F1 | Zanardi sulla promozione di Leclerc in Ferrari: “Scelta positiva, serve per dare una sveglia a Vettel”

"Raikkonen è ancora un campione, ma ben venga Leclerc. Mi auguro che Vettel resti il leader", ha detto il pilota di Castel Maggiore al Corriere della Sera

F1 | Zanardi sulla promozione di Leclerc in Ferrari: “Scelta positiva, serve per dare una sveglia a Vettel”

In un’intervista rilasciata sulle colonne del Corriere della Sera, Alex Zanardi ha affrontato vari aspetti. Tra i quali figura la Formula Uno e il passaggio di Charles Leclerc in Ferrari. Il giovane talento monegasco, protagonista di un’ottima stagione d’esordio nel Circus al volante dell’Alfa Romeo Sauber, è stato infatti promosso dal Cavallino al fianco di Sebastian Vettel per la nuova stagione.

È una scelta positiva – ha sottolineato Zanardi -. Anche per dare una sveglia a Vettel, non che ne abbiamo bisogno il tedesco. Raikkonen è ancora un campione, ma serviva una verifica. Ben venga Leclerc. Mi auguro che Vettel resti il leader. Ora bisogna migliorare la macchina e minare gli errori per battere Hamilton che non sbaglia mai”.

Su Fernando Alonso, che insieme a Zanardi sarà al via sabato prossimo della 24 Ore di Daytona, ha detto: “Sono un suo grande fan. Ho cercato di spingerlo verso la Nascar. Gli ripetevo che sarebbe stato fantastico”.

Parlando della favola di Robert Kubica, tornato in pianta stabile in Formula Uno dopo il terribile incidente nel Rally di Andora 2011, ha aggiunto: “Lo stimo molto, ha un talento smisurato. Deve solo trovare la connessione fra la sua capacità di decidere di fare cose che altri non sanno fare e il controllo del mezzo, cioè quello della macchina. Perché il suo fisico ha delle limitazioni, come è accaduto anche a me, che gli impediscono di fare tutto quello che vorrebbe. Si chiama disabilità ma è una condizione molto relativa (…)”.

F1 | Zanardi sulla promozione di Leclerc in Ferrari: “Scelta positiva, serve per dare una sveglia a Vettel”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti
  1. Victor61

    22 gennaio 2019 at 18:29

    vettel è in coma irreversibile nemmeno una overdose di superiorità tecnica della Rossa lo potrà risvegliare…

  2. .. non è normale

    25 gennaio 2019 at 08:38

    Victoridicolo tu sei in coma, coma cerebrale indotto dalle boiate che dici. Ma ti rendi conto di quanto tu ti renda ridicolo ad ogni commento che fai? Ripigliati!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati