonen
Giro 13: sosta per Alonso che monta gomme medium. Il ferrarista è rientrato in settima posizione davanti a Perez
Giro 12: i meccanici Ferrari non hanno cambiato l’ala del brasiliano ma solo modificato l’incidenza all’anteriore
Giro 12: Vettel è rientrato in pista con gomme medie alle spalle di Hamilton e Button. Ai box anche Massa
Giro 12: Vettel rientra per la sosta, Grosjean va al comando
Giro 11: sosta anche per Rosberg e Ricciardo. Hamilton ha superato agilmente Button
Giro 9: Hamilton rientra per la prima sosta e monta gomme medium. L’inglese è tornato in pista in ottava posizione alle spalle di Button a 20″3 da Vettel
Giro 7: Raikkonen molto vicino a Massa. L’ala del brasiliano vibra visibilmente senza la paratia sinistra.
Giro 6: Hamilton ha portato a 1″4 il vantaggio su Vettel che deve ora guardarsi da Grosjean, più vicino
Giro 4: 9 decimi separato Hamilton e Vettel. Grosjean tiene il passo dei primi due. Alonso a 6″6 da Hamilton
Giro 2: Hamilton primo davanti a Vettel, Grosjean, Alonso, Massa, Raikkonen, Webber, Button, Ricciardo, Perez. Rosberg precipitato in 12ma posizione.
Giro 1: Pronti via, Hamilton mantiene il comando della gara. Vettel non è partito benissimo ed è stato protagonista di un duello ruota contro ruota senza conseguenze con Grosjean. Rosberg è finito largo perdendo posizioni, contatto tra il tedesco e Massa. Il tedesco ha avuto la peggio ma prosegue
14.02: Il gruppo si posiziona sulla griglia di partenza
14.00: problemi per Alonso: non potrà bere durante la gara per un problema alla sua bottiglietta a bordo della vettura. La Ferrari ha chiesto al pilota di idratarsi il più possibile prima del via
14.00: tutte le vetture hanno lasciato regolarmente la griglia, Hamilton guida il gruppo
13.59: tutto pronto per il giro di formazione
13.56: la temperatura dell’aria è di 35 gradi, la temperatura della pista ha già raggiunto i 51 gradi
13.54: due le zone DRS, curva 1 e curva 2
13.51: Tutti i piloti sono schierati in griglia, mancano 9 minuti al via
13.50: Qualche problema per Rosberg che nel giro di ricognizione ha avvertito una “sensazione strana” dalla vettura
13.48: Benvenuti alla diretta del Gran Premio d’Ungheria 2013

Leggi altri articoli in Diretta F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati