Formula 1 | Ralf Schumacher non ha dubbi: “In Williams esiste un regime del terrore”

"Gli ingegneri lavorano l'uno contro l'altro, più che l'uno con l'altro", ha dichiarato il pilota tedesco

Secondo il fratello di Michael Schumacher, ex pilota della stessa Scuderia, Claire Williams ha instaurato una mentalità antica a Grove, aspetto che sta penalizzando fortemente lo sviluppo della squadra
Formula 1 | Ralf Schumacher non ha dubbi: “In Williams esiste un regime del terrore”

Parlando alle colonne di motorsport-total.com, Ralf Schumacher ha commentato la situazione della Williams dopo i disastrosi piazzamenti ottenuti da Robert Kubica e George Russell in Australia, sottolineando come a Grove serva una profonda ristrutturazione sul piano gestionale.

Secondo quanto riportato dall’ex pilota della scuderia inglese, infatti, l’addio di Patrick Head ha portato la gestione della squadra a quella degli anni ’70 e ’80, instaurando un regime del terrore all’interno della stessa.

Un modo di pensare antico, mirato alla paura, che sta fortemente penalizzando lo sviluppo tecnico ed economico della squadra.

“La Williams ha uno stile di leadership molto speciale”, ha dichiarato l’ex pilota della stessa scuderia. “La situazione, finchè Patrick Head stava lì, era molto equilibrata, mentre adesso c’è uno stile simile agli anni ’70 e ’80. Un regime del terrore che però non porta assolutamente a nulla, visto che le persone devono essere motivate”.

“La Williams, a causa della sua struttura attuale, non può ottenere il meglio dai suoi dipendenti. Non c’è coesione”, ha proseguito Schumacher. “Gli ingegneri lavorano l’uno contro l’altro, più che l’uno con l’altro. Sfortunatamente, Claire ha mantenuto le abitudini di suo padre e lei dovrebbe certamente chiedersi se questo è il lavoro giusto per lei. Probabilmente la gestione del team dovrebbe essere ristrutturata”.

“Un uomo è stato appena licenziato e nonostante i suoi successi non è riuscito a rimettere in pista la Williams. Questo è sufficiente per iniziare a farsi delle domande”, ha concluso.

Formula 1 | Ralf Schumacher non ha dubbi: “In Williams esiste un regime del terrore”
3.7 (73.33%) 3 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Paolo C.

    22 marzo 2019 at 11:16

    Ralf, caccia le fonti!

  2. freddynofear

    22 marzo 2019 at 13:34

    Beh forse è proprio quell’uomo licenziato a portare la Williams al collasso, una scuderia che toppa le date per andare in pista nel momento che si parte è una armata brancaleone più che una scuderia di F1, Claire probabilmente non ha le capacità, ma chi ha progettato la macchina e doveva pianificare non era e non è lei. Chedo che Paddy Lowe sia stato altamente sopravvalutato e come al solito i meriti in una squadra non sono esclusiva del singolo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati