Formula 1 | Mercedes, Ocon punta il sedile di Bottas: “Verrò informato su tutto”

"Non puoi mai sapere cosa accadrà in Formula 1", ha rivelato il francese

Formula 1 | Mercedes, Ocon punta il sedile di Bottas: “Verrò informato su tutto”

Esteban Ocon è pronto a rimettersi in gioco a partire dalla stagione 2020. In un’intervista rilasciata ai microfoni di Auto Hebdo, infatti, il francese ha parlato del proprio futuro in Formula 1, rivelando come la speranza sia quella di rimettersi in gioco, così da poter inseguire il sogno di diventare campione del mondo.

Ocon, ricordiamo, ha perso il posto in Racing Point a favore di Lance Stroll e nel 2019 si occuperà dello sviluppo Mercedes al simulatore, girando principalmente nei week-end di gara per una maggiore comprensione di set-up e settaggi. Un lavoro simile a quello che porterà avanti Pascal Wehrlein in Ferrari.

Il francese, inoltre, si terrà pronto in caso di un’eventuale sostituzione, con la posizione di Valtteri Bottas che andrà valutata attentamente nel corso della prossima stagione.

Ecco le parole del terzo pilota Mercedes: “Sarò a tutti i gran premi e verrò informato su tutto nel caso dovessi tornare. Non puoi mai sapere cosa accadrà in Formula 1. Personalmente sarò al simulatore i venerdì e avrò la possibilità di testare tutti i vari set-up per la gara, così da prepararmi idealmente per le qualifiche come Lewis e Valtteri. Il sabato, successivamente, prenderò il primo valo e mi recherò in autodromo”.

“Voglio diventare un campione del mondo”, ha aggiunto il francese. “E’ il mio sogno e anche il mio obiettivo. Ovviamente non è bello non poter gareggiare, ma sono ancora concentrato sulla Formula 1 e penso che questo ruolo sia stata la scelta giusta. Dopo di ciò, se non troverò un sedile per il 2020, allora virerò sicuramente su qualcos’altro. La mia intenzione è quella di continuare a correre”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati