GP Singapore, Prove Libere 1: Alonso al comando

Seguono Mercedes e Red Bull. Raikkonen settimo

GP Singapore, Prove Libere 1: Alonso al comando

Fernando Alonso mette a segno il miglior tempo nelle Libere 1 del GP Singapore 2014 e chiude in testa con il crono di 1:49.056.
Dietro di lui si piazzano le due sempre velocissime Mercedes di Hamilton e Rosberg, seguite a loro volta dalla coppia Red Bull, con Vettel davanti a Ricciardo. Le monoposto di Milton Keynes appaiono molto vicine alle due Frecce d’Argento ma anche le rosse sembrano lasciar ben sperare in vista del weekend asiatico, con Raikkonen al momento settimo dietro alla Toro Rosso di Vergne.
Le due Williams di Massa e Bottas concludono la prima sessione rispettivamente al tredicesimo e quindicesimo posto, ma sappiamo che la monoposto del team inglese non è solita scoprirsi nella giornata del venerdì.

Cronaca – Si parte alle 12.00 ora italiana con le prima sessione di Prove Libere sul circuito cittadino di Marina Bay a Singapore. Nella suggestiva cornice del tracciato asiatico le monoposto scendono subito in pista per i consueti giri di installazione. Il primo tempo dopo dieci minuti dal via è per Lewis Hamilton con la sua Mercedes, che ferma il cronometro sull’1:52.748.
I piloti per la prima sessione montano la mescola Soft, mentre per la sessione pomeridiana arriveranno anche le Super Soft. Rosberg passa al comando girando in 1:51.640. Il suo tempo viene spazzato via dalla rossa di Raikkonen che gira in 1:51.269 ma subito il tedesco gli si para nuovamente davanti, con il crono di 1:51.031. Seguono Alonso, Vettel, Raikkonen, Hamilton, Ricciardo, Magnussen, Perez, Massa e Hulkenberg. Il pilota della Mercedes però sembra avere problemi al cambio e rientra quindi ai box, mentre in classifica si migliora Ricciardo, che passa davanti ad Hamilton, mentre Vettel si prende la testa del gruppo con il miglior tempo di 1:50.411.
I primi trenta minuti della sessione se ne vanno con la Red Bull in testa, seguita da Alonso, Rosberg, Raikkonen, Ricciardo, Hamilton, Perez, Hulkenberg, Magnussen e Massa.

Rosberg è il primo a riaprire le danze dopo il cambio gomme e con la sua Mercedes abbassa il crono sotto l’1:50, girando in 1:49.205 e polverizzando il tempo del campione del mondo in carica. In pochi giri la lotta per la vetta è tra le due Frecce d’Argento, con Hamilton che si porta al comando girando in 1:49.178.
Trenta minuti alla fine e la Ferrari di Alonso passa in testa con il miglior tempo di 1:49.056. Dietro di lui le due Mercedes di Hamilton e Rosberg, quindi le due Red Bull di Vettel e Ricciardo, Raikkonen, Vergne, Button, Kvyat, Perez e Magnussen.

Vergne migliora il suo crono e si porta al quinto posto tra le due Red Bull. Nel frattempo scende in pista anche la Sauber di Gutierrez, costretta ai box per più di un’ora a causa di un problema elettronico. Il messicano si piazza diciottesimo e quindi riesce a risalire di una posizione.
A quindici minuti dalla fine Alonso è sempre in testa seguito dalle due Mercedes e dalle due Red Bull. Completano la top ten Vergne, Raikkonen, Button, Kvyat e Perez.

La Toro Rosso di Vergne conclude la sessione qualche minuto in anticipo dopo essersi inchiodata in uscita dalla pit lane. Un piccolo principio di incendio sulla rossa di Kimi anima gli ultimi minuti ma i meccanici intervengono prontamente: la pista di Singapore è molto esigente per quanto riguarda l’impianto frenante e alla Ferrari hanno lavorato molto sulla gestione dell’alto carico termico sui dischi.

La bandiera a scacchi sventola sul traguardo del Marina Bay e Alonso si intasca il miglior tempo della mattinata. Vettel, quarto, è costretto a scendere dalla sua Red Bull subito dopo il traguardo: sembra ci sia un problema al motore sulla monoposto del tedesco.

F1 GP Singapore 2014 – Tempi e risultati Prove Libere 1

Pos. Naz. Pilota Team Tempo Distacco
1. SPA F.Alonso Ferrari Ferrari 1:49.056 16
2. GBR L.Hamilton Mercedes Mercedes 1:49.178 0.122 23
3. GER N.Rosberg Mercedes Mercedes 1:49.205 0.149 24
4. GER S.Vettel Red Bull Renault 1:49.874 0.818 27
5. AUS D.Ricciardo Red Bull Renault 1:50.122 1.066 21
6. FRA J.Vergne Toro Rosso Renault 1:50.539 1.483 11
7. FIN K.Raikkonen Ferrari Ferrari 1:50.783 1.727 19
8. GBR J.Button McLaren Mercedes 1:50.922 1.866 21
9. RUS D.Kvyat Toro Rosso Renault 1:50.990 1.934 26
10. MEX S.Perez Force India Mercedes 1:51.131 2.075 23
11. DEN K.Magnussen McLaren Mercedes 1:51.217 2.161 24
12. GER N.Hulkenberg Force India Mercedes 1:51.604 2.548 23
13. BRA F.Massa Williams Mercedes 1:51.953 2.897 20
14. VEN P.Maldonado Lotus Renault 1:52.125 3.069 25
15. FIN V.Bottas Williams Mercedes 1:52.146 3.090 19
16. MEX E.Gutierrez Sauber Ferrari 1:52.171 3.115 15
17. GER A.Sutil Sauber Ferrari 1:52.237 3.181 22
18. FRA R.Grosjean Lotus Renault 1:52.906 3.850 26
19. FRA J.Bianchi Marussia Ferrari 1:54.113 5.057 15
20. SWE M.Ericsson Caterham Renault 1:54.475 5.419 26
21. JAP K.Kobayashi Caterham Renault 1:54.607 5.551 21
22. GBR M.Chilton Marussia Ferrari 1:55.170 6.114 17

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati