Ferrari, Vettel: “Prima impressione molto positiva”

Il tedesco il più veloce nella prima giornata a Barcellona

Ferrari, Vettel: “Prima impressione molto positiva”

Sebastian Vettel ha definito “molto positiva” la sua prima impressione della nuova Ferrari SF16-H, dopo aver ottenuto il miglior tempo nella prima giornata di test invernali di F1 a Barcellona.

Il tedesco ha avuto una prima giornata tutto sommato senza problemi, completando 69 giri e girando in 1.24.939 e precedendo di oltre quattro decimi la Mercedes di Lewis Hamilton.

“La vettura è un passo avanti” ha dichiarato Vettel. “E’ stato il primo vero giorno di test ed è stato positivo fare un po’ di giri e avere il primo assaggio della vettura. La prima impressione è molto positiva. E’ meglio essere primi tra un mese. Ma ovviamente in questi test essere davanti è meglio che essere ultimi ma non è davvero importante. Siamo piuttosto soddisfatti della vettura, del modo in cui si comporta. Ci avrebbe fatto piacere fare di più ma naturalmente quando tutto è nuovo ci sono problemi da analizzare e si usa un po’ più di cautela. Ti fermi, dai un’occhiata e queste cose prendono tempo”.

La Mercedes ha completato ben 156 giri, l’equivalente di due gare e mezzo a Barcellona e oltre il doppio dei giri della Ferrari ma Vettel non si è detto preoccupato: “Sembra abbiano avuto una buona giornata. Quanto a noi, non abbiamo fatto così tanti giri ma in generale abbiamo molte ragioni per essere felici. La cosa interessante è vedere cosa fanno gli altri. L’abbiamo visto un po’ oggi. I prossimi giorni saranno molto interessanti. Abbiamo molte cose da migliorare e il tempo è limitato. Non è un segreto che tra quattro settimane saremo in Australia quindi sì, questo è il motivo per cui abbiamo molto lavoro da fare. Ci sono tantissime cose da fare normalmente con una vettura nuova”.

La Ferrari sembra aver fatto ottimi passi in avanti con la power unit in inverno: “Abbiamo provato a migliorare. L’anno scorso, i ragazzi hanno fatto un miracolo e hanno lavorato davvero duramente quindi sono progressi naturali”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati