GP Monza, Regione Lombardia chiede l’ingresso nella SIAS

Continua la discussione per il rinnovo con la F1 dell'autodromo brianzolo

GP Monza, Regione Lombardia chiede l’ingresso nella SIAS

In una querelle che ormai ha raggiunto toni grotteschi prosegue la lotta italiana per conservare l’appuntamento nazionale con il Circus nel Tempio della Velocità.

Ultima notizia la richiesta avanzata da Regione Lombardia di entrare nella SIAS, ente gestore dell’autodromo.

“C’è una partita in corso tra il gruppo guidato da Bernie Ecclestone, e l’ACI incaricata di concludere la trattativa e il contratto. Dico solo che non c’è F1 senza il GP di Monza” – lo slogan del Presidente Roberto Maroni alla trasmissione “Orario continuato” di Telelombardia.

“Durante l’Expo abbiamo raccolto le firme e accantonato un tesoretto di 70 milioni di euro in 10 anni per il Parco. Saremmo disponibili anche per il circuito però non possiamo mettere i soldi se non entriamo nel capitale del gruppo” – l’affermazione del leghista.

“Purtroppo il tempo sta passando e tutto sembra fermo con il rischio di vedere la gara andare a Imola o all’Eur di Roma – la considerazione conclusiva – Qui il problema non è di risorse ma tecnico. D’altronde pur vigiliando non sono io a discutere con la dirigenza della massima serie”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. sterla

    2 Maggio 2016 at 22:34

    ahah all’eur di roma…

  2. stefanoabbadia

    3 Maggio 2016 at 08:50

    E’ una cosa vergognosa, a mio avviso solo questo!!!
    Mai vista una cosa del geneer, grottesco che una persona che propone il proprio spettracolo chieda di essere pagato per ospitarlo..mai viosto.
    Nel mio piccolo comune quando il circo arriva, chiede il permesso in comune per potersi esibire, paga la dovuta tassa di occupazione del suolo pubblico, organizza il proprio spettacolo, chi vuole paga e lo va a vedere e chi NON VUOLE NON PAGA e NON GUARDA e il circo si tiene i soldi dell’incasso!!!
    A monza invece sembra che:
    Ecclestone per organizzare il prprio spettacolo chieda dei soldi …un ente pubblico vorrebbe addirittura dare dei soldi pubblici…Ecclestone organizza e chiede soldi alle tv per farlo vedere…chi vuole vedere paga abbonamento rai e sky…e chi vuole vedere dal vivo paga il biglietto..Ecclestone alla fine non paga nulla e si tiene: i soldi pubblici ricevuti per usare il suolo altrui e la pista altrui..si tiene i diritti tv..si tiene i soldi degli sponsor e si tiene quelli dei biglietti (si dice Ecclestone ma ovviamente si spartiranno i soldi tra tutti loro…)

    assurdo a parer mio assurdo..dipendesse da me direi: se paghi vieni a monza altrimenti vai dove vuoi..se poi ti guarderà ancora qualche spettatore beduino buon per te..se fallirai cavoli tuoi..io farei cosi.. il resto ..del tipo.. monza è la storia..senza Monza muore la F1..ecc..tutte ballette..la vera F1 è morta da un pezzo secondo me.

  3. kimi-kimino

    3 Maggio 2016 at 08:56

    Avevo letto che Briatore avrebbe fatto da mediatore tra il vecchio e la sias…sicuramente riuscirà a combinare qualcosa…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Monza, celebrato il 5° Michael Schumacher Tribute

L'evento, organizzato dai Ferrari Club di Caprino Bergamasco, Vedano al Lambro e Varese, si è svolto sulla pista brianzola domenica 10 giugno
La pista di Monza ha ospitato domenica scorsa (10 giugno, ndr) il 5° Michael Schumacher Tribute, organizzato dai Ferrari Club