Formula 1 | Monza pronta al rilancio: ACI propone a Liberty Media un rinnovo fino al 2023?

Trovate le garanzie per una possibile permanenza del Gran Premio in calendario

Formula 1 | Monza pronta al rilancio: ACI propone a Liberty Media un rinnovo fino al 2023?

Nonostante le indiscrezioni dei mesi scorsi ponevano il Gran Premio d’Italia in una posizione assolutamente scomoda per il 2019, tant’è che si parlava di un possibile annullamento del GP per mancanza di liquidi, secondo quanto riportato da “Il Giornale”, l’ACI sarebbe pronta a sedersi ad un tavolo con Liberty Media per allungare l’attuale accordo firmato fino al 2019. L’obiettivo di Angelo Sticchi Damiani, infatti, sarebbe quello di confermare il GP brianzolo fino alla stagione 2023, coprendo quindi l’edizione del centenario che dovrebbe svolgersi tra quattro anni, precisamente nel 2022. La domanda sorge però spontanea: quali coperture potranno dare gli organizzatori se la stessa edizione del 2019 è in dubbio? Secondo la testata milanese, ACI avrebbe aperto un canale preferenziale proprio con Liberty e Chase Carey, chiedendo un confronto per quelle che sono le condizioni per il rinnovo del contratto.

Uno scambio di informazioni dove Sticchi Damiani avrebbe dato delle garanzie su un possibile rinnovo, appunto, fino alla stagione 2023. Le coperture, proprio in tal senso, arriverebbero direttamente dal PRA, il Pubblico Registro Automobilistico, che nell’ultimo anno solare ha portato una plusvalenza all’Automobile Club di circa 70 milioni.

Fondi freschi e quanto mai utili per confermare il Gran Premio d’Italia in calendario. Liberty, ricordiamo, aspetta l’ultima tranche per quello che riguarda l’edizione del 2019, con l’ACI che secondo gli ultimi accordi presi con Bernie Ecclestone dovrebbe versare nelle casse della società statunitense circa 24 milioni di euro. Tornando alle garanzie, queste arriverebbero dal congelamento del nuovo Certificato Unico che, sulla carta, avrebbe portato meno introiti al PRA e quindi anche all’Automobile Club. Il tutto è stato rimandato, forse, al mese di luglio dell’anno prossimo. Una situazione assolutamente favorevole che ha permesso ad Angelo Sticchi Damiani di sedersi al tavolo con Liberty Media per, appunto, un rinnovo fino al 2023. Finché l’ACI potrà contare sul supporto del PRA, polmone al momento vitale, il Gran Premio d’Italia potrà dormire sogni abbastanza tranquilli. Il vero problema, in teoria, nascerà da luglio 2019, quando il nuovo Certificato Unico diventerà un argomento di primaria importanza per il nuovo governo.

Questo, però, è un problema che verrà affrontato successivamente.

Formula 1 | Monza pronta al rilancio: ACI propone a Liberty Media un rinnovo fino al 2023?
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Pingback: Cari 5 Stelle, giù le mani dal GP di Monza - il Monti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati